Utente 569XXX
Salve dottori, ho 23 anni e il mese scorso ho avuto un primo episodio di crisi epilletica senza motivo pur non avendo nessun caso in famiglia! sono stato ricoverato ho eseguito tutti gli esami possibili ma tutto è risultato nella norma! l unica anomalia è uscita nella risonanza magnetica con MDC.Questo è quanto leggo : in sede sovratentoriale, a livello della sostanza bianca iuxta-corticale frontale a sinistra, è presente focale alterazione di circa 5mm iperintensa nelle sequenze a TR lungo, non edemigena e senza effetto massa,non caratterizzata da enhancement, reperto di tipo aspecifico.
Io sto benissimo non ho nessun problema motorio..possibile si tratti di inizio di sclerosi multipla? il mio dottore dice che probabilmente l ho sempre avuta questa macchia e puo essere dovuta ad un vaccino (???)
per quanto riguarda l epilessia non cè una spiegazione perche mi sia venuta cosi dal nulla a quest età?
grazie per la cortese attenzione..
saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se l'area è stata considerata di natura aspecifica, evidentemente non ha le caratteristiche della placca demielinizzante caratteristica della SM.
Anche l'EEG è risultato nella norma? Mi saprebbe dire le caratteristiche della crisi, anche l'ora e le circostanze del momento.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 569XXX

EEG è risultato nella norma... per quanto riguarda la crisi é successa intorno alle 23 all interno di un locale..stavo parlando con un mio amico e ad un certo punto non mi ricordo piu nulla e ho ripreso coscienza poco prima che arrivasse l ambulanza. Mi hanno riferito che ho iniziato ad irrigidirmi tutto poi sono caduto per terra e dopo le convulsioni avevo schiuma dalla bocca e lingua tutta morsa solo da un lato(destro per l'esattezza). Poi sono stato con gli occhi aperti per un minuto ma non riconoscevo nessuno e poi ho vomitato..da li ho ripreso coscienza e a ricordarmi le cose! da allora sono sempre stato bene...e anche prima che mi accadesse non avevo nessun sintomo..se non un po di stress!
Secondo lei di cosa si tratta?
per via della risonanza magnetica posso stare tranquillo per la macchia bianca?
grazie ancora

saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi sentirei di tranquillizzarLa per quanto riguarda la RM.
Su consiglio del Suo neurologo potrebbe effettuare un controllo RM tra 6 mesi-1 anno.
Nel locale dove ha avuto la crisi, che dalla Sua descrizione sembrerebbe di tipo generalizzato, c'erano luci forti, abbaglianti o a lampi?
Aveva per caso bevuto alcolici?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi sentirei di tranquillizzarLa per quanto riguarda la RM.
Su consiglio del Suo neurologo potrebbe effettuare un controllo RM tra 6 mesi-1 anno.
Nel locale dove ha avuto la crisi, che dalla Sua descrizione sembrerebbe di tipo generalizzato, c'erano luci forti, abbaglianti o a lampi?
Aveva per caso bevuto alcolici?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 569XXX

non avevo bevuto alcolici se non una birra piccola ,mezzora prima che accadesse il fatto..Per quanto riguarda lampi e luci no,non ho visto nulla.
Il neurologo in ospedale mi ha detto che non cé un motivo perche sia venuta la crisi..però io resto spaventato perche ho paura accada di nuovo..e questo non mi fa vivere bene!!

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le avevo fatto quelle domande perchè talvolta può succedere che le crisi vengano scatenate o da fonti luminose eccessive e a flash o da eccessi alcolici. Evidentemente non è il Suo caso.
Stia tranquillo perchè potrebbe rimanere una crisi unica isolata non tendente alla ripetizione.
Penso che non Le sia stata prescritta nessuna terapia antiepilettica perchè in un soggetto che ha avuto una crisi unica isolata generalmente non è consigliata terapia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 569XXX

no non mi è stato prescritto nulla...a breve consulterò un neurologo nuovamente per mostrare il risultato della RMN.
Per quanto riguarda la "macchia bianca" trovata nel cervello a cosa può essere dovuta?puo essere "normale"?
Grazie mille per la cortese attenzione!

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

infatti, faccia visionare la RM ad un neurologo.
La macchia bianca, come descritto dal referto, non è specifica di qualche patologia in particolare. Un'ipotesi potrebbe essere quella vascolare dovuta, per es., ad una vecchia ischemia, o a un rialzo pressorio transitorio avuto in passato. Sono comunque soltanto delle ipotesi.
Se vuole, mi faccia sapere cosa Le dirà il neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 569XXX

Buonasera, il neurologo ha valutato il tutto dicendomi solamente di farmi ricontrollare tramite rmn con mdc tra 6 mesi per vedere se questa macchia si espande o meno..
Adesso devo rimanere in ansia per 6 mesi?

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se ricorda, è lo stesso consiglio che Le avevo dato pure io.
Non deve avere nessuna ansia. Rimanga sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 569XXX

Salve dottori... aggiorno la mia situazione! beh che dire non si sono verificati altri episodi di nessuna natura epilletica! il problema che mi turba è questa macchietta di 5mm trovata con la rm.può essere una neoplasia in fase di sviluppo? può essere normale averne una? io mi sento benissimo di salute..non capisco cosa può essere.
saluti

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il neuroradiologo ha considerato l'area di tipo aspecifico, quindi non ha sospettato nulla. Anche la visita neurologica è risultata nella norma.
Ai sei mesi (che stanno arrivando) ripeta la RM ma cerchi di stare tranquillo. Mi faccia sapere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 569XXX

Buongiorno, gli 8 mesi sono passati e giovedì effettuerò una nuova rmn con mdc. Io sto benissimo non ho avuto altro,però ho troppa ansia per quella macchia bianca,ho letto che se arrivasse a 6mm diventerebbe patologica!
Nessuno sa spiegarmi perche ho quella macchia senza motivo?non ho avuto ischemie,sempre stato bene. solo che nel momento della nascita un parto sofferto perche ho rischiato di soffocare.puo dipendere da quello? sono in ansia.ho paura sia un evoluzione di tumori e SM!!saluti

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non stia in ansia, cerchi di rilassarsi. L'area alterata potrebbe essere dovuta a sofferenza ischemica alla nascita. Faccia con fiducia e serenità la RM e mi faccia sapere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 569XXX

Grazie dottore!se la macchia si fosse espansa comunque avrei dei sintomi?secondo la sua esperienza posso stare tranquillo?la ringrazio nuovamente.la aggiorno tra una decina di giorni con i risultati.

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se Lei sta bene, non abbia preoccupazioni eccessive.
Stia sereno.
Ok, ci aggiorniamo a quando saprà qualcosa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 569XXX

Buonasera dottore,Ho effettuato la rm..
appena finita ho parlato con la neuroradiologa per sapere prima del tempo il responso. Dice che la macchia è rimasta tale e quale di 5mm, e col contrasto non prende. non ce ne sono altre e rimane aspecifica.Non ha sintomo di nessuna malattia.
Non mi ha saputo dire perchè c'é e cosa l'ha provocata.
A questo punto posso stare tranquillo?
nessuno mi sa dire nulla.
grazie in anticipo

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'area aspecifica è rimasta immodificata, non è da escludere che ci sia dalla nascita, per es. per lieve sofferenza da parto (è solo un'ipotesi). Faccia visionare le immagini al neurologo ed al Suo medico curante e stia tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 569XXX

Ho il referto in mano che dice:
Si confronta con precedente esame dell'aprile 2010.
Reperto invariato.
In particolare non evoluzioni dell'area segnalata.
Utile controllo tra un anno circa.

Allora io di risonanze non ne voglio piu fare,sono odiose.

il fatto che è tutto rimasto invariato significa che l'ho sempre avuta la macchia?posso dimenticare questa storia e non far piu risonanze alla testa?

la ringrazio anticipatamente

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa piacere che non ci siano novità. Non le dico tra un anno ma sarebbe consigliabile, anche a lunga distanza, un controllo RM.
Stia comunque tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 569XXX

Salve dottore, volevo chiederle,
perche sarebbe utile un controllo ancora? puo essere che si evolva questa macchia negli anni? sia sincero. Nessuno riesce a darmi una risposta..
ho avuto una crisi convulsiva e nessuno mi ha saputo dire il perche mi sia venuta..
ho una macchia bianca al cervello e nessuno sa dirmi cosa sia..è possibile?

grazie in anticipo

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

purtroppo non sempe eventuali alterazioni alla RM sono bene interpretabili, ne esistono di non univoca interpretazione come pare sia quella riscontrata a Lei.
Circa l'evoluzione, è poco probabile che in futuro ci siano delle variazioni considerato che finora il reperto è sempre rimasto immutato. Sarebbe solo un eccesso di prudenza fare un controllo RM una tantum.
Non stia a preoccuparsi quindi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 569XXX

Salve dottore. Aggiorno la mia situazione.
Tutto ok per quanto riguarda crisi convulsive, dall'episodio son passati piu di 3 anni e son sempre stato bene.
Il mese scorso peró ho riscontrato per 2/3 giorni di fila ,parestesie in tutto il lato sinistro del corpo con stanchezza pregressa. Le parestesie erano concentrate su piede e sulla mano.
Il tutto mi ha allarmato e sono andato in pronto soccorso dove ho effettuato esami ematici, tac celebrale e visita neurologica ,il tutto nella norma.
Oggi ho effettuato per scrupolo ,sotto consiglio del neurologo, un'altra risonanza magnetica celebrale con contrasto, risultato?: reperto invariato. Ossia la macchia di 5 mm aspecifica è rimasta invariata,e quindi sono arrivato alla conclusione che c'è sempre stata.(son passati 3 anni dall'ultima
risonanza)
Dunque esclusa per fortuna la sclerosi.. Cosa potrebbe provocare parestesie in quel modo?
Probabile stress lavorativo?
Grazie intanto

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

bentornato!
Mi fa piacere che tutto proceda bene e che Lei viva la Sua vita in maniera assolutamente normale.
Le parestesie che ha riferito potrebbero avere un'origine ansiosa, da stress, come un'origine da piccoli problemi alla colonna vertebrale.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 569XXX

È probabile sia dovuto alla scoliosi lombare che ho ?
Comunque almeno a livello celebrale posso escludere tutto?


Grazie della risposta.

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, a livello cerebrale può escludere tutto.
La scoliosi potrebbe teoricamente giustificare i sintomi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 569XXX

Salve dottore. Aggiorno la situazione.
Le parestesie presentatosi a giugno 2013 sono sparite nel giro di qualche giorno.
Da una settimana si sono ripresentate, un po sul piede destro, poi sul sinistro e concentrandosi sulle ultime due dita della mano sinistra, precisamente sulla punta. Ho notato comunque che disteso tendono a diminuire quasi a scomparire.

Vista la recente 3ª risonanza magnetica celebrale con contrasto (neanche due anni fa), mi consiglia di star tranquillo per quanto riguarda le patologie della mielina?o di indagare sul midollo spinale?

Grazie

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

prima di effettuare una RM mi pare razionale fare una visita neurologica, poi in base ai riscontri della visita sarà il collega a stabilire se l'esame sia opportuno effettuarlo. Consideri che un lieve formicolio influenzato dalla postura non ha molte probabilità di essere di origine demielinizzante.
Le ripeto, se dovessero persistere si rivolga al Suo neurologo di fiducia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 569XXX

Gentile dottore, oggi sono finito in pronto soccorso con un attacco di panico,accaduto senza motivo.
Palpitazioni, mancanza d'aria e senso di svenimento/nausea e forti tremori. Comunque rimasto cosciente.
Mi hanno fatto una serie di esami,anche ematici ma è tutto nella norma.
Ho riferito le parestesie ..e visto l'episodio di quasi 2 anni fa mi riferiscono che sono sicuramente di natura ansiosa viste anche le tre risonanze al cervello a posto.
Allora io ho sempre avuto un carattere emotivo.. Ho sempre reagito alle paure fin da bambino con tremori ingiustificati senza patologie,nausee e tachicardie ma che ho sempre controllato..tranne oggi. e ora mi chiedo:
Mi trovo con 4 episodi di natura neurologica a cui nessuno mi ha dato risposta:
1 crisi epilletica senza alcun riscontro
2 episodi di parestesie lato sinistro senza riscontro
1 macchia sul cervello aspecifica sempre rimasta la e anche li senza una motivazione precisa.
1 attacco di panico immotivato.

Lei pensa che la mia troppa emotività posso incidere con questi misteriosi episodi?

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è difficile dare una risposta alla Sua domanda.
I vari episodi possono anche essere indipendenti l'uno dall'altro.
La crisi epilettica non si è più ripetuta dopo cinque anni e senza terapia.
L'alterazione riscontrata alla RM è rimasta invariata.
Le parestesie sono state di breve durata.
Questi sono tutti elementi da interpretare in senso positivo.
Un attacco di panico può benissimo insorgere senza alcun motivo, anzi è un'eventualità molto frequente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente 569XXX

Salve. Oggi sono andato dal mio medico di base che visto i pregressi mi ha sconsigliato la visita neurologica per non crearmi altre tensioni. Mi ha consigliato il Tavor al bisogno che ovviamente non prenderó.
Dice pure 2 anni sono troppi per la manifestazione di sintomi gravi nel senso che, se avessi una malattia neurodegenerativa si sarebbero manifestati molto prima i sintomi..e non solo i formicolii..
Quindi esclude a priori il problema neurologico.
Lei che dice? A me la mano sinistra continua ad essere informicolata e con poca forza

[#32] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

segua le indicazioni del medico curante.
Se poi il problema dovesse persistere faccia la visita neurologica per tranquillizzarsi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente 569XXX

Salve dottore, riprendo la discussione e la ricontatto con molto piacere.
Siamo nel 2016 e di crisi epillettiche non si sono più verificate dal 2010.. per fortuna.
Dopo quell'attacco di panico avuto in marzo 2015 (così è stato definito)verso gennaio di quest'anno ho iniziato improvvisamente ad avvertire un senso continuo che io ho definito come "ubriachezza".. Testa ovattata dalla mattina alla sera.. una specie di derealizzazione che sicuramente non deriva da un problema psicologico ma funzionale.
Ho intrapreso una miriade di esami:

cardiologico: prolasso valvola mitrale lieve ma non combacia con i sintomi
Nel sangue ho controllato tiroide, fegato,pancreas, ho fatto curva glicemica ,ammoniemia,pressione..Un sacco di altri valori tutti nella norma.
Ecco che manca solo il cervello... Ora a giorni ho fissato un elettroencefalogramma visto che non lo faccio dal 2010 quando ero stato ricoverato.
Pensa sia utile rifare per la 4ª volta la risonanza magnetica al cervello con contrasto?
Che altri esami mi consiglia?
È un sintomo fastidioso.. Mi attanaglia da 7 mesi..

Grazie

[#34] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quando ha effettuato l'ultima RM encefalica?
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente 569XXX

In giugno 2013.. Per parestesie agli arti.
Risultata invariata dalle ultime due precedenti... Dove raffiguravano solo una cicatrice di 5 mm aspecifica..

[#36] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dopo tre anni probabilmente è opportuno effettuare un controllo RM, se l'esame dovesse risultare invariato si può orientare sul versante psichico del disturbo. Nella maggioranza dei casi la derealizzazione è un problema psichico, meno frequentemente organico.
Veda anche cosa Le dice il Suo neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro