Ciclo o spotting?

Salve vorrei chiedervi un parere sulla mia attuale situazione.
Soffro da sempre di polimenorrea e per anni ho preso vera e poi nuvaring fino al 2018.
Da ottobre 201 cerchiamo una gravidanza e da gennaio al 16 pm prendo per 10 gg progeffik 100.

Ogni mese la settimana prima del ciclo ho spotting e regolarmente dopo circa 30 gg parte il ciclo.
Questo mese aspettavo il ciclo l'11 ma invece del solito ciclo abbondante ho avuto perdite e il 13 perdite acquose rosse dopo uno "sforzo" in bagno.
Ad oggi non ho nulla.

Ho fatto 2 test di gravidanza negativi il 9 e 10.

Oggi non so se sono a 6 giorni di ritardo o se devo considerare le perdite ciclo.
Non ho mai avuto un ciclo così leggero.

In più ho nausea come sintomo premestruale che va via quando arriva ilciclo che questo mese non mi lascia in pace anzi mi porta negli ultimi giorni anche a rimettere.
Ho seno ancora gonfio con vene evidenti e pancia gonfia mi sento esattamente come se dovesse arrivare il ciclo.
Spero possiate aiutarmi.
Davvero vi ringrazio di cuore
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40k 1,2k 246
Per sicurezza e precisione deve eseguire il dosaggio ematico delle beta-HCG , per escludere con certezza una gravidanza .
L'assunzione in continuo del progesterone (progeffik) a volte genera spotting e ritardi dei flussi mestruali .
In ultima analisi è importante l'esecuzione di una ecografia trans- vaginale .
Non ho altri elementi clinici per poter valutare globalmente la situazione.
SALUTI.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio