Utente 153XXX
Gentile dottore ho 32 anni e sono alla trentaseesima settimana di gravidanza. Le scrivo in quanto a partire dalla dodicesima settimana di gestazione ho cominciato ad avere un forte dolore cervicale alla base della testa solo dalla parte destra che si irradia all'orecchio (sotto al lobo) e senso di ovattamento all'orecchio stesso, senso di calore e bruciore all'interno della bocca (dove di soliito ci sono le tonsille) e parte della lingua sempre e solo nella parte destra.
Dopo aver consultato vari neurologi sono stata sottoposta a risonanza dell'encefalo e elettromiografia (esami che avrei preferito evitare visto la gravidanza)con esito negativo, visita otorino negativa.
Alla fine ho consultato un ortodonsista che mi ha fatto mettere un byte che però mi ha dato solo un leggero sollievo, le spiego che nel 97, all'età di 18 anni, sono stata operata per malocclusione (mascella in avanti e lievemnte fuoti asse) con impianto di 4 viti, ma non ho mai fino ad ora avuto problemi.
Le chiedo è possibile che questi disturbi siano causati dal nuovo assetto posturale della gravidanza? e se si posso avere la speranza che dopo il parto tutto ritorni nella morma?
Attualmente ho la sensazione di "essere scomoda" nella parte destra quando chiudo bocca e una sensazione di essere infiammata e fastidio all'orecchio.
Non le nascondo di essere molto preoccupata in quanto tutto questo ha reso la mia gravidanza orribile, e vorrei solo essere in forma e stare bene per la nascita della bimba che sicuramente richiederà una mamma in forma. Lei cosa mi consilia?
Ho il terrore che tutto questo diventi aprte integrante della mia vita
la ringrazio anticipatamente per il consulto

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
non sarei angosciato e penseei in modo più sereno alla gravidanza
una visita gnatologica anche adesso penso sia utile e potrebbe già farla stare meglio e iniziare dei trattamenti che non interferiscono con lo stato attuale ma le migliarano la qualità della vita
non frequentemente un ortodonzista è uno gantologo per cui deve ancora essere valutata dallo specialista adeguato
penso in ultimo che nessuno potrà mai dire quanto e se la gravidanza è intervenuta su questa situazione e come risulterà l'equilibrio occlusale dopo il parto
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it