Utente
Salve, è da due giorni che ho un mal di testa insolito nella parte posteriore della testa... più precisamente mi sento la testa molto pesante e devo sdraiarmi per qualche minuto per farlo passare.

Allo stesso tempo ogni tanto sento fastidio al dente che ho devilizzato 2 mesi fà, potrebbe essere collegato o non c'entra niente?
Un altra cosa che ho cambiato recentemente sono gli orari di sonno per motivi di lavoro, se prima andavo a dormire verso le 4-5-6 di mattina e mi svegliavo dopo le 12 ora sto andando a dormire verso le 2 del pomeriggio e mi sveglio di sera, può comportare dolori alla testa un cambiamento cosi brusco?

Ringrazio in anticipo per le risposte che mi darete.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è possibile che la cefalea posteriore che accusa derivi da contratture muscolari, considerato che in posizione sdraiata il dolore regredisce. Non penso che la devitalizzazione del dente abbia un ruolo nella genesi di questo dolore ma un controllo dal Suo odontoiatra sarebbe utile (<<ogni tanto sento fastidio al dente che ho devilizzato 2 mesi fà>>.
Un cambiamento brusco delle abitudini di vita potrebbe comportare lo scatenersi di una cefalea ma è più probabile che ciò accada per quelle di tipo emicranico che non mi sembra sia il Suo caso.
Anche la postura e lo stress potrebbero essere chiamati in causa.
Se il problema dovesse persistere ne parli col Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie della rapida risposta.

Potrebbe essere un problema di postura dato che faccio il programmatore e passo parecchie ore al pc, in questa ultima settimana poi mi è capitato di lavorare parecchio e stare molte ore in posizione "gobba".

Dubito però che sia un emicrania dato che non sbaglio in quel caso il dolore dovrebbe aumentare con l'attività fisica ma io non ho problemi di quel tipo... come le dicevo mi sento la parte posteriore della testa pesante e ciò mi provoca/fastidio dolore perenne fino a quando non mi sdraio.

Sicuramente domani andrò dal mio medico se non passa, nel frattempo vorrei farle una domanda se non le dispiace: è possibile invece che la causa sia la mancanza di sonno? Come le dicevo una settimana fà ho avuto questo cambio improvviso di orari e i primi giorni dormivo poco o niente dato che mi era difficile addormentarmi fuori dal mio orario "normale".

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ipotesi emicranica l'avevo già considerata poco probabile <<è più probabile che ciò accada per quelle di tipo emicranico che non mi sembra sia il Suo caso>>.
Dalle ulteriori informazioni che ha dato (molte ore davanti al pc in posizione "gobba") l'origine posturale del problema è probabile, il tutto accentuato anche dalla riduzione del sonno nell'ultimo periodo.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio ancora della pronta risposta, buona domenica anche a lei.

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno, sono appena stato dal mio medico e dopo avermi fatto fare questi i test: tenendo la mano sulla fronte mi ha fatto guardare in direzioni diverse con entrambi gli occhi, mi ha fatto camminare con le braccie alzate per vedere se perdevo l'equilibrio e mi ha toccato varie parti della testa e spalle per vedere se mi facevano male... a quanto pare però è risultato tutto normale e secondo lui deriva tutto dagli orari sballati e le poche ore di sonno.

Mi ha comunque prescritto una visita dal neurologo per sicurezza e nel frattempo mi ha detto di prendere degli antidolorifici (tachipirina per precisione) e di aumentare le ore di sonno.

La tengo aggiornata sugli sviluppi sperando che mi passi tutto, comincio un po' a preoccuparmi sinceramente dopo tutti questi giorni.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

La ringrazio per l'aggiornamento.
Non stia preoccupato perchè, dalla Sua descrizione e con tutti i limiti del consulto a distanza, non sembrerebbe nulla di grave.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno, scrivo per darle l'ultimo aggiornamento di questa storia.

L'altro ieri non riuscivo più a sopportare il dolore e sono andato al pronto soccorso invece di aspettare l'appuntamento con il neurologo, dopo molte visite mi hanno confermato che a livello neurologico sono completamente sano e che il mio problema non era altro che della cervicalgia dovuto appunto alle eccessive ore che passavo al computer.

Mi hanno dato del muscoril e ora a distanza di due giorni mi sento molto meglio, il mal di testa è completamente sparito ed è rimasto solo un po' di male al collo che dovrebbe andare via presto anche lui.

La ringrazio per la pazienza che ha avuto con me e le auguro una buona giornata.

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa particolarmente piacere che la cefalea sia regredita e La ringrazio per l'aggiornamento.
Nella mia prima risposta, se ricorda, avevo ipotizzato che si potesse trattare di contrattura muscolare e di un problema di postura, mi fa piacere che sia stata confermata questa origine in quanto, tutto sommato, banale.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro