Utente 265XXX
Buon pomeriggio,
scrivo perché da quasi un anno ho questo problema: pesantezza agli occhi, offuscamento, nausea, mal di testa forte, senso di spossatezza, dolore nel muovere gli occhi, bisogno di stare seduta, meglio ancora sdraiata... all'inizio ho pensato mi si fosse abbassata la vista e dato che mio padre fa l'ottico ho chiesto a lui, che mi ha fatto visitare da più oculisti; tra questi uno ha riscontrato un'infiammazione e mi ha prescritto gocce oculari quasi inefficaci, l'altro mi ha consigliato di indossare occhiali da riposo. Premetto che prima d'ora non ho mai avuto nessun problema legato alla vista, fin da piccola ho eseguito regolarmente visite oculistiche 1 volta l'anno ed è sempre stato tutto ok, mai dovuto portare occhiali né altro. Fatto sta che il problema, anche con le gocce e gli occhiali non è passato, anzi è peggiorato visto che inizialmente avevo solo un po' di nausea, offuscamento e pesantezza agli occhi, mentre con il passare dei mesi i sintomi sono aumentati e peggiorati. Tra l'altro ora che è estate ho notato un cambiamento che mi ha leggermente spaventata: andando in piscina e trattenendo il fiato sotto l'acqua ho avvertito come se la testa mi scoppiasse, cosa che mi ha sopresa in quanto fin da piccola quando ero in piscina amavo nuotare in apnea o anche semplicemente stare ferma sotto l'acqua, senza aver mai avuto problemi alla testa, anzi, al contrario riuscivo a superare i problemi di respirazione di cui soffro fin dalla nascita (sensazione di asfissia, mancanza di fiato che mi portava a diventare tutta viola in volto finché qualcuno non riusciva a farmi riprendere fiato con pizzicotti e simili)... comunque tornando al problema principale: le cose non stanno per niente migliorando, anzi stanno diventanto sempre più un disagio fisico, tanto che a volte arrivo a sentirmi confusa e mi ritrovo a fare cose senza rendermene conto... dato che sono una studentessa e devo passare molte ore sui libri non posso permettermi di dover stare un'ora almeno sdraiata sul letto con i sintomi sopra descritti solo per aver letto 5 righe di un libro o peggio ancora dopo essere stata 5 minuti davanti al pc... per cui mi chiedevo... cosa posso fare? a chi devo rivolgermi? devo eseguire degli esami? posso sperare di tornare ad essere come prima e non soffrire mai più di questi mal di testa?

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gent.le utente,
il suo problema riguarda intenso mal di testa, offuscamento della vista e dolore agli occhi, senso di confusione e nausea, ecc.
Mi sembra ce ne sia abbastanza per intraprendere la strada della valutazione clinica neurologica diretta presso specialista esperto in trattamento del dolore cranio-facciale e di effettuare eventuali esami strumentali si dovessero rivelare essere indicati in sede di preliminare valutazione clinica.

Cordialmente,
Dr. Otello Poli
http://www.europeanhospital.it/uos/neurologia_clinica.html
http://trepinilab.it/servizi/specialistica/neurologia/neurologia-terapia-del-dolore-roma/

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 265XXX

Rieccomi qui dopo 3 mesi...
in questo arco di tempo sono andata da un nuovo oculista, il quale dopo una lunga visita mi ha consigliato di controllare la pressione arteriosa (per via del mio sovrappeso temeva ipertensione) e di eseguire l'esame del campo visivo, oltre a varie analisi del sangue/urine, in quanto un problema c'è, ma può essere causato da molti fattori e per scoprire la causa effettiva bisogna restringere il campo delle possibilità... La pressione è perfetta (l'ho controllata 7 volte in 2 settimane, soprattutto durante gli attacchi di forte mal di testa e nausea, che ormai hanno una frequenza molto elevata; soltanto una volta il farmacista ha detto che era leggermente bassa la minima, ma di certo non si tratta di ipertensione). Le analisi delle urine sono ok, quelle del sangue anche, fatta eccezione per la VES a 22. L'esame del campo visivo non è perfetto: occhio dx disturbo lieve, occhio sx disturbo moderato di tipo misto. il medico che ha eseguito tale esame si è un po' preoccupato e mi ha consigliato di eseguire una rx cranio (seni paranasali), oltre ad esame ormoni/tiroide. Si è poi consultato anche con l'oculista che mi aveva visitato qualche settimana prima, il quale aveva scritto nella cartella che io alla nascita, prematura di quasi un mese, ho avuto problemi di asfissia, che avrebbero potuto creare questa mancanza nel campo visivo. Insieme mi hanno deciso di farmi eseguire le analisi e, nel caso anche queste si rivelassero buone, di ripetere il campo visivo a distanza di 6 mesi.
Detto ciò, in attesa dei risultati delle analisi ormonali e dell'rx che eseguirò venerdì, mi chiedevo se è ancora il caso di contattare un neurologo anche se la mia dottoressa di base ha espressamente detto che ho solo un po' di mal di testa da stress (che però si protrae da più di un anno e va via via aumentando di intensità e frequenza[?!?]) e mi ha anche sconsigliato di eseguire l'rx, in quanto inutile?

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gent.le
se ho ben capito le cose non sono cambiate ed il "libero arbitrio" è un diritto che nella mia opinione dovrebbe essere considerato inalienabile.
Per quel che mi concerne continuo a sostenere come dovrebbe effettuare una valutazione clinica neurologica di persona presso esperto in cefalee, emicranie e dintorni. Ci sarà un motivo perchè all'impiedi ha mal di testa, meno da seduta e pressochè assente da distesa? Ritiene possa essere un caso?
Pertanto la invito nuovamente ad effettuare visita neurologica presso esperto in cefaee e terapia del dolore e, quindi, qualora fosse indicato sottoporsi ad esami che eventualmente si rivelassero indicati.

Nuovamente cordialmente,
Dr.Otello Poli
http://www.europeanhospital.it/uos/neurologia_clinica.html
http://trepinilab.it/servizi/specialistica/neurologia/neurologia-terapia-del-dolore-roma/
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 265XXX

buonasera,
la ringrazio nuovamente per la risposta rapidissima.
sono in attesa di eseguire la visita neurologica da Lei consigliatami.
Quando scrive: "Ci sarà un motivo perchè all'impiedi ha mal di testa, meno da seduta e pressochè assente da distesa? Ritiene possa essere un caso?" cosa intende di preciso?
Oggi ho eseguito l'RX cranio, il referto è questo: scarsa diafania dei seni frontali. Normale pneumatizzazione delle restanti cavità paranasali. Utile eventuale valutazione TC. Setto nasale appena latero deviato a sinistra. Sella turcica di normale ampiezza.
Che significa? Che ho la sinusite?
L' "eventuale valutazione TC" secondo Lei è da effettuare considerando gli altri sintomi o sarebbe inutile? E nel caso la Sua risposta fosse affermativa, chi può farmi la richiesta? Solo il medico di base?
Grazie mille per la sua disponibilità.

[#5] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gent.le
ho visitato nelle ultime due settimane a Roma due pazienti uomini che soffrivano di una cefalea prevalente in posizione eretta che svaniva in posizione sdraiata.
L'esame a conferma dell'oèotesi diagnostica è la RM con mezzo di contrasto.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it