Visual snow

salve sono un ragazzo di 23 anni molto ipocondriaco e sempre stressato quando leggo su internet i sintomi di qualche malattia "mortale" e a volte sembra quasi che abbia qualcuno di quei sintomi..una cosa che invece sono sicuro di avere è la visual snow ossia quei migliardi di invisibili puntini che riesco a vedere in ogni oggetto che fisso(specie sulle pareti a tinta unita) e che a volte quando guardo fuori dalla finestra per esempio un albero mi sembra che pioviggini appena.
io sinceramente non so dire da quanto tempo vedo in questo modo perchè non ho mai notato il cambio netto di vista da un giorno all altro,perciò potrei averla da tutta la vita piuttosto che da 3 anni o 3 mesi..ma comunque questa visual snow non mi da affatto problemi nel vedere le cose..riesco sempre a mettere a fuoco tutto senza problemi.
però mi chiedevo se la visual snow può essere sintomo di malattie neurologiche come il tumore al cervello o la sclerosi multipla
non ho nessun altro sintomo perciò è possibile che solo la visual snow sia sintomo di malattie terribili oppure è una cosa abbastanza comune e devo rilassarmi un pò perchè sto diventando troppo ansioso?

grazie
[#1]
Dr. Massimo Muciaccia Neurologo 826 19
Caro ragazzo,

Consiglierei semplicemente di richiedere una visita oculistica ed un esame del sangue completo.
Del tutto inutili invece le autodiagnosi via internet che possono soltanto accrescere ansia e timori infondati.
A tal fine vorrei proporre un divertente brano tratto da un classico della letteratura umoristica di Jerome k. Jerome TRE UOMINI IN BARCA nel quale uno dei personaggi, afferma:
“Si tratta di una cosa davvero straordinaria, ma non ho mai letto la pubblicità di una specialità medicinale senza giungere alla conclusione di soffrire della malattia da essa curata e nella forma più grave.....
Ricordo di essermi recato un giorno al Museo Britannico per leggere un testo di medicina....
In un momento di sconsideratezza presi a sfogliare oziosamente le pagine e cominciai con indolenza a prendere in esame le malattie in generale. Ho dimenticato quale fosse il primo morbo nel quale mi immersi: prima ancora di aver dato lo sguardo a metà dell’elenco dei sintomi premonitori nacque in me la convinzione di esserne stato contagiato in pieno.”
Ovviamente il suo medico, dopo accurato esame obiettivo, prescrive gli opportuni rimedi del caso:
un buon pasto quotidiano; una camminata di quindici chilometri ogni mattina; a letto alle 11 in punto tutte le sere….
Potresti seguire anche tu tale utile consiglio!
Cordiali saluti ed auguri.

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta e aggiungo che il mio stile di vita è abbastanza diverso da quello che mi ha consigliato: beh intanto le dico che lavoro sui 3 turni perciò le mie dormite sono un po sballate..quando non faccio la notte sto comunque in piedi fino alle 3-4 del mattino e durante la giornata sto al pc in media 10 ore..perciò questo può anche influire sulla mia situazione..
comunque se posso vorrei farle un' altra domanda in merito ai sintomi letti per internet sulla SM:i formicolii..non ho mai sofferto di formicolii tranne qualche volta la notte dove la mano si addormenta perchè l ho messa male..un paio di volte mi è capitato che stando seduto "stravaccato" sulla sedia mi si sia addormenta la parte alta dei glutei(anche questo penso sia normale perchè è successo solo in quelle poche situazioni in cui sia rimasto seduto male per lungo tempo sulla sedia,effetto poi sparito un minuto dopo essermi alzato)..la cosa che invece non saprei spiegare ma a cui ho fatto caso da poco tempo e che se provo a sfregare tra le mani per esempio una pallina da ping pong avverto un lieve formicolio al medio e anulare delle mani che sparisce nell istante in cui mi fermo..a cosa può essere dovuto?
[#3]
Dr. Massimo Muciaccia Neurologo 826 19
Caro ragazzo,

Non vedo motivi per pensare a malattie gravi: i lievi formicolii descritti potrebbero dipendere semplicemente da posture anomale mantenute per molti minuti. In ogni caso non è possibile esprimere un parere attendibile a distanza, senza visita. Per tale motivo, nel caso di persistenza della sintomatologia, consiglierei una valutazione neurologica.Per quanto riguarda poi il visual snow è opportuna una visita oculistica. Consiglierei inoltre, se possibile, di limitare la permanenza al computer: 1-2 ore al giorno possono andar bene, ma 10 ore....forse è un po' troppo.
Tantissimi saluti ed auguri.
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie mille per la risposta..
volevo ancora chiederle se il fatto che i miei formicolii siano in un certo modo "indotti" (cioè li sento solo durante lo sfregamento) possono autoescludersi dalla sintomatologia della SM?
e poi un' ultima cosa (lo prometto)..come si presentano i formicolii tipici di una SM?cioè li si sentono anche camminando o muovendosi in generale oppure sono come i classici formicolii per esempio notturni (quando metti male l arto piuttosto che stando seduti non correttamente) che sono quindi facilmente confondibili con i classici formicolii?

grazie
[#5]
Dr. Massimo Muciaccia Neurologo 826 19
Caro ragazzo,

il sospetto di SM si basa su più alterazioni dell'esame neurologico (ad es. alterazioni obiettive della sensibilità, prove cerebellari anomale, iperreflessia asimmetrica, deficit di forza, ecc.) Un formicolio isolato non dice molto; anch'io se rimango in posizioni viziate per molti minuti posso avvertire un formicolio.....
Comunque solo una visita neurologica può dirimere qualsiasi dubbio: non dimenticare il personaggio del romanzo, alla fine va dal medico.
Tantissimi saluti.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test