Formicolii e Tremori

Partecipa al sondaggio
Buongirono,
vi scrivo per chiedere un parere.

Più o meno un anno e mezzo fa ebbi un periodo in cui soffrivo di una "sensazione di intorpidimento" e debolezza al polpaccio sinistro e successivamente all'avambraccio sinistro. feci una visita neurologica completa ed una Risonanza magnetica all'encefalo, entrambe risultatenella norma. Dopo qualche tempo tutti i sintomi cessarono.

Da una decina di giorni però si sono ripresentati, più intensi, con l'aggiunta di tremori alla mano sinistra (soprattutto in seguito a "sforzi" come suonare la chitarra o scrivere per un po' al pc) e occasionali contrazioni involontarie dei muscoli. L'intensità dei sintomi è molto variabile durante la giornata, essendoci momenti in cui addirittura scompaiono.

Ho 22 anni e da circa un paio di mesi soffro di un disturbo respiratorio che il medico curante ha classificato come derivante dall'ansia della laurea. Attualmente sono laureato e relativamente tranquillo, e sotto ansiolitici (benzodiazepine). inoltre soffro di emicrania con aura, che dopo un periodo prico di manifestazioni si sono ripresentate la settimana scorsa.

Avrei due domande:
1) E' possibile che i disturbi sopra citati siano dovuti all'ansia?

2)La visita neurologica di un anno fa e la RM sono ancora attendibili?

Sono un po' in pensiero perchè come sempre succede in questi casi, ho pensato subito a malattie come la Sclerosi Multipla.

Ringraziando anticipatamente,
resto in attesa di un parere
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.6k 2.3k 21
Gentile Utente,

certamente, è possibile che i disturbi menzionati possano essere attribuibili all'ansia. Inoltre se fa uso di benzodiazepine da molto tempo è possibile anche che si sia verificata un'assuefazione, nel senso che emergono sintomi ansiosi dovuti proprio a questo fenomeno.
Per quanto riguarda la visita neurologica e la RM, dopo un anno, almeno la visita andrebbe ripetuta.
Per i disturbi d'ansia sono più appropriati altri farmaci, di altra classe, per terapie prolungate.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Utente
Utente
Grazie mille per la veloce risposta!

Le Benzodiazepine le prendo da meno di 2 mesi, a dosi ragionevolmente contenute (meno della metà della posologia indicata sul foglio illustrativo), potrebbe già trattarsi di assuefazione?

Sicuramente ripeterò la visita neurologica, appena mi sarà possibile!

Grazie ancora,
le porgo cordiali saluti

Sclerosi multipla

Cos'è la sclerosi multipla (SM)? Quali sono le cause della demielinizzazione e i fattori di rischio della malattia? Si possono individuare i sintomi precoci?

Leggi tutto