Da cosa è dovuto questo fastidio intimo?

Salve a tutti e ringrazio in anticipo per l'attenzione...cercherò di fare un quadro generale della situazione senza dilungarmi troppo, sto con il mio attuale ragazzo da 1 anno, all'inizio della relazione c'erano dei rapporti intimi ma non completi da parte mia, poi un giorno è successo dopo 4/5 mesi che nell'atto ho avuto quello che credo essere un orgasmo (non mi era mai successo prima con nessun altro) di conseguenza da quella volta ad oggi durante ogni rapporto succede perché "ho imparato" come fare diciamo...purtroppo però ha cominciato a farmi spesso male la vagina e ogni volta dopo che succede ho sempre fastidi intimi, a volte leggeri che passano dopo qualche giorno ed altre volte si sfogano fino a diventare insopportabili, cercando su internet i sintomi sembrano di candida, talvolta ho bisogno di cure con Meclon altrimenti sto male e non passano.
Spero a breve di avere un consulto ginecologico di persona perché questa situazione va avanti da mesi e sta anche causando problemi di intimità avendo io ormai paura ad avere rapporti visti questi mali insostenibili.

La mia domanda è: l'orgasmo che ho durante lo sfregamento causa questa cosa che io chiamo candida?
O è il mio partner un portatore?

Io non avevo mai sofferto di candida prima fino a quel momento in cui ho avuto il primo orgasmo
Grazie mille
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 39,5k 1,2k 244
Fastidi vulvari come prurito e bruciore , vengono sempre associati ad una vaginite da CANDIDA , senza un esame batteriologico a fresco o un tampone vaginale.
Il prurito o il bruciore vulvare potrebbe dipendere da una VULVITE irritativa da contatto , allergica .
L'uso di detergenti intimi aggressivi e molto profumati, l'uso continuo di salva slip, di ammorbidenti sull'intimo.
Dobbiamo demolire una leggenda metropolitana PRURITO e BRUCIORE vulvare = candida .e in questi casi vengono praticate terapie inutili , che non sortiscono alcun effetto.
:Precisazione : la candida non è una infezione sessualmente trasmissibile.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa