Tetraparesi

salve,sono una moglie disperata,mio marito 3anni fà(dopo lunghe visite)si è sottoposto ad un intervento chirurgico di laminectomia cervicale ma con nessun risultato;anzi i dolori sono aumentati alle braccia,collo,schiena e gambe con l'aggiunta(questo dopo l'intervento)di una sindrome di apnee notturne di stato severo.Adesso dopo tante visite gli è stata dignosticata la tetraparesi spastica.Vi dico la risposta della RM cervicale,lombare,sacrale fatta il 4/12/08 Ilrachide cervicale è stato valutato utilizzando le tecniche spin-echo e fast con rilevamento del segnale in T1-2.Esiti di intervento chirurgico per stenosi del canale vertebrale caratterizzati da laminectomia bilaterale e parziale artrectomia estesa da C3 aC7.Con l'itervento chirurgico si sono ripristinati i normali diametri saggitali del canale e del sacco durale.Il midollo cervicale mostra morfologia nella norma.Discreta quantità di tessuto cicatriziale al di sotto del focolaio chirurgico che non aggetta all'interno del canale vertebrale.I dischi intersomatici cervicali specie nei tratti intermedio e inferiore mostrano alterazioni degenerative con riduzione degli spessori e modificazione del segnale RM per disidratazione.Si associano manifestazioni spondilosiche con oateofitosi di piatti vertebrali e delle articolazioni uncovertebrali.Le faccette articolari nel tratto cervicale distale mostrano osteofiti marginali.In C3-C4 prostruzione disco-osteofitaria posteriore ad ampio raggio del disco che impronta il sacco durale e comprime le tasche radicolari C4 dei due lati.Anche in C5-C6 e C6-C7 prostruzioni disco-osteofitarie posteriori ad ampio raggio improntano il sacco durale e comprimono rispettivamente le emergenze radicolari C6-C7 di entrmbi i lati. livelo cervicale il segmento rachideo ha perso la fisiologica lordosi per assumere andamento rettilineo.Da C3-C4 C6-C7 sono apprezabili alterazioni degenerative discali che si associano a modificazioni spondilosiche-uncoartrosiche.In C3-4 piccola barra disco-osteofitaria postero-laterale destra che comprime la porzione prossimale della tasca C4 di questo lato.A livello dorsale esiti di pregressa osteocondrosi con degenerazione fibrosa dei dischi coinvolti ed irregolarità nei profili dei piatti vertebrali con associate ernie intraspongiose.A livello lombare si osserva una riduzione congenita dei diametri sagittali del canale vertebrale cui si sovrappongono alterazioni degenerative diffuse sia discali che spondilosiche che artrosiche interapofisarie.In L4-L5 il disco è protruso indietro ad ampio raggio con impronta sul profilo anteriore del sacco durale ed impegno sue porzioni prossimali dlle tasche radicolari L5 dei due lati.Ridota la lordosi fisiologica.La domanda è:eiste qualcosa perfarlo star meglio?Non abbandonatemi anche voi(come tanti altri medici),la nostra speranza è ancora forte siamo disposti anche ha spostarci dapertutto....grazie
[#1]
Dr. Massimo Muciaccia Neurologo 826 19
Cara signora,

con la terapia medica e l'ausilio notturno di una apparecchiatura CPAP si possono trattare alcuni disturbi(ad es. il dolore neuropatico e la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno); tuttavia le possibilità di miglioramento della sintomatologia correlata con la probabile mielopatia spondilogenica dipendono da un eventuale intervento di discectomia delle ernie cervicali e decompressione del midollo spinale. E' importante comunque escludere eventuali altre cause di tetraparesi con neuroimaging dell'encefalo e della cerniera atlo-occipitale, potenziali evocati somatosensoriali e motori, ricerca di specifici anticorpi, esame del liquor, ecc. Consiglierei a tal fine di richiedere un ricovero presso un buon reparto di neurologia per lo studio dettagliato del caso clinico e successivamente considerare la possibilità di un nuovo trattamento neurochirurgico, da pianificare comunque con molta attenzione e previa esclusione di eventuali controindicazioni.
Tanti cordiali saluti ed auguri.

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
salve prof,la tetraparesi spastica gli è stata diagnosticata il 25/05/08 presso un ricovero a Milano.Il PEM è stato fatto dove dice:reperti globali nei limiti della norma,la C-PAP gli e stata già assegnata con un lieve miglioramento del sonno.Ora proporrò al medico di fare gli esami da lei consigliati.Una cosa vorrei dirle il radiologo ci ha sconsigliato un'altro intervento.prendeva come terapia il neurotin 100mg:1cpr x 3/die ma sospesa dopo pochi mesi per effetti collaterali(allergia acido claucovico).la ringrazio di cuore per il suo interessamento,se non disturbo le farò sapere gli esiti dei prossimi esami.GRAZIE

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test