toliman per cefalea tensiva?

Gentili dottore

Da diversi anni soffro di emicrania con componente muscolo tensiva.
sono stato curanto con discreti risultati negli anni scorsi con topamax e laroxyl compresse che hanno diradato gli attacchi.

Ho cambiato neurologo e questo mi ha prescritto TOLIMAN 25 mg per 3 volte al giorno.

Questo preparato puo' aiutarmi anche per prevenire la componente muscolo tensiva della mia emicrania?
grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Utente,

il farmaco in questione è maggiormente indicato, anche se non di prima scelta, per le forme emicraniche, nella cefalee di tipo tensivo la sua azione sarebbe meno efficace. Comunque può provarlo e nulla vieta l'associazione di un'altra molecola per la terapia della componente tensiva della cefalea mista che riferisce.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
Gentile Dottore,la ringrazio per la risposta

stamane sono andato da un altro neurologo al qual ho ribadito i sintomi:dolore trafittivo e pulsante solo da un lato della testa(emisfero dx),senza aura,con dei formicolii che interessano le tre ramificazioni del trigemino.(rmn encefalo,angio rmn del distretto intracranico e eeg negative)

Mi ha detto che a suo parere la cefalea tensiva non c'e'(dice che il senso di tensione/oppressione dovrebbe interessare tutta la testa,cosa che non avviene) e mi ha suggerito di prendere il tegretol 400 mg.Per lei ho un'emicrania primaria e basta.

Volevo chiederle due cose:
A)La cefalea tensiva puo' interessare un solo lato della testa come nel mio caso o e' un disturbo che interessa sempre ed esclusivamente entrambi i lati?)
B)Il tegretol funziona per la profilassi dell'emicrania?

grazie
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Utente,

nel 90% dei casi nella cefalea tensiva il dolore è bilaterale, nei restanti casi unilaterale.
Alcuni antiepilettici sono indicati nella profilassi dell'emicrania, tra questi il tegretol non è certamente tra i più utilizzati, è più efficace in alcune forme di nevralgia.
Peraltro in scheda tecnica non è riportata l'indicazione della profilassi emicranica.
Comunque segua le indicazioni del neurologo, probabilmente il collega ha esperienze positive in tal senso.

Cordialmente
[#4]
dopo
Attivo dal 2013 al 2013
Ex utente
getile dottore,la ringrazio per la risposta

ho deciso di seguire la terapia del primo neurologo.
non riesco a fidarmi del collega che mi ha visitato stamani,il quale ha pronunciato delle corbellerie mostruose dicendomi che e' inutile provare ad usare le aspirine per calmare le emicranie,perche' l aspirina non e' un antifiammatorio,a suo dire e' una leggenda metropolitana che si e' diffusa negli ultimi due secoli(testuali parole,ha detto proprio cosi)

come posso fidarmi di un medico che sostiene che l acido acetilsalicilico non e' un antifiammatorio?dicendo addirittura che questa e' una LEGGENDA.

va bene che per calmare gli attacchi ci sono farmaci specifici,ma dire che le proprieta' antifiammatorie dell aspirina sono una leggenda metropolitana mi lascia davvero avvilito.

mi domando dove questa persona abbia studiato farmacologia.

mi scusi per lo sfogo ma non e' tollerabile andare da un medico per un problema e ascoltare queste sxoncertanti esternazioni.

la rimgrazio e le auguro buon lavoro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test