Parestesia

Egr. Dottore,
da alcuni mesi soffro di formicolio ai piedi, che sale fino alle gambe provocandomi problemi nel camminare, al punto di fermarmi e sedermi per alcuni secondi fino alla scomparsa del dolore.
Tale sensazione non si manifesta da seduto o quando sono steso di notte/giorno, ma solamente quando sono fermo in piedi o inizio a camminare e con la percezione di una presenza di corpo estraneo sotto la pianta del piede. Preciso che quando faccio attività fisica, tipo jogging, , tale fastidio sorge nel momento in cui passeggio e scompare quando faccio corsa o andatura più sostenuta.
Di seguito vi metto al corrente delle visite specialistiche ed esami effettuati, in ordine di esecuzione:
-Esami generali compreso PSA, Tsh
-Visita fisiatra
-Elettromiografia arti
-Ecografia arti inferiori
-Visita ortopedica
-Visita neurologica completa di esami per neuropatia ed assunzione di GABAPENTIN 300 mg.
Gli esiti di questi controlli non hanno rilevato alcun deficit neuro-muscolare significativo.
Ho effettuato di seguito anche una RMN (SMC) RACHIDE LOMBOSACRALE SENZA CONTRASTO
Questo il risultato della risonanza:
<<Tecnica:sezioni sagittali T1,T2 FSE e STIR, comprendenti il rachide da D11 al sacro, sezioni assiali T1 e 2 da L3 ad S1.
I diametri ossei del canale vertebrale risultano ai limiti inferiori della norma in rapporto a brevità dei peduncoli. Non alterazioni di segnale a carico del cono midollare.
Ad L3-L4; L4-L5; L5-S1 protusione circoferenziale dell’anulus che esercita impronta sul profilo anteriore del sacco durale coinvolgendo i recessi laterali e giungendo a contatto con l’emergenza delle radici nervose.
Si riconoscono inoltre due piccole ernie intraspongiose in corrispondenza dei piatti superiori di L1 ed L2.
Non significative alterazioni discali nei restanti spazi intersomatici esaminati.
Non lesioni espansive intracanalari.>>
Ho 52 anni. Ho piede cavo di grado lieve, ma mai avuto problemi di questo genere.
Spero di essere stato abbastanza chiaro nell'esporre la mia patologia e nella speranza di un vostro "gradito" consulto, vi ringrazio per la disponibilità.
Distinti saluti

[#1]
Dr. Giuseppe Internullo Ortopedico, Chirurgo della mano 732 21 11
Potrebbe avere una sindrome compressiva nervi periferici arti inferiori!?

Dr. Giuseppe  INTERNULLO
www.chirurgiadellamanocatania.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la sollecita risposta!
Potrebbe darmi un'indicazione più chiara di quale specialista o esame avrei bisogno?
Penso di aver fatto un lungo percorso diagnostico, ma nessuno riesce a trovare una soluzione al mio problema!
La ringrazio di nuovo ed attendo con fiducia la sua risposta!
Grazie!
[#3]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dottori,

grazie ancora allo staff per l'attenzione riservata alla mia richiesta di consulto.
Gradirei indirizzare questa mia richiesta ad uno specialista NEUROCHIRURGICO, per una lettura della risonanza magnetica RMN da me effettuata, al fine di valutare se ci sono indicazioni per un eventuale trattamento conservativo o chirurgico alle indicazioni contenute nella RMN per risolvere la mia patologia.

Grazie!
[#4]
Dr. Giuseppe Internullo Ortopedico, Chirurgo della mano 732 21 11
Ha fatto una EMG, elettromiografia, degli arti inferiori. Suggerisco di sentire e consultare un ortopedico.
[#5]
dopo
Utente
Utente
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Egregi Dottori,
riscrivo dopo un anno dall'ultimo consulto a voi richiesto per aggiornarvi circa la mia patologia: parestesia arti inferiori.
Mi è stata diagnosticata una Stenosi lombare L4-L5 e sottoposto da poco a intervento neurochirurgico per decompressione lombare.
Ad oggi, dopo due anni, le parestesie sono scomparse.

Grazie comunque per la vostra disponibilità!

Distinti saluti.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Egregi Dottori,
riscrivo dopo un anno dall'ultimo consulto a voi richiesto per aggiornarvi circa la mia patologia: parestesia arti inferiori.
Mi è stata diagnosticata una Stenosi lombare L4-L5 e sottoposto da poco a intervento neurochirurgico per decompressione lombare.
Ad oggi, dopo due anni, le parestesie sono scomparse.

Grazie comunque per la vostra disponibilità!

Distinti saluti.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa