Utente 193XXX
Salve a tutti,
sono molto preoccupato ho avuto un rapporto orale con un partner occasionale.
Abbiamo fatto sesso orale e per sbaglio mi ha eiaculato in bocca; inoltre io ho una piccola ferita dovuta alla rimozione di un dente.
Circa due giorni dopo ho avuto nausea e diarrea e mal d testa che nel giro di un paio di giorni sono spariti ma soffro ancora d dolori notturni al fianco sinistro poco appetito e mi si sono ingrossati i linfonodi in gola....AIUTATEMI...grazie

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

il rapporto orale attivo (bocca <- pene) non protetto è un rapporto ad alto rischio per il contatto del liquido pre-eiaculatorio con la mucosa orale; se poi vi è eiaculazione in bocca, il rischio è ancora più alto.
Anche se non avesse in bocca alcuna ferita, è sufficiente il contatto fra sperma e mucosa della bocca.

I suoi disturbi non sono in correlazione con un eventuale infezione da HIV, ma le raccomando caldamente di sottoporsi ai tests.
Essendo passate più di 48 ore, la PEP (profilassi con farmaci antiretrovirali) non è più efficace.
Faccia un test subito, per verificare la sua situazione di partenza (sopratutto se in passato avesse avuti altri rapporti a rischio), un test a 30 giorni e un test a 90 giorni.

E' solo una questione di prudenza.

Mi faccia sapere, se lo desidera.

http://www.medico-legale.it/sesso_aids.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/516-rapporti-sessuali-aids-misurare-rischio.html

http://www.medico-legale.it/aids_MTS.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/517-aids-dintorni-malattie-trasmissione-sessuale-mts.html

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 193XXX

allora io due giorni dopo sono andato in ospedale e mi hanno detto che il dolore al fianco nausea etc erano dovuti ad una gastrointerite...
ora a circa 2-3 settimane sono passati quasi totalmente i sintomi apparte il mal di gola, un leggero ingrossamento dei linfonodi e la mattina urino un po scuro e le feci un po chiare...
inizio prossima settimana ho intenzione di andare a fare il test e pregando DIO...spero di non avere nulla...

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se il test a 30 giorni sarà negativo, come le auguro, può stare, sicuro al 95-97%, il che già potrà tranquillizzarla abbastanza
e se così fosse anche il test a 90 giorni dovrebbe riuscire negativo

Mi farà piacere se mi terrà al corrente.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 193XXX

Ma teoricamente sintomo di contagio non dovrebbe sopraggiungere la febbre...???
che dovrebbe essere un metodo di difesa da parte dell'organismo...???
e ho sentito anche che come sintomo specifico ce la riduzione di peso...???

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
no, nella maggioranza dei casi di contagio nessun sintomo o sintomi talmente lievi da passare inosservati

infatti, è proprio questa iniziale asintomaticità dell'HIV a costituire un grosso problema sociale; 1 persona su 4 scopre di essere sieropositivo solo quando arriva alla malattia conclamata di AIDS; prima godono un pieno apparente benessere, perciò, contribuiscono inconsapevolmente a diffondere il contagio.

Lei fa bene ad essersi allarmato e le auguro che quanto prima possa rasserenarsi con un bel test negativo; ma dopo questo scampato pericolo, ricordi bene la lezione: mai più rapporti sessuali senza profilattico.

L'aspetto alla bella notizia del test negativo.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 193XXX

ah guardi e stato un caso unico un incomprensione...!!!
e spero ke questo non incida sulla mia vita...!!!

[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ascolti, sarà anche una incomprensione,
fatto sta, da come posso presumere, lei deve avere iniziato un rapporto orale attivo senza fare indossare al suo partner il profilattico; è andata così?

sono certo che gli avrà detto di non eiacularle in bocca
ma deve sapere che anche senza eiaculazione questo tipo di rapporto è a rischio; infatti, ha presente il liquido pre-eiaculatorio, cioè quel liquido che già all'inizio di un rapporto, per l'eccitazione sessuale, comincia a fuoriuscire? anche questo liquido contiene un'alta carica virale ed il suo contatto con la mucosa della bocca costituisce un alto rischio di contagio.

Le sottolineo questo non solo per lei ma anche per gli altri Utenti che leggono; molti sono erroneamente convinti che il rapporto orale attivo non protetto sia a rischio solo se si conclude con una eiaculazione nella bocca. E non è così!

Comunque, è inutile piangere sul latte versato; faccia il test a 30 giorni.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#8] dopo  
Utente 193XXX

sisi non volevo discolparmi...
sono consapevole di aver commesso un errore e spero di non doverne pagare le conseguenze...
tra due settimane mi recherò in un ospedale di torino...ma scusi se abuso della sua pazienza ma in caso il partner e sieropositivo il contagio e automatico...???

[#9] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"in caso il partner e sieropositivo il contagio e automatico...???"

assolutamente NO (per fortuna!)
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#10] dopo  
Utente 193XXX

intendevo in caso facessi sesso non protetto il contagio diventasse automatico...

[#11] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
certo, intendevo proprio in questo senso
il contagio non è mai automatico, dipende da molti fattori, anche dalla carica virale che in un dato momento è presente nel soggetto sieropositivo
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#12] dopo  
Utente 193XXX

Dottore sono di nuovo io prossima settimana scade il mio mese di atroci dubbi e vado a fare sto benedetto test...comunque i sintomi apparsi nei primi 5 giorni dopo il rapporto sono completamente spariti...apparte un po di mal di gola...

[#13] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
quei sintomi apparsi subito dopo il rapporto orale non hanno correlazione con un eventuale contagio da HIV
vada sereno al test e mi tenga al corrente

vedrà che festeggeremo l'esito negativo
ma l'importante è non ricadere nello stesso errore per il futuro
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#14] dopo  
Utente 193XXX

ah dottore ma ho letto anche dell epatite c...???
dice di fare anche quel test...???

[#15] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
per l'epatite B non è vaccinato?
per l'epatite C il rischio di contagio teoricamente c'è, ma non è frequente
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#16] dopo  
Utente 193XXX

Sisi per la B sono vaccinato...mi riferivo alla C...
ma poi ho letto che si contrae tramite sangue...
comunque ho notato d fare delle feci piu chiare rispetto al normale...?!?

[#17] dopo  
Utente 193XXX

Ok è giunto il momento della verità...martedi vado a fare il test...incrociamo le dita...!!!e preghiamo...!!!

[#18] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
bene, così poi potremo festeggiare insieme lo scampato pericolo!

resto in attesa della buona novella
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#19] dopo  
Utente 193XXX

Speriamo...il fatto che sono stato male solo una settimana e che i sintomi sono tutti completamente spariti mi hanno un po tranquillizzato...ma se sarà test con esito negativo sarò al settimo cielo...!!!

[#20] dopo  
Utente 193XXX

Dottore buongiorno...oggi a circa un mese dal rapporto a rischio ho riavvertito una fitta al fianco sinistro sopra l anca...direi all altezza della milza...dolore abbastanza forte che si era presentato con i sintomi avuti in precedenza....:(

[#21] dopo  
Utente 193XXX

il dolore si presenta soltanto in due circostanze...dopo una camminata ( dolore direi abbastanza intenso ) e a letto sdraiato ( risulta piu un fastidio ) è stato il primo sintomo in assoluto a volte sento un leggero rigonfiamento vicino all anca sinistra a circa due dita verso l ombelico...???
devo tornare a preoccuparmi...???

[#22] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ascolti, secondo me i suoi sintomi non hanno correlazione con l'HIV

ad ogni buon conto, è sempre necessaria una visita accurata per sapere da quale altra patologia possano dipendere questi disturbi
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#23] dopo  
Utente 193XXX

Stamattina ho fatto il test...martedi avrò il referto...!!!
Anche l infermiera che mi ha prelevato il sangue mi ha detto che risulta difficile in base ai sintomi e al fatto che si sono presentati a 24h...
Comunque fare il test e in caso avere risultato negativo sarebbe un sollievo...e difficile vivere con questa spada di damocle...
comunque ho gia prefissato in caso di test negativo una radiografia e un ecografia...il mio medico pensa che si possa trattare di calcoli renali...

[#24] dopo  
Utente 193XXX

Dottore oggi finalmente sono andato a ritirare gli esiti...NEGATIVO...grazie al cielo...
comunque adesso poi farò gli esami specifici per il dolore al fianco vedremo...comunque è gia un passo avanti e un bel sollievo...
LA RINGRAZIO per avermi sopportato...chiarito i miei dubbi...e rasserenato...e stato molto utile...sia a livello tecnico che a livello psicologico...

[#25] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
bene
ora si metta tranquillo e per il futuro non trascuri mai il profilattico, anche nel sesso orale

Può contare sempre su di noi. Buona giornata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#26] dopo  
Utente 193XXX

Senza dubbio...comunque l infermiera mi ha detto che non ce bisogno di tornare a farlo fra due mesi il test...in quanto in pratica l ho fatto a 37 giorni dal rapporto...
Adesso si sotto con gli altri test specifici...

[#27] dopo  
Utente 193XXX

Dottore lei mi ha dato tempo fa quelle percentuali...sull attendibilità del test...Allora io ho fatto il test esattamente a 37gg dal contagio...lei mi consiglia di farlo a 90gg...???

[#28] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Caro ragazzo,

in letteratura scientifica vi sono opinioni discordanti sull'effettivo rischio di un rapporto orale attivo con eiaculazione in bocca; alcuni addirittura dicono che non vi è rischio.
Io preferisco essere prudente, perchè lo sperma contiene una carica virale alta e il virus, almeno in teoria, per un principio di plausibilità biologica, potrebbe entrare attraverso piccole lesioni della mucosa morale.
Tuttavia, lei ha fatto il test a 37 giorni e, siccome negativo, secondo me può stare tranquillo, perchè ha una sicurezza vicina al 100%.
Solo per un eccesso di cautela le consiglierei di ripetere il test a 90 giorni; le ripeto, solo per un eccesso di cautela.

Ma, non mi stancherò mai di ripeterlo, si ricordi sempre, in futuro, anche per i rapporti orali attivi, soprattutto con partners occasionali, che è sempre prudente usare il profilattico, anche per evitare altre MTS.
Non rinunci al sesso, ma se lo fa con sicurezza ne ricorderà solo l'aspetto piacevole, non la paura, come in questo caso.

Sempre disponibile ad ulteriori sue domande.
Buona serata.






Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#29] dopo  
Utente 193XXX

Ok...beh avrà notato che sono molto paranoico, magari per sicurezza mi recherò di nuovo a fare il test...anche se farò spendere soldi alla sanità italiana...Ah comunque il test che ho fatto ( dato che ho letto che ce ne sono diversi ) è...
TEST HIV 1/2 anticorpi e antigene p24

[#30] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non si preoccupi per la sanità italiana, non va in rovina per questo; anzi, con la prevenzione si risparmiano un sacco di soldi;
e poi, non ritengo affatto che sia paranoico, è normale essere preoccupati dopo un rapporto a rischio…
… l'importante è non incorrere in futuro nelle stesse imprudenze.

sì, è un test che va a cercare sia gli anticorpi che l'antigene, dei due ceppi di HiV, 1 e 2. Tranquillo, i test moderni sono molto affidabili.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it