Sintomatologia complessa, timore sclerosi

Sono maschio, 31 anni, 1.75,74kg, sportivo, non assumo farmaci nè sono dipendente da sostanza alcuna.

Febbraio 2011

Lievi vertigini e capogiri con sensazione di sbandamento, della durata di pochi secondi ma persistenti per più giorni.
Su prescrizione medico di base - che mi prescrive del microser - svolgo rx rachide cervicale, esito nella norma e una Visita ORl con pev, pea, audiometria e impedenzometria regolari, dalla posturografia l'otorino mi riscontra una malocclusione di 2 classe, addebitandole le cause dell'instabilità.

Marzo 2011
Le vertigini passano, compaiono guizzi muscolari improvvisi, pressochè in ogni parte del corpo, persistenti per mesi.

Aprile 2011
In seguito ai persistenti guizzi muscolari svolgo vista neurolgica risultata nella norma, i guizzi, fascicolazioni benigne secondo il neurologo, non cessano.

Maggio 2011
Alle fascicolazioni si somma rigidità muscolare alla mano destra e dolore alla bassa zona lombare sx (ho una leggera lordosi curata con fisioterapia nel 2000), che talora dopo esercizio fisico coinvolge tutta la gamba sino al piede.

Luglio 2011
Persistendo fascicolazioni e rigidità alla mano, svolgo una seconda visita neurologica, ancora risultata negativa. La rigidità svanisce, le fascicolazioni restano. Su consiglio del neurologo e del medico di famiglia svolgo screening ematochimico completo, nella norma.

Agosto 2011
Comparsa di fischio all'orecchio sx praticamente ininterrotto sino ad oggi (novembre 2011). A tratti compare anche a destra e se ne sovrappongono altri di breve durata, specie in ambienti rumorosi ho la percezione di sentire male.
Inoltre per circa 10 giorni, dopo due settimane dalla comparsa del fischio all'orecchio, durante le fasi di addormentamento e risveglio, avverto tremori al collo ed alla testa, anche intensi che però con il risveglio e durante il giorno svaniscono del tutto. Ne parlo con il medico curante, che mi prescrive del microser per l'orecchio (nessun effetto) ed un integratore a base di melatonina per il sonno.

Ottobre/Novembre 2011
Ricompaiono i sensi di instabilità e sbandamento, della durata di pochi secondi accompagnati da fastidio agli occhi (miopi, operati nel 2008 con prk, occhio sx ha conservato 0,5 di deficit): porzioni d' immagine visiva tremolante per pochi attimi, sensazione di brevi spostamenti involontari degli occhi, nausea nel girare lo sguardo (non sempre) e percezione di un calo del visus, cui a tratti si somma un certo fastidio a seguire immagini in movimento rapido, con sensazione di sbandamento e nausea; il tutto è diminuito notevolmente nel giro di una settimana fino a sparire spontanemente e il visus è migliorato un mattina, di colpo,dopo circa venti giorni;fascicolazioni praticamente ridotte a zero.
La mia preoccupazione però aumenta con il perdurare e il cumularsi dei sintomi...che cosa fare?a breve ho un controllo dal primario che mi ha operato con la prk, ma temo siano sintomi di sm...una nuova visita neurologica? una rmn?
grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.3k 2.3k 20
Gentile Utente,

due visite neurologiche sono risultate negative, non penso che ne debba effettuare una terza a distanza di poco tempo. Faccia invece una visita oculistica ed eventualmente, per Sua tranquillità, una RM encefalica e del midollo spinale.
Stia sereno.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Gentile Dottore,

la ringrazio moltissimo per la rapida e cortese risposta. Ho un controllo dall'oculista dopodomani, se vuole la terrò informata.
Con tutti i limiti del consulto a distanza (tenga presente che pratico tranquillamente sport, palestra e rugby almeno 3 giorni a settimana) dai sintomi che le ho descritto crede ci siano elementi per sospettare la patologia che temo?Sono stato particolarmente agitato dal sibilo alle orecchie, che ha intensità molto variabile,e poi da questi fastidi agli occhi, in rete ho letto che sono sintomi tipici della sm...
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.3k 2.3k 20
Gentile Utente,

non sono sintomi tipici di SM ma sintomi comuni di molte altre manifestazioni comprese quelle psicosomatiche. Ok per aggiornamento visita oculistica.

Cordialmente
[#4]
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Gentile Dottore,

alla visita di controllo di oggi ho riferito i miei problemi dapprima all'assistente che mi ha controllato pupilla e visus e poi all'oculista che mi ha operato e mi ha in cura da 5 anni.

Dall'esame di oggi risulta tutto nella norma, il visus è stabile rispetto a 12 mesi fa, conservo solo uno 0,50 in meno a sx, la sitauzione di cornea, retina e fondo è nella norma, praticamente uguale a quella di un anno fa. Secondo lui i miei disturbi possono provenire da una eccessiva stanchezza più che da qualcosa di organico e non ha ritenuto opportuno prescrivere altri esami o lenti, rimandandomi al solito controllo annuale per il 2012.

Mi sono tranquillizzato, anche se resta il dubbio che magari io mi ci sia recato a sintomi già passati e non più visibili..a ciò aggiungiamo una sensazione di calore/bruciore come dopo uno sforzo eccessivo che da ieri ogni tanto compare su piede e tibia sx e i miei dubbi si alimentano ancora...

La ringrazio molto, mi scusi per l'insistenza
Alimentazione

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto