Rapporto a rischio gravidanza???

Salve sono un ragazzo di 23 anni, stasera ho avuto un rapporto protetto con la mia ragazza, premetto che soffro di eiaculazione ritardata e sono finalmente riuscito ad arrivare all'orgasmo, il problema nasce dal momento in cui nel preservativo non era presente sperma (o forse solo in minima parte), ci siamo un pò preoccupati, però poi pensandoci mi sono reso conto di non aver sentito uscire la solita quantità di liquido spermatico, inoltre mentre stavo per raggiungere l'orgasmo stavo "uscendo" per evitare qualsiasi tipo di problema, e cmq non sicuro ho addirittura fatto delle prove riempiendo il preservativo d'acqua per vedere se fosse bucato ed era completamente sano. se può esservi utile vi dico anche che lei ha un ciclo molto irregolare e che già è in ritardo (ma sembra stia avendo i primi sintomi pre-ciclo). alla luce di tutto questo, può esserci un rischio significativo di gravidanza? nel caso ci fosse entro quando può essere presa la pillola del giorno dopo?

Scusate se scrivo in questa sezione ma la sezione ginecologia è piena e noi siamo molto preoccupati.

Ringrazio in anticipo quanti risponderanno.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore ,

da quello che ci scrive , niente di preciso le possiamo dire se non quello di consultare rapidamente il ginecologo della sua ragazza e con lui discutere in diretta ed in modo chiaro quello che è effettivamente successo quando avete avuto il rapporto "incriminato".

Sarà poi il ginecologo che vi darà le indicazioni precise da seguire.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio per la risposta celere, il problema è che non abbiamo modo di contattare la ginecologa e soprattutto domani è domenica!!!!! quindi non sappiamo cosa fare..
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 426 2
caro lettore,

dalla sua descrizione dei "fatti" mi sembra che dovreste stare sostanzialmente tranquilli
Comunque, nel dubbio, faccia che la sua ragazza consulti il o la sua ginecologa
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore ,

le ripeto quello che le ho già scritto che le dinamiche da lei riferite non sono chiare e quindi non le posso dare nessun messaggio chiaro e rassicurante comunque , visto il "problema temporale", le sposto il messaggio in area ginecologica sperando che un collega ginecologo le risponda.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#5]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
Secondo la descrizione fatta non ci dovrebbero essere problemi.
Non riesco a comprendere la preoccupazione.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore ,

rapido come un fulmine! Il consulto del collega ginecologo dovrebbe a questo punto tranquillizzare tutti.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com




[#7]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio tutti per la disponibilità e l'efficienza, però vorrei porvi un paio di domande, è possibile che io abbia avuto un orgasmo senza un'eiaculazione vera e propria?? la seconda domanda invece è, la mia ragazza domani ha un appuntamento con la sua ginecologa esporremo il caso anche a lei, voi mi sconsigliate la pillola del giorno dopo? se la prendesse domani a distanza di 36-48 ore farebbe comunque effetto?
[#8]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
La contraccezione di emergenza(pillola del giorno dopo)si può assumere entro 72 ore dal rapporto "a rischio".
SALUTI!
[#9]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore ,

sul quesito da lei posto (orgasmo- eiaculazione) tutto è possibile ma la cosa più probabile è che lei, abbia avuto un orgasmo in una situazione vissuta come "stressante" e quindi abbia "prodotto" un volume di liquido seminale più "modesto".

Questo capita molto spesso e noi lo vediamo frequentemente in chi deve fare ad esempio un normale esame del liquido seminale.

Altra possibilità, più difficile da valutare, è che il preservativo, da lei utilizzato, abbia fatto da "cappio" e quindi abbia permesso solo ad una modesta quantità di liquido seminale di fuoriuscire all'esterno mentre la restante parte è finita in vescica.

Ma questa evenienza ripeto è un'ipotesi più "stirata" e più difficile da confermare.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#10]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio nuovamente tutti i dottori che mi hanno risposto, mi avete tranquillizato molto. grazie a tutti e complimenti per l'efficienza e l'ottimo servizio che prestate!!!
[#11]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,4k 1,2k 251
SALUTI!
[#12]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore ,

anch'io le riporgo i miei cordiali saluti.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test