Un mese che non provo la pressione

Salve dottori,
Già qualche mese fa ho scritto in questo sito,per ricevere consulti. Sono stata spinta nuovamente a farlo circa la nuova sintomatologia che ho riscontrato nel corso nei giorni scorsi.Vi ricordo che sono una ragazza di 18 anni e soffro abbastanza spesso di cefalee,le quali sono state sempre più spesso attribuite alla ferritina bassa e all'ansia che ogni tanto mi turba. Ho già avvertito in passato qualche fitta alla testa,di breve durata e scarsa intensità,e circa tre giorni fa sono ritornate,con frequenza maggiore durante l'arco della giornata ma non fortissime,sopportabili ma ciò non mi ha impedito di preoccuparmi. Come ho già detto in passato,misuro di tanto in tanto la pressione arteriosa ma più che altro per una mia fisima,e non perchè ce ne sia un particolare bisogno,infatti i valori sono stati sempre nella norma : 110\120-70 al massimo 130\80. Non ho patologie alle quali poter attribuire un'ipotetica "ipertensione".(Almeno fin'ora non ne ho riscontrate). Con la mia dottoressa ho un bel rapporto "dialogico",nel senso che lei mi conosce a tutti gli effetti anche perchè mi ha in cura da quando ero molto piccola. Lei mi dice di stare tranquilla,perchè secondo il suo punto di vista, queste mie fitte non sono correlabili ad una patologia grave,in quanto sono ancora molto giovane, Ultimante è anche vero che ho cambiato completamente regime alimentare,nel senso che ho intrapreso una dieta che mi ha portata a perdere circa 6 kg in una settimana,può centrare qualcosa con queste fitte? Secondo voi a cosa posso collocarle? Ansia,stress? Ferritina bassa? O alimentazione scorretta,quindi mancanza di vitamine e sali minerali? Credo di poter escludere l'ipertensione,è vero che è da circa un mese che non provo la pressione. Dovrei misurarla? Vi ringrazio in anticipo per la risposta che so già sarà la più celere possibile. Cordialità
P.S. Ho dimenticato di aggiungere che queste fitte,si localizzano non sempre nella stessa area della testa,ma più spesso ai lati,maggiormente su quello destro.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

innanzitutto Le dico che le diete "fai da te" possono essere pericolose, inoltre l'eccessiva perdita di peso in pochi giorni non è certamente un fattore positivo. A tale riguardo La invito a rivolgersi ad un dietologo medico.
Detto questo, le fitte dolorose che riferisce possono avere le cause che Lei menziona ma spesso non si riesce a trovarne nessuna, in questi casi si parla di cefalea trafittiva idiopatica che ha le caratteristiche che descrive.
L'ipertensione non causa generalmente questo tipo di sintomatologia per cui la escluderei.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,la ringrazio infinitamente per la sua celere risposta,sicuramente mi rivolgerò ad un dietologo esperto,per perdere questi altri 10 kg (anche se mia madre non è molto d'accordo col fatto che io voglia continuare a dimagrire), Quindi posso stare tranquilla per quanto riguarda la pressione? Mi consiglia se e quante volte al mese misurarla,è necessario farlo alla mia età? Io credo la mia sia più una somatizzazione,perchè mi sono resa conto che uscendo e non pensando a queste fitte,non arrivano,appena ci penso eccole che ritornano. La ringrazio nuovamente di cuore. Cordiali Saluti
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

alla Sua età non pensi a controllare la pressione arteriosa anche perché finora non ci sono stati aumenti da giustificare eventuali controlli.
Certamente, da come riferisce, la componente ansiosa è determinante.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinitamente per le sue risposte e per la sua cortesia.
Cordiali Saluti.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Di nulla, ci mancherebbe.

Buona serata

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test