Utente 106XXX
Mio figlio di 18 anni a giugno scorso è stato sottoposto a Firenze ad intervento di ricostruzione del lca che si era rotto giocando a calcio un mese prima. Ricostruzione con semitendinoso e gracile. Fatta la riabilitazione a dicembre è tornato ad allenarsi con la sua squadra (serie D) ma subito avverte piccoli dolori e come un cedimento. Successiva visita ed ancora fisioterapia specifica per due mesi.
Ai primi di marzo ritorna ad allenarsi e di nuovo quella sensazione di cedimento (dice di sentire come un crac). A questo punto fa la risonanza magnetica dalla quale risulta che è tutto a posto, l'intervento clinicamente riuscito ecc, ecc. Ancora un mese di fisioterapia e ritorno in campo (allenamenti): stesso risultato.
Ora è sfiduciato e quasi intenzionato a smettere con il calcio. In questi mesi però ha giocato spesso a calcetto in palestra ma non ha avuto nessun problema. Sull'erba del campo di calcio invece accusa quei problemi che ho esposto prima.
Qualcuno mi ha detto che per giocare al calcio non avrebbero duvuto ricostruirgli il lca con il semitendinoso ma con il rotuleo. Mi sembra ua stupidaggine. Forse è anche un problema psicologico. Ma, del resto, lui dice di sentire come se il ginocchio gli cedesse.
Sono sicuro che il dolore se lo porterà appresso per tanti anni, ma che non debba più giocare al calcio mi sembra troppo. Mi potete dare un consiglio?

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
A distanza non è possibile dare un parere sulla funzionalità del ginocchio di suo figlio, ma se tutti i controlli non hanno evidenziato alterazioni è difficile credere che ci sia qualcosa di non funzionante.
Anche per quanto riguarda le tecniche operatorie, sono entrambe valide e non mi risulta che ci siano preferenze di una o dell'altra per sport diversi.
Nella riabilitazione è stata curata la propriocettività? Ed il tono della muscolatura è tornato perfettamente normale?
Forse il problema è solo di "tranquillità" psicologica.
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 106XXX

Per il dr. Lupo. La propriocettività è stata curata ed il tono muscolare è tornato perfettamente normale.

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Ed allora suo figlio deve semplicemente riacquistare la sicurezza e la tranquillità (anche se non comprendo come mai i problemi esistono solo nel calcio e non nel calcio a 5, notoriamente più rischioso e traumatico).
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com