Utente
Buongiorno,
mi rivolgo agli specialisti neurologi dopo esser passata per diversi oculisti.
Sono miope dai tempi delle scuole elementari, con miopia stabile da almeno 12 anni (OD -6.50, OS -5.50 con leggero astigmatismo). A fine novembre 2011 ho notato, nell’arco di 3 gg, un repentino calo della vista da lontano nell’OD.
Dopo una settimana senza miglioramenti, ho effettuato una visita dall'oculista. Risultato: occhio sano (pressione, retina, cornea, tutto ok), però la visione dall'OD rimaneva difficoltosa (raggiungevo con fatica 8/10) aumentando a -7.00 la correzione. Ho effettuato: OCT, CAMPO VISIVO e PEV con esiti nella norma. Il campo visivo presentava lieve alterazione, a detta dell'oculista dovuto alla forte miopia.
Intanto il disagio continuava, e a gennaio 2012 è passato dall’OD all’OS. Seguendo il parere di due oculisti, con la prescrizione di nuove lenti, la situazione è migliorata e tutto si è normalizzato.
Due settimane fa però, quindi dopo 5 mesi circa, è ricomparso il problema, calo visus all'OS. L'oculista mi ha fatto rifare subito CAMPO VISIVO e PEV, di nuovo gli stessi risultati nella norma, con campo visivo lievemente alterato. L'oculista, verificato che l'occhio e il nervo oculare sono sani, mi ha consigliato una RM (che farò domani) e di rivolgermi a un neurologo.

A questo disturbo, associo anche un aumento della stanchezza e la sensazione di non essere riposata dopo aver dormito (forse è legata anche al caldo estivo).

Inoltre, a volte soffro di mal di schiena in zona lomabre (forse legato allo sport dell'equitazione che pratico).

Temo davvero che tutti e 3 questi sintomi messi insieme (calo visus, stanchezza e mal di schiena) potrebbero essere l'anticamera della SM.
Sono molto preoccupata, conduco uno stile di vita sano (non fumo, non bevo, sono donatrice AVIS e faccio sport regolarmente) e non capisco cosa posso fare per migliorare il mio stato di salute.

Attendo un vs. gentile riscontro e vi ringrazio in anticipo!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non pensi alla SM prima ancora di effettuare la RM. Condivido la prescrizione dell'oculista ma due PEV negativi a distanza di 7-8 mesi sono già un buon segno diagnostico. Effettui serenamente la Risonanza e mi faccia sapere l'esito.
In bocca al lupo!

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
Ho ritirato oggi la RM encefalo e tronco encefalo e risulta negativa.
Il calo dì visus dall'OS però continua ad essere fastidioso e 'inspiegabile'... Tempo fa un oculista mi aveva parlato dì iperaccomodazione, in quanto avverto questo disturbo prevalentemente con gli occhiali, mentre con le lenti a contatto va meglio.
Secondo Lei è il caso dì indagare ulteriormente in campo neurologico?
La ringrazio per il Suo gentile contributo.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se anche la RM encefalica è negativa può tranquillizzarsi. Forse per eccesso di prudenza potrebbe effettuare una visita neurologica come Le aveva consigliato l'oculista.
Comunque stia serena.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro