Utente 932XXX
Buongiorno...
è ormai da un pò di tempo che soffro di una sensazione giornaliera di "stordimento" della testa, con sensazione di sbandamento, che mi da la sensazione di avere la testa "in un sacco di plastica", "ovattata", come fossi "ubriaca" e non del tutto lucida.
A volte sento come una parte del viso (a volte dx a volte sx ma più a destra) come "addormentata" anche se in realtà non lo è in quanto mi tocco e sento qualsiasi cosa, va via e poi ritorna...
Poi mi viene un leggero mal di testa (a volte nella parte del viso che mi da fastidio) e ho come una sensazione di pressione e gonfiore sotto gli occhi, sembra come se ci vedessi sfocato ma vedo benissimo tutto..a volte mi da fastidio la luce forte e le cose più luminose le vedo a volte un pò sdoppiate...
Ho effettuato diverse visite neurologiche negative...analisi del sangue al Pronto Soccorso tutte nella norma...TAC del MASSICCIO FACCIALE del 01.04.2011 con questo esito: "L'ODIERNO CONTROLLO CONFERMA UN QUADRO SOSTANZIALMENTE IMMODIFICATO RISPETTO AL PRECEDENTE ESAME TC; IN PARTICOLARE SI CONFERMANO GLI ESITI DEL PREGRESSO INTERVENTO DI RESEZIONE PARZIALE DEL TURBINATO INFERIORE DX.
ASPETTO "BULLOSO" DEL TURBINATO MEDIO DX. ISPESSITA LA MUCOSA DI RIVESTIMENTO DEL TURBINATO INFERIORE SN.PERVI I COMPLESSI OSTIO-MEATALI.PERSISTONO, SOSTANZIALMENTE IMMODIFICATE, LE DUE CISTI DI RITENZIONE NEL RECESSO ALVEOLARE DEL SENO MASCELLARE SN.NORMALE PNEUMATIZZAZIONE DELLE RESTANTI CAVITA' AEREE NASALI E PARANASALI.DEVIAZIONE DESTRO-CONVESSA DEL SETTO NASALE."
A Dicembre 2009 ho effettuato una RMN del cervello e della colonna cervicale con contrasto sempre per dei fastidi alla testa tipo quelli di ora ma che passavano con questo esito:
"NON SONO PRESENTI ALTERAZIONI PARENCHIMALI SIGNIFICATIVE A LIVELLO ENCEFALICO. L'INTENSITA' DEL SEGNALE DELLA SOSTANZA BIANCA PERIVENTRICOLARE E' NORMALE. NO9N SI RICONOSCONO LESIONI DI CARATTERE ESPANSIVO. IL SISTAMA VENTRICOLARE SIMMETRICO E' IN ASSE E NON DILATATO.
E' PRESENTE PETROFIA LINFOIDE A LIVELLO DELLE ADENOIDI. MARCATA IPERTROFIA DEI TURBINATI. LE STRUTTURE DELLA LINEA MEDIANA SONO IN ASSE. NON DILATAZIOI DEGLI SPAZI SUBARACNOIDEI DELLA OLTA E DELLA BASE. REGOLARE LA MORFOLOGIA DELLA SELLA TURCICA E DELLA ADENOIPOFISI, NON SI RICONOSCONO ALTERAZIONI IN AMBITO SOTTO TENTORIALE. NON EVIDENZA DI INTERESSAMENTO PATOLOGICO A LIVELLO DEGLI ANGOLI PONTO-CEREBELLARI CON NORMALE EVIDENZA DEI NERVI ACUSTICO-VESTIBOLARI.
IL COMPLETAMENTO CON INIEZIONE ENDOVENOSA DI MEZZO DI CONTRASTO NON METTE IN EVIDENZA ALTERAZIONI PARENCHIMALI PATOLOGICHE DI CARATTERE FOCALE.SIGNIFICATIVA LA RIDUZIONE DELLA FISIOLOGICO LORDOSI DEL TRATTO CERVICALE DELLA COLONNA,CON TENDENZA ALLA INVERSIONE DEL TRATTO MEDIO-CERVICALE NELL'AMBITO DI UNA CONDIZIONE CORRELATA VEROSIMILMENTE A PREGRESSO COLPO DI FRUSTA. NORMALE L'INTENSITA' DEL SEGNALE DEI DISCHI INTERSOMATICI.
A questo punto io non so davvero cosa pensar...cosa posso fare? Cosa pensate che sia? SOno anche molto ansiosa...

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

con la RM encefalica negativa e con le varie visite neurologiche nella norma non dovrebbero esserci problemi organici. Probabilemnte il Suo problema è di origine ansiosa. Il neurologo cosa Le ha detto?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 932XXX

Mi hanno detto che la componente ansiosa sicuramente mi porta tutti questi disturbi...in più anche il fatto della cervicale mi potrebbe portare ad avere questi fastidi...
Ma secondo lei è possibile che ilquadro da me desritto sia solo un problema ansioso?
Sento la testa proprio completamente "intontita", un senso di pressione e di calore ma anche questa sensazione di calore da una parte del viso, che cambia anche lato, disturbi visivi..ho fatto diverse visite oculistiche e anche un campo visivo computerizzato a Gennaio tutto normale...ma non so che pensare...
Crede che debba ripetere la risonanza magnetica? L'ho fatta un anno fa e i sintomi erano più leggeri di questi...avevo questi fastidi alla testa ogni qual volta cambiava il tempo (sono caduta dalle scale nel 2007)e l'avevo fatta appunto per capire da cosa dipendevano ma come le dicevo duravno una decina di minuti e poi passavano per ricomparire ogni qual volta il tempo cambiava..ora invece è continua la cosa da circa una settimana...Ho paura sinceramente di qualche malattia tipo sclerosi o altro a dire la verità..
Sono tendenzialmente molto ansiosa di mio...
Lei che ne pensa?
Grazie ancora!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le ho detto che può escludere la Sclerosi Multipla perchè la RM è nella norma e non occorre che ne faccia un'altra.
Le voglio dire che questi disturbi sono curabili, deve fare una visita psichiatrica e, in base alla diagnosi, Le verrà prescritta una terapia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 932XXX

Ma Lei la esclude anche se la RM fatta risale a Dicembre 2009 e i sintomi, seppur quasi dello stesso tipo, sono aumentati?
Non può essere successo nulla in 1 anno e 1/2?
In effetti pensavo già di andare da uno psichiatra in quanto mi rendo conto da sola di essere un pò paranoica su queste cose..poi guardo su internet e ovviamente la mia paura cresce perchè leggo di tutto...
...ora ad esempio la sensazione di calore sul viso ce l'ho nella parte sinistra e sulle dita della mano sx..stamattina era a destra...
L'importante è capire se esiste con questi sintomi una correlazione a qualche patologia e capire se ci sono altri esami da fare per continuare ad escludere altre cose e pensare solo al lato psicologico della cosa.
La ringrazio infinitamente!

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se i sintomi, anche se più lievi, erano sempre gli stessi starei tranquillo. Non legga in Rete notizie non controllate e non controllabili perchè insieme a dei siti di alto contenuto scientifico ne esistono altri di pessima qualità e con notizie infondate.
Segua la pista psichica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 932XXX

I sintomi che erano gli stessi ma più lievi si riferiscono a questa sensazione di sbandamento e stordimento che duravano molto poco mentre ora sono continui dal momento in cui mi alzo alla sera, più o meno forti, e si sono aggiunti questi disturbi visivi che prima non avevo quali appunto questa sensazione di visione un pò offuscata, fastidio della luce forte, senso di sdoppiamento delle cose luminose (ieri sera ad esempio in camera da letto il puntino rosso della televisione lo vedevo più espanso) ma le visite oculistiche hanno escluso problemi visivi e dalla TAC maiccio facciale nn risulta molto se nn per il fatto dei turbinati ecc. che non riesco a capire se in qualche maniera possa influire dato che ho sempre il naso chiuso.
Un dottore al Pronto occorso mi ha detto di ripeterla la risonanza dato che cmq nel 2007 il trauma l'avevo avuto e dati i dintomi di ora..dice di farla con il mezzo di contrasto ma non so se appunto è giusto o meno ripeterla...ho paura appunto magari di aver avuto ictus, aneurisma, emoraggie e ematomi che mi danno questi fastidi...anche se sono ormai 10 giorni che ci sono, sarebbe possibile???...per non parlare appunto della sclerosi...
Mi scuso se risulto pesante ma la paura c'è in quanto i fastidi nn passano...

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la RM serve per tranquillizzarsi la può fare tranquillamente anche perchè le è stata pure consigliata da un medico di P.S.
A volte questi esami possono avere anche una valenza terapeutica.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 932XXX

Ma serve con il mezzo di contrasto o si può fare anche senza? E secondo lei le problematiche che le ho esposto poco fa (ictus, aneurisma, emoraggie, ematomi, SM) potrebbero avere un nesso con i miei sintomi?
Il dottore del P.S. non mi ha fatto la TAC per due motivi: 1° perchè l'ultima è del 1° Aprile e 2° lui ha detto che la TAC gli sarebbe servita al momento per escludere ictus o emorragie che riteneva che assolutamente non avevo perchè diceva che nn sarei stata così e mi ha consigliato la RM...può essere vero escluderli?
Grazie mille per la sua cortesia!

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la RM encefalica la dovrà effettuare con mezzo di contrasto o senza, non sono io a poterlo decidere "al buio". Dovrebbe chiedere ad un medico che La conosce, istintivamente mi verrebbe da dire senza m.d.c. Personalmente, con tutti i limiti del consulto on line, non penso che ci siano legami tra i Suoi sintomi e le patologie da Lei menzionate ma questa è soltanto un'ipotesi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 932XXX

Quindi mi scusi...potrebbe essere possibile che io abbia avuto o abbia in corso un ictus, aneurisma, emoraggie, ematomi????? Da tutti questi giorni?

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le ho già detto che non lo penso, si tranquillizzi.
Ma ovviamente la certezza non posso averla (l'ictus lo può escludere ma anche il resto è del tutto improbabile, l'aneurisma non è acquisito ma congenito).
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 932XXX

Cosa intende per il discorso aneurisma?
Io vorrei solo sapere se appunto queste patologie, dopo giorni, si sarebbero viste diversamente...mi viene la paura di averle avute e quindi di stare così per questo motivo...con la tac fatta si poteva vedere qualcosa anche se fatta un pò prima?

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la TC cranica avrebbe rilevato sia l'emorragia che l'ematoma. Riguardo l'aneurisma, volevo dire che non è provocato da un trauma ma è presente fin dalla nascita e l'eventuale suo sanguinamento sarebbe stato pure rilevato dalla TC. Pertanto stia tranquilla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 932XXX

Gentile Dottore,
le scrivo in quanto continuo ad avere i miei fastidi e sono molto demoralizzata...ho questa sensazione al viso, a volte a dx, a volte a sx, che va via e poi ritorna, come di calore, come se fosse addormetato, ma se mi tocco sento tutto e anche il caldo freddo, inoltre questo senso alla testa non mi abbandona mai, più o meno forte nella giornata, la sento come quando uno sta a testa in giu per capirsi, piena...e in più questo fastidio agli occhi, ho come uno sdoppiamento ma solo sulle cose luminise (ad esempio schermo nero e scritte bianche o sul cellulare), il resto no...
Per questo nn riesco a capire cosa posso avere..mi dicono che è l'ansia e la tensione e che sicuramente sarà tutto dovuto alla cervicale ma io sono cmq impaurita...
Cosa posso fare????

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

secondo me dovrebbe curarsi perchè i sintomi di origine ansiosa sono curabili, si rivolga al neurologo o allo psichiatra.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 932XXX

Salve dottore,
Le scrivo per aggiornarla sulla situazione..ho effettuato la risonanza magnetica cervello e cervicale con mdc e il risultato è stato negativo per il cervello e per la cervicale è risultata nuovamente la rettilizzazione della curva, con perdita della fisiologica lordosi tra c5 e c6 e tra le stesse una protrusione..ho fatto una visita dalla fisiatra e una seduta dall'osteopata i quali mi hanno detto che i miei disturbi sono riconducibili tutti alla cervicale...io però continuo ad avere queste strane sensazioni alla testa che nn mi passano mai durante il giorno, quando più quando meno...sento la testa completamente piena...ora ad esempio è come se stessi a testa in giu...sento un forte calore...la vista mi da fastidio...non ne posso più e non so cosa altro pensare..o cosa altro fare per escludere qualsiasi altra patologia...ma nn potrebbe essere un problema di circolazione di sangue alla testa???
La prego mi aiuti a capire!!!

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con la RM encefalica negativa può stare tranquilla.
Un'ipotesi potrebbe essere rappresentata dalla contrattura dei muscoli cervicali che provocano la Sua sintomatologia. Infatti la rettilineizzazione della colonna cervicale è segno di contrattura muscolare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 932XXX

Quindi Lei crede che non potrebbe magari trattarsi di un problema circolatorio o magari di un problema di malfunzionamento della carotide??
Perchè appunto non vorrei che sia il caso di fare un eco col doppler dei vasi del collo e della carotide...anche se però lei mi ha detto che con la RM encefalica negativa posso stare tranquilla..si sarebbe visto qualcosa anche di questa natura da lì?
La ringrazio ancora molto!!!

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la mia è soltanto un'ipotesi possibile, non è una diagnosi e non lo potrebbe essere. Per Sua tranquillità un ecodoppler dei vasi sovraortici lo può fare tranquillamente.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 932XXX

Buongiorno dottore...ma l'ecodoppler dei vasi sovraortici e l'eco color doppler dei vasi del collo e della carotide sono lo stesso esame? Perchè l'ho prenotato come eco col doppler dei vasi del collo e della carotide e non vorrei aver sbagliato...
...in pratica questo esame vauterebbe la corretta funzionalità del flusso di sangue che circola nel cervello?
E' giusto eseguirlo?
Grazie ancora!!!

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, i due esami sono la stessa cosa ma non viene studiata la circolazione all'interno del cervello ma quella dei vasi che afferiscono (portano sangue) al cervello, cioè le carotidi e le arterie vertebrali.
Per studiare la circolazione intracranica oggi, come esame non invasivo, viene utilizzata l'Angio-TC o l'Angio-RM dei vasi intracranici.
Nel Suo caso va bene l'ecodoppler TSA.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 932XXX

Grazie mille Dottore...
...quindi l'esamen prenotato è quello che va bene per me.
Non serve fare una Angio RM quindi?
Le riporto l'esito della RM encefalo e cervicale del 04.05.2011:
"ESAME ESEGUITO CON SEQUENZE MIRATE ALLO STUDIO DELL'ENCEFALO E DEL RACHIDE CERVICALE, ACQUISITE SU PIANI DI SCANSIONE MULTIPLI UTILIZZANDO UN MAGNETE PERMANENTE OPERANTE A 0.2 T, PRIMA E DOPO MDC.
ENCEFALO:
IV VENTRICOLO IN SEDE, NORMOCONFORMATO, NON DILATATO. REGOLARE L'AMPIEZZA DEGLI SPAZI LIQUORALI PERIENCEFALICI E DEL SISTEMA VENTRICOLARE SOVRATENTORIALE. NON APPREZZABILI LESIONI FOCALI A CARICO DEL TESSUTO CEREBRALE SOVRA E SOTTOSENSORIALE. LE SCANSIONI ACQUISITE DOPO SOMMINISTRAZIONE ENDOVENOSA DI MEZZO DI CONTRASTO NON DOCUMENTANO ENHANCEMENT PATOLOGICO IN SEDE INTRA ED ETRA ASSIALE. LA LINEA MEDIANA APPARE IN ASSE.
RACHIDE CERVICALE:
PER QUANTO VALUTBILE IN CLINOSTATISMO SI RILEVA UN SCOMPARSA DELLA FISIOLOGICA LORDOSI CERVICALE CON INVERSIONE DELLA CURVATURA NEL PASSAGGIO C5-C6; IN TALE SEDE è PRESENTE UNA MODESTA PROTRUSIONE DISCALE ANULARE AD AMPIO RAGGIO, CHE NON IMPRONTA IL MIDOLLO. NON APPREZZABILI ULTERIORI ERNIE O PROTRUSIONI. NON ALTERAZIONI MORFO-STRUTTURALI A CARICO DEI SOMISCHELETRICI.
COREDA MIDOLLARE ESENTE DA LESIONI FOCALI RILEVABILI CON MAGNETE A BASSO CAMPO.

Ma non è che il macchinario a basso campo non rileva cose importanti?????

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ritengo necessaria l'Angio-RM considerati i Suoi sintomi. E poi il neurologo che l'ha visitata non ha riscontrato nulla di anomalo.
Le cose importanti vengono rilevate, stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 932XXX

La ringrazio molto Dottore..pensavo che essendo a basso dosaggio non avrebbe magari rilevato qualcosa che potesse dare la mia sintomatologia (ho pure fatto il contrasto)!!
In base ai risultati che legge secondo lei la mia sintomatologia è da attribuire al discorso cervicale?
Ieri ho fatto l'ecocolordoppler dei vasi epiaortici e non è risultato nulla di anomalo quindi il sangue alla testa confluisce benissimo!!
Non so cosa altro fare per capire se la mia problematica dipenda a questo punto davvero alla cervicale o possa dipendere da altro!!
Grazie mille!!

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la protrusione viene definita modesta e non comprime le strutture circostanti, pertanto non penso che possa causare la Sua sintomatologia. Piuttosto darei più importanza alla scomparsa della fisiologica lordosi che, come Le dicevo precedentemente, è indice di contrattura muscolare.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 932XXX

Si ma appunto per questo le chiedevo se secondo lei quello che accuso io è riconducibile a ciò che è stato riscontrato nella risonanza...altrimenti dovrei pensare che i miei disturbi sono di altro tipo e dovrei fare altre analisi per capire da cosa dipendono!!!

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è certamente possibile che i Suoi disturbi possano essere causati dai problemi cervicali ma ovviamente non posso avere la certezza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 932XXX

Egregio Dottore,
oggi ho effettuato un nuovo esame per il campo visivo computerizzato ed è tutto ok (per i problemi visivi di appannamento) ma io continuo ad avere i miei disturbi e non ne posso più.
Non faccio altro che misurare la pressione (a volte la minima è sui 63 la massima sui 110-115) ma di solito sta sui 70-75/115-120...non avrò problemi di pressione bassa?
Io pensavo di averla alta...
Mi aiuti a capire cosa altro potrei fare per capoire cosa mi succede per favore...
Grazie!!

[#29]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non si ostini a controllare la pressione arteriosa, tutti gli esami diagnostici effettuati sono nella norma, la visita neurologica pure. perchè non prende in considerazione il fattore psicosomatico? Mi pare che il neurologo l'abbia ipotizzato.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 932XXX

Gentile Dottore,
anche io credo che il fattore psicosomatico sia la causa maggiore dei miei problemi, che hanno cmq origine con un problema cervicale, ma mi è difficile accettare che sia solo questo in quanto i disturbi che sento sono così forti e costanti tutto e tutti i giorni da farmi pensare che invece ci sia dell'altro...per questo poi non mi tranquillizzo per niente...
Oltre ai soliti fastidi mi sento sempre fiacca e stanca...specialmente se sto in piedi mi sento stranissima, debole...per questo misuro poi di continuo la pressione...mi viene mal di stomaco (soffro di reflussi anche)...mi sento stordita, non lucida, sento la testa annebbiata, la vista altrettanto, annebbiata...offuscata...per questo ho paura di avere altro e di dover fare magari altre indagini...altre analisi...
Dovrei ripetere le analisi del sangue? Dovrei farne alcune di specifiche?
La prego mi consigli bene su come continuare a procedere...
La ringrazio infinitamente!

[#31]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

perchè non fa una visita psichiatrica? Allo stato attuale mi sembra la più indicata, così avrà una valutazione specialistica in più.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 932XXX

Nessuna analisi del sangue in particolare?????

[#33]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le ha già fatte ed erano nella norma.
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente 932XXX

Buongiorno Dottore,
si le ho fatte ma al Pronto Soccorso...quindi diciamo che lì ti fanno quelle generali...non è che necessito di quelle complete per avere un quandro della situazione?
Mi scuso se la disturbo ma davvero non so più cosa fare per cercare di stare meglio...questa condizione sta diventando proprio fissa e io sono stanca...poi ieri sera, proprio poco prima di addormentarmi ho misurato la pressione e l'avevo a 110/60...non è bassina???

[#35]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è una pressione che non crea problemi soprattutto a chi di base la porta su valori medio-bassi.
Per quanto riguarda gli esami del sangue, potrebbe integrare quelli per la funzionalità tiroidea se ancora non li ha fatti (FT3, FT4, TSH).

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 932XXX

Già fatti Dottore..e sono nella norma..ho fatto anche l'ecografia della tiroide...ed è ok!!!!
Gliel'ho detto..non so più che fare...ed io continuo a stare male!!!
Credo che nn ne uscirò più!!!

[#37]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Visto che oramai ha provato di tutto, proverei ad approfondire l'aspetto gastroesofageo. Si è già rivolta ad un gastroenterologo per valutare la presenza di eventuali malattie gastrointestinali, tipo celiachia o altro?
Dopo provi a leggere https://www.medicitalia.it/blog/neurologia/1038-mal-di-testa-cefalea-emicrania-ed-occlusione-dentale-click-mandibolare.html e https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/822-nuovi-studi-su-malocclusione-e-dolore-al-collo-cervicalgia.html. Anche questa possibilità andrebbe esclusa.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#38] dopo  
Utente 932XXX

Egregio Dott. Torlorenzi,
io soffro di reflusso gastroesofageo..ho fatto la prima gastroscopia nel 2005 e l'ho ripetuta a Settembre 2010..l'esito è stato incontinenza del cardias con ampi reflussi a pieno canale...mi sembra anche di aver fatto qualche anno fa ricerche per la celiachia ma non ne sono del tutto sicura...che analisi devo farmi prescrivere eventualmente?
Per il discorso invece mandibolare...ho avuto un problema alla mandibola..ho fatto a gennaio tramite il mio dentista l'rx dell'articolazione temporo/mandibolare,ortopanoramica e telecranio in quanto il mio dentista dice che cmq ho un problema di tensione muscolare...le posterò i risultati...
...e ora sto andando da un osteopata che nel prossimo colloquio, il 13.06, mi farà una valutazione dell'articolazione!!!
Pensa che potrebbe essere tutto collegato?

[#39]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Liberamente tratto dal Quaderno N° 7 del Ministero della Salute: "i disordini temporo-mandibolari (DTM) coinvolgono oltre il cavo orale altri distretti muscolo scheletrici e la principale causa di dolore della regione orofacciale compresi la testa, il viso e le strutture collegate. Il quadro è così importante che la maggior parte dei pazienti lamenta una compromissione delle funzioni e della qualità di vita." In teoria una correlazione tra i muscoli che spostano gli occhi (sistema oculomotorio) e trigemino c'è. I sensori dei muscoli del movimento oculare finiscono in un nucleo trigeminale (il mesencefalico). Nello stesso nucleo finiscono i sensori cutanei vicino all'articolazione temporomandibolare (corpuscoli di Ruffini) i sensori dei muscoli della masticazione (fusi neuromuscolari). Anche per le vertigini ci potrebbe essere una correlazione con la malocclusione (riflesso trigeminovestibolare).


Riguardo a quanto scritto da Lei: "ho fatto a gennaio tramite il mio dentista l'rx dell'articolazione temporo/mandibolare,ortopanoramica e telecranio in quanto il mio dentista dice che cmq ho un problema di tensione muscolare...le posterò i risultati..."

La tensione muscolare non si vede alla radiografia.
In radiografia vedendo solo le parti ossee, si può valutare indirettamente:
Se i condili destro e sinistro (indicati con la C) sono simmetrici;
Se tra condilo mandibolare e fossa temporale c’è uno spazio sufficiente (indicato con la X) il disco è in sede. Se tale spazio è inferiore il disco articolare è dislocato, di solito anteriormente.
Se vuole approfondire legga http://www.danieletonlorenzi.it/?p=79
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#40] dopo  
Utente 932XXX

Le posterò cmq i risultati così da darmi un parere...
...cmq secondo lei cosa posso ulteriormente fare per capire bene?
Grazie mille!!!

[#41]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Posti pure, sapendo che alla radiografia si vedono solo alterazioni ossee e nulla di muscolare.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum