Utente 289XXX
Buongiorno,
sono circa due mesi che sento formicolii alla gamba destra e al piede con piccoli dolori e bruciori alla coscia anteriore , sopratutto subito sopra il ginocchio.
Non ho problemi motori ne di perdita di sensibilità:
Ho già effettuato una visita neurologica. una risonanza magnetica all'encefalo e alla cervicale da cui non è risultato nulla. Anche gli esami del sangue, compresi tiroide non hanno evidenziato alcun problema: Ho consultato anche un ortopedico che alla prima visita e in assenza di esami del rachide non ha potuto riscontrare nulla: Ho fatto qualche seduta di fisioterapia e mi sono iscritta ad un corso di Pilates ma non riscontro miglioramenti. Sto assumendo vitamine del gruppo B, acido lipoico e del carnidyn . Non posso tentare una terapia con FANS in quanto sono allergica..
A giorni andrò a fare i RX e una risonanza alla colonna. Al momento sono un po' preoccupata perchè non vedo miglioramenti e penso di dovermi abituare a questi sintomi per tanto tanto tempo..... Ci sono momenti che il solo peso del pantalone , quando sono seduta mi provoca bruciori alla zona del ginocchio. DI notte, se dormo prona il tutto si calma.
Potete gentilmente darmi un'indicazione su come muovermi e a chi rivolgermi per cercare una soluzione a tutti questi fastidi?
Il protrarsi di queste parestesie puo' provocaredanni a organi o tessuti interessati ?
Ringrazio per il consulto

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

aspetti di effettuare la RM della colonna lombare per avere un quadro più chiaro della situazione.
Probabilmente ci può essere la possibilità di approfondire ulteriormente il problema mediante un'EMG agli arti inferiori, se lo specialista che La segue la richiederà.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 289XXX

Grazie dottore,
vorrei chiederle un parere.
Ho continuamente bruciore, dolore e lieve formicolio all'area del ginocchio destro : Non sono dolori che mi impediscono i movimenti ma anzi sono più intensi quando sono seduta (mi costringono a cambiare spessissimo posizione della gamba) o quando mantengo la posizione fissa e supina. Si affievoliscono durante il movimento oppure se mi metto distesa prona con le cosce ben a contatto del materasso.
Tutto questo mi lascia piuttosto perplessa.
In che modo posso approfondire questo disturbo che mi affligge ormai da più di due mesi ? Quale potrebbe essere la causa?
Sta diventando piuttosto difficile convivere con questa sintomatologia in quanto io lavoro come impiegata e devo stare seduta accusando bruciori e dolori per tutta la giornata.
Ringrazio molto per i vs. utili consigli.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come Le ho detto precedentemente la RM della colonna lombare e l'EMG agli arti inferiori potrebbero chiarire il quadro clinico. Il neurologo cosa ha ipotizzato?
Perchè ha fatto la RM soltanto alla colonna cervicale e non pure a quella lombare considerato che sono interessati gli arti inferiori?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 289XXX

Gent.le Dottore,
la visita neurologica l'ho fatta quando la sintomatologia era comparsa da pochi giorni e si manifestava quasi esclusivamente come debolezza muscolare e foricolio al piede. (non avevo ancora bruciori e dolori alla zona bassa coscia / ginocchio).
La risonanza è stata fatta per escludere un'eventulae Sclerosi e per verificare se si poteva trattare di mielite, ecc.
Quando ho riportato il referto dell'esame al neurologo ha escluso tassativamente queste patologie. L'ho visto un po' preplesso e l'unica cosa che mi ha proposto, se me la sentivo, è stata una terapia di Laroxil a basso dosaggio che avrebbe dovuto esercitare una funzione miorilassante. Io non ho iniziato questa terapia e ho preferito provare a vederequale sarebbe stato l'evolversi della sintomatologia ......evoluzione che c'è stata con una lieve diminuzione del formicolio (alcuni giorni anche assente ) ma con l'aumentare dei bruciori alla gamba . (sottolineo che non ho mai avuto perdita di sensibilità).
Faro' la risonanza alla colonna il 1 Marzo.
L'EMG al momento non mi è stata richiesta.....

Ringrazio molto. Cordialmente

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è stata molto chiara nella spiegazione, intuitivamente avevo capito che il sospetto fosse SM, tale sospetto avrebbe giustificato gli esami effettuati.
Ok, faccia la RM e mi faccia sapere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 289XXX

Gentile dottore
vorrei chiederle ancora un parere.
Crede possa essere utile effettuare anche una RM al ginocchio (la farei privatamente )visto che tutti i sintomi principali si sviluppano in quell'area? Servirebbe per accertare o quanto meno escludere qualche patologia ?

Grazie per il consulto.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sul ginocchio non Le posso dare risposte, Le direi prima di attendere l'esito della RM del tratto lombare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 289XXX

Buongiorno Dottore,
ho ricevuto gli esiti della RM alla colonna, sia dorsale che lombosacrale e tutto viene desctritto nella normalità tranne la presenza di alcunepiccole ernie intraspongiose di Schmorl a livello delle limitanti somatiche dei primi tre metameri lombari.

Ho fatto anche la RM al ginocchio a cui accuso dolori e bruciori ma anche qui nulla se non una sottile linea fratturativa assiale del corno posteriore del menisco mediale..

I bruciori pero' proseguono , in particolar modo quando sono seduta o mantengo la stessa posizione per un po' di tempo e spesso si irradiano alla coscia superiore e inferiore. Sta diventando veramente sfiancante e dopo vistita neurologica, visita ortopedica, visita dall'osteopata, sedute fisioterapiche....non so più a chi rivolgermi. Sto perdendo anche in termini di qualità di vita.

Riesce gentilmente a darmi qualche suggerimento su come continuare gli accertamenti ? Un fisiatra?

La ringrazio anticipatamente per la risposta. Cordiali Saluti.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la visita fisiatrica potrebbe essere indicata, così come un'EMG agli arti inferiori.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro