Disturbi del sonno?

Gentili dottori,
sono un uomo di 33 anni,scrivo per avere delle delucidazioni.
Negli ultimi 7-8 anni mi capita un fenomeno(in un anno si verifica piu' o meno 3-5 volte) che mi e' difficile da spiegare,in pratica durante il sonno ho dei risvegli improvvisi,in quel momento per una decina di secondi circa,non riesco a rendermi conto in che luogo mi trovo,e' come se mi trovassi in un'altra dimensione,(non capisco se sono in un sogno,o sono sveglio)come se la mia mente andasse in black out per alcuni secondi.Passata questa fase confusionaria,e resomi conto che mi trovo nella mia stanza,sopraggiunge quasi sempre un'attacco d'ansia,e anche nelle ore succesive mi sento ancora "intontito".Da premettere che sono un sogetto molto ansioso,(ho sofferto in passato di attacchi di panico)e che in famiglia ho sorelle e fratelli che soffrono di ipertensione,lo stesso mio padre venne a mancare nel 2006 per una emorragia cerebrale.
Certo di una vostra risposta,vi porgo i miei piu' cordiali saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

non escluderei che si possa trattare di episodi di attacco di panico o di crisi d'ansia notturne.
Esiste anche una parasonnia definita "Stato confusionale del risveglio" in cui è presente uno stato confusionale con disorientamento nello spazio e nel tempo appena svegliato. Comunque questa condizione dura diversi minuti o ore e pertanto non mi sembra assimilabile a quella che descrive (pochi secondi).

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test