Strane sensazione alla testa, e al corpo, aiuto!

Buongiorno,
vengo velocemente a prescrivere il mio quadro clinico che non è forse dei piu' semplice ho 24 anni altezza 1,89 peso 130 kg( tanto lo so ma difficilmente raggiunto essendo partito da un peso di 176 kg pre dieta)fumatore.
Da piccolo ho subito due interventi alla gmaba destra per Morbo di blount.
Ma veniamo al mio caso, da circa cinque mesi ho dei malesseri multipli che mi impedisco di vivere tranquilamente, tutto comincio' con fortissimi dolori intercostali che di diramavano anche al braccio sinistro, sopratutto in due casi in maniera molto piu' accentuata a tal punto che la seconda volta mi sono recato al pronto soccorso convinto di avere un infarto, li mi è' stata riscontrata solo la pressione altra (dovuta all'agitazione secondo i dottori) ma mi è comunque stata consigliata una visita dal cardiologo, dove tutto è risultato nella norma, succesivamente ho eseguito anche RX toracica è tutto nella norma, sempre piu preoccupato ho eseguito anche gli esami del sangue dove tutto è risultato nella norma tranne:
colesterolo 34 (>50)
globuli rossi 5,61 (max 5,5)
glubuli bianchi 10,05 (max 9)
alt 45 (<37)
leucociti (urine) 25
e CPK creatinfosfochinasi 372 (<185)
dal secondo attacco (quello per cui mi sono recato al pronto soccorso) mi e' rimasta una forma di debolezza generale e intontimento che giornalmente si presente a volte piu' o meno accentuata, mano sinistra che si irrigidisce e spesso nodo alla gola.
i dottori imputano tutto ad ATTACCHI DI PANICO e ANSIA e per quanto riguarfa i CPK dicono potrebbe trattarsi di sforzo fisico prolungato (pratico regolarmente sport 4volte a settimana nuoto e palestra)
Mi e stato prescritto MAG2, Legolan per regolarizzare il valore dell ALT,e 15 gocce di TRITTICO per le forme d'ansia.
Il problema che io non sto bene, vivo male (sono sempre stato un ragazzo solare e allregro) e ora ho paura, di avere qualche malattia grave come tumori o malattie degenaritive, recentemente ho saputo da un amico a cui e' stato diagnosticato un linfoma che presentava sintomi come i mie (debolezza e difficolta' nel deglutire)
Vi prego aiutatemi!
Grazie mille a tutti per il fantastico servizio che offrite!
Spero in una vostra risposta e che la sezione cove ho postato sia quella giusta visto che molti mi hanno congliato un neurologo.
grazie mille ancora!!!!
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

dal Suo racconto concordo con la diagnosi che Le hanno fatto. Siccome i sintomi La disturbano particolarmente interferendo con la Sua vita di relazione, sarebbe opportuno iniziare una terapia specifica. I disturbi ansiosi sono curabili.
Ha mai fatto una visita neurologica?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore,
prima di tutto la ringrazio per la velocita' con cui mi ha risposto.
No non ho mai fatto una visita neurologica, e infatti sto pensando seriamente di rivolgermi a qualche specialista per vedere di risolvere tali problemi.
Il problema e che non e' mai un disurbo unico (come puo' essere un dolore localizzato) ma una serie di piccoli fastidi e disturbi che giornalmente si presentano.
La mia preocuppazione piu' che altro e' scongiurare che non ci sia nulla a livello di malattie o problemi a organi/fisico, ma sono consapevole anche che se avessi avuto qualcosa di brutto sarebbe saltato fuori dagli esami che ho fatto, o sbaglio?
Questa situazione mi sta "mettendo i bastoni tra le ruote" non riesco piu a concentrami ne' nella diera ne' nel lavoro e comincia francamente a essere pesante.
Quindi lei scongiurerebbe complicanze fisiche e mi consiglia la visita da un neurologo?
Grazie mille ancora
Gentilissimo!
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

la visita neurologica la consiglio proprio per questo, per escludere problemi organici che, a distanza, sembrerebbero non esserci. Esclusi questi, come penso e spero, ci si può indirizzare verso l'origine psichica dei Suoi disturbi.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Allora non ho ben capito probabilmente in cosa consiste la visita neurologica (in tutta la mia ignoranza) il neurologo non si occupa solo di problemi di "testa" quindi?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

il neurologo si occupa di problemi organici del Sistema Nervoso, non propriamente di problemi psichici per i quali lo specialista di riferimento è lo psichiatra.

Cordialità

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test