Meralgia parestesica femoro-cutaneo laterale di destra

Buona sera!Avrei bisognio di un consulto.Due mesi fa me e stato diagnosticato edema spongioso alla testa del femore sinistro,la terapea che sto facenda da dei buoni risultati.Nel fratempo o cominciato ad avere dei picoli fastdi alla cosci destra:poca sensibilita cutanea e dolente al tatto.O fatto la electromiogramma.IN CONCLUSIONE:Questo reperto EMGrafico evedenzia i segni di un bloco della conduzione lung il nervo femoro-cutaneo laterale di distra(reperto compatibile con ona meralgia parestesica).Non si evidenziano segni di interisamento radicolare.1)Le due cose sono collegate? 2)Perche si bloca il nervo?3)Quanto e grave questa malatia? 4)Che tipo di terapia esistano,e quanto e lungo tempo di guarigione in media? Aspeto con ansia la risposta. Grazie!
[#1]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1,4k 32 22
Gentile Utente

la meralgia parestesica è causata da una situazione compressiva che viene a determinarsi sul nervo femoro-cutaneo-laterale che provvede a dare sensibilità alla superficie antero-laterale della coscia. La compressione del nervo, che passa, come dice il suo stesso nome nelle vicinanze della testa del femore, può avere diverse cause (nel Suo caso probabilmente la situazione alla testa femorale). Si manifesta con disturbi di sensibilità e formicolii alla superficie antero-laterale della coscia. Il disturbo non è di per sè grave e recede completamente alla regressione della compressione.

cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#2]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1,4k 32 22
Gentile signora

Rileggendo con attenzione la Sua richiesta di consulto precedente, é doverosa un'integrazione a quanto scritto in precedenza . Risulta poco probabile un rapporto tra la diagnosi ortopedica ricevuta e la meralgia. Porrei l'attenzione, forse, più sulla caduta che riporta, essendo la meralgia frequente dopo traumi ( anche se risulta un po'lontano nel tempo). Si potrebbe anche trattare di un'associazione casuale, magari legata ad una rapida perdita di peso o all'uso di jeans troppo stretti. Il consiglio potrebbe essere, in aggiunta, quello di eseguire, parlandone con il curante, una ecografia dell'addome. In ogni caso le ribadisco come la meralgia scompaia con la risoluzione del quadro che l'ha determinata.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buona sera! Ho letto la risposta e penso che potrebero essere due tre cause del problema: 1)nei ultimi 16 mese sono aumentata di 15kg,perche ho smesso di fumare 2)un legero incidente in moto,sono cadduta sulla parte destra in 2009 3)e con il problemma alla testa del femore sinistro ho caricato di piu la gamba destra. Come possa sapere qualle delle tre a causato la meralgia?A febrio o la visita neurologica. Lo ringrazio per il consulto!
[#4]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1,4k 32 22
Gentile signora


Le variazioni repentine di peso e il trauma sono le condizioni che più frequentemente possono dare il disturbo.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno! Sono stata dal neurologo che a confermato la diagnosi meralgia parestesica. La terapia prescrita:Tiobec800mg 1 bustina al giorno per 2 settimane,dopo 400mg 1bustina al giorno per 2 mese(intgratore allimentare,abastanza costoso). Acertamenti da fare: prelievo di sangue per la glicemia(diabete),ecografia pelvica.Sono passati quasi 2 mesi nesun miglioramento,anzi la zona e diventata molto dolorosa al tatto. Con prelievo e ecografia etutto apposto. Che tipo di terapia mi potrebe prescrivere il medico visto che devo tornare fra 3 settimane? Grazie per una eventuale risposta!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio