Ischemia ?

buongiorno,
l'anno scorso a seguito di un trauma cranico avuto in un incidente stradale,ho effettuato una RM ENCEFALO perchè avevo emicrania e ipertensione.
La risonanza ha evidenzito:

a sede parietalw sx ed in corrispondenza del giro frontale medio di sx piccola area di elevato segnale in T2 e FLAIR compoatibile con focolaio di gliosi.
ventricoli laterali in sede e regolari, III e IV ventricolo sulla linea mediana,
regolare ampiezza degli spazio subaracnoidei della volta e della base.

Il neurologo non mi ha allarmato, ha detto che queste cose escono a tutti. E il medico di famiglia altrettanto, e in quest'anno ho preso delle medicine per curare l'ipertensione, che è andata peggiorando, ( 160/110 )
Adesso ho consultato un cardiologo che mi ha detto di effettuare un angio RM cerebrale,per indagare sull'ipertensione e mi ha un pò allarmato sul referto della RM dell'anno prima, dicendo che quei focolai di gliosi erano delle piccole ischemie che avevo avuto e vista la mia età non erano proprio ammesse. Vorrei sapere, si chiamano davvero ischemie questi focolai ? il trauma cranico dell'incidente può aver determinato questi focolai ? è opportuno fare questa angio rm con contrasto grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

la gliosi rappresenta una riparazione che il cervello opera in seguito ad insulti di diverso tipo, vascolari, traumatici, infiammatori, ecc..
Anche un attacco emicranico importante può produrre una millimetrica alterazione che poi col tempo viene cicatrizzata in gliosi.
La diagnosi di emicrania l'ha fatta un neurologo o il termine lo uso Lei come sinonimo di mal di testa?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
no, chiedo scusa per aver usato il termine sbagliato, in effetti ho dei mal di testa tutti i giorni, sono molto forti e fastidiosi, ad un solo lato, ed ipertensione. nessuno mi ha diagnosticato l'emicrania, il neurologo dopo l'incidente, e dopo aver visto questi focolai, mi ha solo prescritto 1 c di Cipralex che ho preso per 7-8 mesi. Ma non ho notato nessuna differenza e l'ipertensione ( nonostante il medico di famiglia mi ha prescritto Zantipride che sto assumendo da 8 mesi ) è andata peggiorando, così adesso il cardiologo mi ha aggiunto 1/4 di Atenololo la mattina e 1/4 la sera. In più mi ha chiesto di fare l'angio Rm con contrasto arterio-venoso e la ricerca di proteine di Bence Jones.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

fondamentale è curare l'ipertensione arteriosa ed ha fatto molto bene a rivolgersi al cardiologo.
Anche la cefalea però è degna di essere curata, pertanto Le consiglio di rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee per avere una diagnosi corretta del tipo di mal di testa di cui soffre ed un'adeguata terapia.

Cordialmente

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio