Omocisteina leggermente alta

Buonasera Dottori,

Ho ritirato oggi le analisi, per controllare il delta 4 androstenedione che mi porto ormai dietro da 3 anni visto l' Ovaio Policistico.

In più ho fatto aggiungere altri esami dalla mia Dottoressa, visto che avevo fatto la 2 dose del vaccino un mese fa e assumo ancora la pillola e mi aveva dato diversi fastidi.

Anziché calare in 6 mesi il delta 4 androstenedione, come aveva fatto finora è aumentato, e inoltre, è risultata alta di 2, 3 punti anche l Omocisteina.


Forse la pillola che assumo Naomi da 6 mesi, non va, bene?

Inoltre, è consigliabile sospenderla visto un lieve rialzo dell'Omocisteina?


Spero entro una settimana di riuscire a vedere la mia ginecologa.



Grazie e Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Se i valori di omocisteina sono leggermente più alti , non rappresenta una patologia.
Nel deficit omozigote di cistationina beta-sintetasi i livelli plasmatici di omocisteina sono aumentati di 10 volte. Incrementi meno marcati si verificano nel deficit eterozigote e in altre anomalie del metabolismo dei folati, tra cui il deficit di metiltetraidrofolato-deidrogenasi. Le cause di gran lunga più frequenti di iperomocisteinemia sono acquisite.
La terapia si basa sulla somministrazione di acido folico e/o vitamine del complesso B. In genere è sufficiente l'assunzione per via orale. Quindi non consiglio la sospensione della pillola , ma un cambio della pillola.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore, per le sue risposte esaustive.

Volevo chiederle un' ultima cosa, visto che queste pillole a basso dosaggio tra cui Novadien e Sibilla dopo 6,7 mesi mi creano problemi tra cui vampate di calore, sudorazione notturna e possibile che passando ad un dosaggio più alto, migliori tutto?

Grazie ancora.
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Certo sono situazioni da valutare in accordo con il Collega che la segue

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test