Utente cancellato
Buongiorno e grazie anticipatamente della possibilità concessami per il consulto.
Dopo astenia perseverante alle gambe cominciata a febbraio 2013 , disturbi vie respiratorie quali tosse e catarro e periodo forte stress a fine aprile 2013 mi viene diagnosticato CITOMEGALOVIRUS con IGM POSITIVE ed EBV con igm negative e igg positive.
Sintomi :Visita otorino, diagnosticata infiammazione vie nasali e
perdita olfatto e gusto quasi totale per 3-4 mesi ora grazie a Dio recuperato, forza gambe pochissima, scossette crampetti soprattutto polpacci e cosce ma anche guzzi a braccia,rigidità diffusa...guardo internet..terrore e paura di avere SM o SLA..INCUBO..!!
Mi affido a tutti i Santi del Pradiso e comincia la serie di esami tra giugno ad oggi fatti di 4 visite neurologiche negative, EMG a giugno negativa e fine giugno RMN testa rachide cervicale dorsale insomna COMPLETA risultata NEGATIVA (con mezzo contrasto.)
Esami sangue ogni due mesi Negativi con potassio magnesio calcio ecc piu Ves pcr.
E in ultimo l infettivologo mi ha fatto fare anticorpi antinucleo, ena, asma, anticorpi anticitoplasma neutrofili, fattori reumatoidi tutto NEGATIVO e valori sangue ok.
Eco addome completo negativo.
Solo citomegalovirus permane ancora positivo come igm ma in calo sensibile tanto da avere valore 1.0 dubbio/positivo con avidity 25%e crescita igg da esami di fine agosto da ripetere tra due mesi.
Tuttavia ho sintomi persistenti di dolori muscolari cosce e polpacci con scossette continue, fascicolazioni e contrazioni involontarie (mioclonie?) Molto frequenti e anche visibili..faccio sport , una partita a calcio a settimana piu' un po di corsa e ginnastica misto..a volte un po' di piscina..mi uto-regolo...sinceramente NON non ho deficit motori i ma i muscoli sono indolenziti fortemente e post attività soprattutto idolori e scossette continue...a volte è come se avessi litri di acido lattico nelle gambe e "guizzi elettrici"..il neurologo dice IPERECCITABILITA MUSCOLARE, gli esami neurologici clinici obbiettivi quali visite ,RMN ed EMG seppur risalenti a 4 mesi fa mi tranquillizzano MA I SINTOMI NO..i medici associano il tutto a post infezione CMV ancora in corso seppur in calo e mi invitano allapazienza...prendo Rivoitril 5gocce di sera, msg 2 e Tiobec 600...ma risultati poco o niente.
Che sconforto.
Domanda:
Che ne pensate?
1 Dovrei rifare EMG o altri esami che a giugno non ha rilevato nulla in merito a fascicolazioni, scossette, mioclonie...mi scuso ma non so neppure come definirle ma che oggettivamente sono presenti..le sento e le vedo.possibile che l EMG precedente abbia sbagliato esito?
2 Posso pazientare confortato dall esclusione di malattie piu gravi quali Sla o Dm o dovrei approfondire lacosa rifacendo gliesami o con altri esami?
Possibile che l infezione da CMV persista ancora e possa massacrarmi cisi tanto?
3 Che decorrenza hanno questi virus?
chiedo un parere su tutto grazie aella vs gentilezza e competenza.
Grazie di cuore

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la possibilità che la sintomatologia sia da attribuire ad esiti del citomegalovirus è concreta, soprattutto per quanto riguarda l'astenia che può persistere per mesi.
Il virus inoltre potrebbe anche avere innescato un meccanismo di ipereccitabilità neuromuscolare.
Altra ipotesi è la casualità della sintomatologia attuale che potrebbe anche essere dovuta ad ansia.
In ogni caso l'esito negativo delle visite neurologiche e degli esami diagnostici effettuati dovrebbe tranquillizzarLa riguardo le malattie che teme.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
164343

dal 2015
Grazie per la risposta Dott.Ferrarolo.
Da quello che mi dice deduco che non occorre allora effettuare una nuova EMG a distanza di 4 mesi dall ultima.
Parlo di EMG perché mi pare di avere capito nei consulti che ricela eventuali sofferenze o anomalie del sistema nervoso periferico.
4 mesi sono tanti o pochi per ripeterlo o effettivamente non ce n e' bisogno?
In ultimo cosa intende quando dice che il CMV causa Ipereccitabilita muscolare visto che anche il neurologo che mi ha visitato ipotizza ciò. .l ansia fa parte del dna anche se in msniera inconscia..a dire il vero ora sono abbastanza tranquillo ..
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ho detto che causa ma che "potrebbe" causare ipereccitabilità neuromuscolare, siamo soltanto a livello ipotetico, in ogni caso di tipo benigno.
Dopo sei mesi dalla prima potrebbe ripetere l'EMG per una Sua tranquillità.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
164343

dal 2015
Egr.Dott Ferrarolo.
Dopo avere parlato con mio medico base Lunedi farò una visita neurologica per disturbi sistema nervoso periferico e dovrebbero farmi una EMG come su richiesta .Prima però mi faranno uns visita e valuteranno se e quali esami fare.
L EMG precedente di Giugno risultò negativa ma non avevo tutte queste fascicolazioni. . Sono molto agitato lo confesso..spero sia nulla di serio.
Cammino senza problemi e riesco a correre cioè non ho problemi di coordinazione o risposta. .però questi sintomi e anche i dolori muscolari. ..sembra di avere dei movimenti a guizzo involontari sottopelle. ..gambe e polpacci soprattutto ma a volte anche braccia..
Dopo 8 mesi il CMV potrebbe avere sconquassato tutto ?
Sono sinceramente terrorizzato da SLA o altro. .speriamo bene
Le farò sapere. Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ok, faccia la visita e gli eventuali esami prescritti.
Ottima notizia è l'assoluta mancanza di deficit motori.
Le ricordo che il dolore muscolare non è un sintomo di SLA, almeno nelle fasi iniziali.
Stia sereno.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
164343

dal 2015
Grazie per la sua consueta disponibilità.
Una precisazione. .per deficit motorio intendevo certamente l assenza di difficoltà nei movimenti in maniera evidente ovviamente seppur ho sensazione di legnosita e pesantezza muscolare come per intenderci post attività sportiva quando si accumula l'acido lattico..e ovviamente il senso di fatica muscolare alle gambe è piu marcato.
Comunque ci risentiamo Lunedì post visita.
Grazie

[#7] dopo  
164343

dal 2015
Buonasera . visita neurologica effettuata.
Esito *EON: vigile, collaborante MOE e MOI indenni. NON deficit in ambito cranico.Mingazzini 1/2 ben tenute.Non deficit di forza segmentaria.ROT vivaci e simmetrici ai 4 arti.Non clono.Non fascivolazioni indotte alla percussione.Coordinazione integra.NON crampi.Tono e trofismo della muscolatura nella norma Non disturbi di sensibilità.
Deambulazione integra possibile anche su punte e talloni.

Si consiglia
Dosaggio acido lattico Cpk (già effettuati a fine agosto ed erano ok)
ANTICORPI GAD *(che sono?)
Gabapentin 100 mg 1 cp ore 21 per 5 giorni, poi per due mesi ore 8/21
Ubidecarenone 50 mg 1cp ore 12 oer 2 mesi

Riguardo all Emg mi farà fare giovedì il TEST DELlA TETANIA latente (non so che sia)
Mi ha detto che l EMG negativa di metà giugno è più che sufficiente e non vale la pena ripeterla in toto ....
Vorrei un parere sulla cura datami, sul fatto di non ripetere l Emg completa ma solo test tetania di cui vorrei un chiarimento. ..
Infine una curiosità. .io ho FASCICOLAZION continueI anche visibili che il Dottore non ha riscontrato alla "percussione"..ma in questi casi che attendibilità ha un test se al monento magari non si vedonoe poi compaiono? ?..cioè è un test alterato o si basa su parametri diversi..
Alla fine mi ha detto di non percepire sospetti di malattie quali SM o SLA ma di curare i disturbi seppur benigni..
Mi da un parere su tutto cortesemente. ? Grazie di cuore

[#8] dopo  
164343

dal 2015
Buonasera . visita neurologica effettuata.
Esito *EON: vigile, collaborante MOE e MOI indenni. NON deficit in ambito cranico.Mingazzini 1/2 ben tenute.Non deficit di forza segmentaria.ROT vivaci e simmetrici ai 4 arti.Non clono.Non fascivolazioni indotte alla percussione.Coordinazione integra.NON crampi.Tono e trofismo della muscolatura nella norma Non disturbi di sensibilità.
Deambulazione integra possibile anche su punte e talloni.

Si consiglia
Dosaggio acido lattico Cpk (già effettuati a fine agosto ed erano ok)
ANTICORPI GAD *(che sono?)
Gabapentin 100 mg 1 cp ore 21 per 5 giorni, poi per due mesi ore 8/21
Ubidecarenone 50 mg 1cp ore 12 oer 2 mesi

Riguardo all Emg mi farà fare giovedì il TEST DELlA TETANIA latente (non so che sia)
Mi ha detto che l EMG negativa di metà giugno è più che sufficiente e non vale la pena ripeterla in toto ....
Vorrei un parere sulla cura datami, sul fatto di non ripetere l Emg completa ma solo test tetania di cui vorrei un chiarimento. ..
Infine una curiosità. .io ho FASCICOLAZION continueI anche visibili che il Dottore non ha riscontrato alla "percussione"..ma in questi casi che attendibilità ha un test se al monento magari non si vedonoe poi compaiono? ?..cioè è un test alterato o si basa su parametri diversi..
Alla fine mi ha detto di non percepire sospetti di malattie quali SM o SLA ma di curare i disturbi seppur benigni..
Mi da un parere su tutto cortesemente. ? Grazie di cuore

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la tetania è una condizione caratterizzata da ipereccitabilità neuromuscolare che può causare spasmi muscolari. A volte non da sintomi spontanei e deve essere provocata da manovre specifiche (tetania latente). L'EMG è in grado di valutare questa condizione.
Gli anticorpi anti gad sono associati al diabete insulino-dipendente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
164343

dal 2015
Grazie della risposta.
Guardi. .stamattina è cone se avessi due tronchi al posto delle gambe con continui firmicolii fascicokazioni soprattutto polpacci..un inferno..comunque mi pare di capire che cose gravissime e degenerative non dovrebbero essercene. .però una cura va fatta ..non posso continuare così...non crede??
I farmaci prescrittimi cosa sono?

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il gabapentin è un farmaco che agisce sul dolore neuropatico periferico e l'ubidecarenone viene utilizzato nei soggetti con deficit di coenzima Q10 come da indicazione ufficiale su scheda tecnica. Alcuni colleghi lo utilizzano anche al di fuori di questa indicazione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
164343

dal 2015
Ho letto cose pazzesche sul GABAPENTIN...sembra faccia piu danni che il resto...
Se è per i sintomi preferisco sopportarli e parlarne bene con il medico vedendo se c è un alternativa e assumere il Q 10...
In sostanza a cosa darebbe bebeficio il GABAPENTIN nel mio caso??
Grazie

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questo deve chiederlo al collega che ha prescritto la terapia, personalmente lo utilizzo solo nelle epilessie e nel dolore neuropatico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
164343

dal 2015
La EMG tetania latente rinviata tra una decina di giorni..pure prelievo CPK e anticorpi GAD (??)..
A questo punto non so se cominciare da subito la cura o aspettare l EMG per evitare di "FALSARE" l esito..vedrò il medico solo il giorno della visita. .intanto oggi sono andato in centro città in bici..stasera ho le cosce come un TRONCO..ho fatto si e no 1 km andare e 1 km tornare in piano..le gambe me le sento pesanti e deboli..non mi riconosco più. . sento oltre alle brevi e costanti fascicolazioni polpacci e gambe anche alle braccia. . Sono guizzi repentini involontari...cerco di stare calmo ma questo rinvio confesso mi ha messo un po di ansia..
Ho sentito parlare di FIBTIOMIALGIA..potrebbe essere il mio caso? È curabile?
Se posdibile una delucidazione..grazie mille

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per fare diagnosi di fibromialgia occorre una visita medica accurata e l'esclusione di patologie organiche. La condizione è benigna ma fastidiosa e protratta nel tempo, comunque curabile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno,in attesa della EMG TEST TETANIA,ho consultato il neurologo che sostiene che secondo lui l'EMG completa arti sup. e inf. è superflua poichè già sufficiente quella fatta a fine maggio 2013.....questa che dovrò fare è piu' specifica.
Lui pare orientato verso una diagnosi di ipereccitabilità muscolare da verificare dopo l' esito EMG.
Una domanda:
io ho fascicolazione,guizzi o mioconie insomma movimenti involontari muscolari intermittenti piu' accentuati alle gambe (con sensazione di debolezza seppur cammino) ma anche braccia, a volte palpebra ecc...
Questo puo' essere indicativo di qualcosa di piu' serio o no visto che è diffusa la cosa...
Inoltre potrei sapere la differenza tra SENSAZIONE DI DEBOLEZZA GAMBE PERCEPITA ed EFFETTIVA rilevata da EMG .
Io la sensazione ce l'ho e l'avevo, seppur senza tante fascicolazioni, a fine Maggio 2013 quando ho effettuato la precedente EMG ma i parametri erano OK sia con gli aghi che senza..
Infine chiedo se le cosiddette fascicolazioni o mioclonie, insomma i movimenti involontari muscolari sono riscontrabli dal neurologo durante la visita e da EMG e nel caso non fossero rilevati al momento puo' essere ritentuo diciamo "falsato" il risultato..
Nell'esito della visita il neurologo ha detto NO MIOCLONIE e NON FASCICOLAZIONI ma in realtà ce l'ho di continuo e si vedono...
Mi rendo conto di essere piuttosto ansioso ma veramente sono preoccupato..
Non mi è chiara la situazione..
Potrebbe gentilmente chiarirmela per cortesia.
Grazie.

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

evidentemente durante la visita il neurologo non ha riscontrato fascicolazioni che possono essere anche evocate dall'operatore.

<<potrei sapere la differenza tra SENSAZIONE DI DEBOLEZZA GAMBE PERCEPITA ed EFFETTIVA rilevata da EMG>> non esiste il parametro debolezza all'EMG, mentre la Sua è solo una sensazione. Eventuale deficit di forza (che non equivale a debolezza) si può rilevare con la visita neurologica.
Se all'EMG non ci sono fascicolazioni non si tratta di un falso negativo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
164343

dal 2015
Grazie Dottore ma non ho ben compreso il senso della prima parte della risposta cioè"...possono essere evicate dall operatore. ."se può farmi un esempio.
Poi le aggiungo per esempio oggi pomeriggio sono andato a piedi a fare una commissione e avrò percorso circa un paio di km..
Mentre camminavo percepivo come una debolezza tra ginocchio e coscia e sentivo cone tirare forte il polpaccio destro ma i guizzi ai polpacci nel cammibare sembravano meno intense..dico sembravano..
Ora che sono a casa sento effettivamente la gamba destra più "stanca" con un indolenzimento polpaccio e i guizzi o fascicolazioni o mioclonie sono ripresi o meglio li risento..non so spiegarlo. .comunque è cone se avessi fatto 50 km...
Aggiungo che a riposo di notte mi risveglio e ho le braccia con sensazione di "parestesia" o formicolio tipo pre campo. .
Mi scuso per la forma espressiva ma io stesso faccio fatica a identificare sintomi veramente strani..
..penso, mi corregga se sbaglio, che a distanza di 7/8 mesi dai primi sintomi di astenia ecc non so se ancora sarei riuscito a camminare normalmente seppur zeppi di sintomi strani alle gambe. .boh non so.
Comunque entro 10 gg ripeterò emg per tetania latente e le farò sapere..
Sono ansioso davvero. .spero mi passi l ansia..
Lunedi ho fatto ls visita neurologica negativa e dovrei stare sereno invece...
Grazie Dottore per la disponibilità. .

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con visita neurologica negativa deve stare tranquillo.
Con quella frase mi sono espresso in maniera poco chiara, volevo dire che le fascicolazioni possono essere provocate dal medico durante la visita, evidentemente durante la visita neurologica non si sono manifestate.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
164343

dal 2015
Ho capito.Quindi l EMG in assoluto può rilevare oggettivamente credo..
Un ultima cosa Gent.mo Dottore, riguardo alla tanto terribile parola "DENERVIZZAZIONE"..può essere notata oggettivamente da visita del neurologo ed esula dal discorso "sensazione di debolezza agli arti?
Può chiarirmi il senso di DEFiCIT MOTORIO e che differenza c è con la debolezza agli arti.
Grazie di nuovo per la pazienza.

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la denervazione non ha sempre un'accezione di irreversibilità, dipende dalla malattia che la provoca, spesso poi ci possono essere segni di reinnervazione che possono fare ritornare alla normalità la funzione alterata.
"Debolezza" è un sintomo soggettivo, una sensazione, mentre il "deficit motorio" è un segno spesso obiettivabile dal medico e che impedisce al paziente di svolgere alcuni atti motori (movimenti), le due cose sono completamente diverse.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno.
Questa mattina ho effettuato una mezz ora circa di passeggiata. .molto lenta con gambe molto pesanti e stanche e dolore e sensazione di pre stiramento a entrambi i polpacci durante la camminata. .ora a riposo ho i polpacci impazziti dalle fascicolazioni o meglio continui guizzi involontari come se avessi qualcosa sottopelle che si muove e mi sta indebolendo i muscoli..tra l altro ogni mattina mi alzo con le gambe già pesantissime come se avessi corso la maratona di new york.Faro l esame EMG per Tetania latente tra una settimana. .non so più cosa pensare..sono molto scoraggiato dai sintomi..comincio ad essere "legnoso" anche nei movimenti alle gambe ..
Saro' ipocondriaco ma sto veramente male. .
L emg spero chiarisca qualcosa e dia notizie positive. .
Cosa pensa Dottore dii questi sintomi, grazie

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non posso darLe un parere attendibile in quanto i sintomi che riferisce sono soggettivi e noi, a distanza, non possiamo effettuare una visita diretta che serve per obiettivare eventuali alterazioni dell'esame neurologico.
Aspetti di effettuare l'EMG.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno Dottore.
Oggi le fascicolazioni sono presenti ma va un po meglio..ovvio che non sono scomparse ma sono molto meno insopportabili. .un po di tregua. .
Ho un dubbio..Soffro di questa situazione da febbraio marzo piu o meno e da aprile diagnosi di CMV..con valori igm ormai borderline...nel frattempo ho fatto la mia corsetta infrasettimanale con la partita di calcio alla donenica mattina sino a tre settimane fa..ora siccome le fascicolazioni prima meno frequenti si sono scatenate nel mese di novembre mi chiedo se l attività e lo sforzo sportivo mi abbia potuto danneggiare o far peggiorare il tutto..per ora mi limito s passeggiare e vorrei fare solo piscina..è un TARLO che ho in testa..Che ne pensa?conunque cammino e mi muovo..con debolezza o meglio sensazione alle gambe che manifestano s volte anche dolori cosce e polpacci. .
Esame cpk fatto a fine agosto era ok e tutto il resto..devo rifarlo a giorni.
Chiedo se questo valore si rivelasse ok con emg per ricerca tetania ok ancora posso stare tranquillo in merito a patologie serie muscokari??
L esame emg tetania latente ce l ho giovedi mattina ed eventualmente quella totale lunedì..
Se fosse già negativa quella del giovedì devo per forza fare l altra lunedì? ?
..domanda:meglio Rivotril o gabapentin oer il mio problema..?
A distanza di 7/8 mesi dall esplosione della "bomba" comunque sto in piedi tra sintomi assurdi..
Spero siano scongiurate cose brutte...ultima visita neuro lunedi scorso era ok.
Grazie

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lo sforzo fisico può accentuare le fascicolazioni, è un fenomeno non raro a manifestarsi in soggetti che ci soffrono.
Una slatentizzazione da citomegalovirus? Sarebbe un'ipotesi.
Per quanto riguarda i farmaci non è possibile dare consigli in merito, a distanza, anche perchè non possiamo fare diagnosi e senza questa non si consigliano medicine.
La recente visita neurologica nella norma è un'ottima notizia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
164343

dal 2015
Gent.mo Dottore.
Domani avrò l EMG TETANIA LATENTE.
È un esame sufficiente secondo lei o è preferibile quella totale che avrvo prenotato per lunedì. .?
Voglio dire il neurologo che misha visitato lunedì scorso mi ha chiesto soli questa piu anticorpi gadce cpk e cmv da effettuare tra un po di giorni.
L emg tetania latente può già chiarire il quadro in merito a sospetti di malattie "importanti per non dire GEAVISSIME..Può in una settimana dalla visita essere cambiato quafto clinico?
Intanto mi sopporto le fascicolazioni ai polpacci che spero siano riscontrate perché io le sento davvero . grazie

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'esame che farà domani potrebbe essere anche chiarificatore ma non è detto, nel qual caso farà l'EMG completa la prossima settimana.
In una settimana, nel Suo caso, è difficile che cambi il quadro clinico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
164343

dal 2015
Grazie.ma allora non capisco la differenza tra emg completa arti inf e sup e quello per tetania latente.. sono differenti in che cosa? Cosa rileva l uno e poi l altra..?
Un ultima cosa..trattandosi di esame fatto con macchinario secondo lei
Un ambulatorio vale l altro..?tenga conto che si parla di VARESE con esame tetania fatto ad ospedale principale della città e emg totale in struttura di varese storica e menzionata. .ma non so se puo essere indicativo. Sinceramente andare al BESTA di Milano per una emg mi pare forse esagerato a meno di visita neurologica sospetta...non crede? Mi pare che sulla comptenza oggettiva dei sintomi e della visita in se essendo stato visitato da 3 diversi neurologi a fine aprile, poi fine maggio/giugno poi dopo le vacanze a meta luglio e settembre e in ultimo una settimana fa....forse fin troppo ma capirà bene che con sti sintomi. ..quslcosa sarebbe stato rilevsyo obbiettivamente. .aggiungo visita ocilistica un nese fa Ok..
Devo rifare esami pef CMV e CPK a breve e queste benedette emg..
La RM di gobe giugno negativa penso basti perché rifarla sarebbe un incubo..grazie per la pazienza dottore.
Mi dica la Sua.grazie

[#29] dopo  
164343

dal 2015
Gent.mo Dottore.
Domani avrò l EMG TETANIA LATENTE.
È un esame sufficiente secondo lei o è preferibile quella totale che avrvo prenotato per lunedì. .?
Voglio dire il neurologo che misha visitato lunedì scorso mi ha chiesto soli questa piu anticorpi gadce cpk e cmv da effettuare tra un po di giorni.
L emg tetania latente può già chiarire il quadro in merito a sospetti di malattie "importanti per non dire GEAVISSIME..Può in una settimana dalla visita essere cambiato quafto clinico?
Intanto mi sopporto le fascicolazioni ai polpacci che spero siano riscontrate perché io le sento davvero . grazie

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tranquillizzi, segua le indicazioni del neurologo e non si faccia tutte queste domande.
Certamente l'EMG la può fare tranquillamente nella Sua città, non ha senso andare fuori per questo tipo di esame.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno. Stamattina ho effettuato esame EMG per TETANIA LATENTE risultato POSITIVO.
Mi è crollato il mondo...Devo fare prelievo anticorpi GAD e CPK e controllo citomegalovirus LUNEFI prossimo.
Il neurologo non mi ha detto nulla di che e io sono nel TERRORE COMPLETO. .lui vuole vedere i valori..
Domanda..si può curare e come la tetania?
Posso levarmi dalla testa la famigerata SLA o associazioni a malattia neurodegenerativa??
In pratica a cosa vado incontro e com è la mia situazione? ?
Prego di chiarirmi questo pubto con franchezza perché sono al buio..grazie

[#32] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

esistono varie forme di tetania, per es. quelle normocalcemiche (normali livelli di calcio nel sangue) e quelle ipocalcemiche (bassi livelli di calcio nel sangue) ed è causata da un aumento dell'eccitabilità del sistema nervoso.
E' una condizione curabile. Certamente può escludere la SLA.
Non si abbatta e segua le indicazioni del Suo neurologo, può vivere tranquillamente una vita normalissima.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
164343

dal 2015
Grazie Dottor Ferrarolo.Sempre gentile paziente ed esauriente.
L aggiornerò di nuovo sui valori cpk cmv anticorpi gad ecc.
A questo punto lunedì fissata da un mese ho una prenotazione per una Emg completa.
Non so se vale la pena farla o no.
Vorrei solo sentire un suo ultimo parere in merito.
Il neurologo non mi ha detto nulla o meglio svevs gia detto che era inutile al contrario del mio medico curante.
Cado mai la faccio lo stesso ma non saprei. .mi dica un parere franco. ...
Grazie mille davvero.
Ps sto assumendo un po di Rivotril, magnesio,pappa reale , vitamina D e coenzims q10.
Ho meno dolori e ho lasciato per ora il Gabapentin..tollero meglio il Rivotril 6 gocce mattina e 8 la sera..

[#34] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dipende da come è stata effettuata oggi, avrebbe dovuto chiedere all'elettromiografista che Le avrebbe potuto dare una risposta certamente più precisa della mia. L'ha fatta questa domanda?
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
164343

dal 2015
No ..in quanto è stato il neurologo stesso che mi aveva visitato una settimana fa ad avere affettuato emg ieri per tetania latente e mi aveva detto che l emg negativa di giugno era più che sufficiente.aggiungo che la visita è risultata negativa nel complesso ..la prenotazione per la emg totale l avevo fatta un mese fa su richiesta del medico di base..
Per questo sono indeciso. .cosa rileverebbe a questo punto una emg totale visto che ieri di e' notata l iperecvitabilita muscolare...? ?
In ogni caso se non interferisce l esame e anzi può essere di ulteriore supporto io non avrei problemi a farlo..
Ecco perché volevo un suo spassionato parere..grazie

[#36] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ripeto, non sapendo le modalità di esecuzione dell'esame di ieri non posso dare nessun consiglio in merito. Deve chiedere al neurologo che La segue, cerchi di contattarlo telefonicamente.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
164343

dal 2015
Taglio la testa sl toro e la faccio. .poi le dico l esito..grazie mille

[#38] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno gent.mo Dottore.
Ho fatto prelievi cpk, anticorpi CMV, anticorpi anti GAD, , dosaggio acido lattico e attendo esiti..
Inoltre ho fatto elettromiografia arti superiori e inferiori.
Pur vedendo queste contrazioni involontarie o piccole scossette e percependole obiettivamente, in sede di esame come anche da visita neurologica NON mi hanno rilevato FASCICOLAZIONI..
Domando allora cosa sono le fascicolazioni e cone definire i miei scattini e "vermetyi" sottopelle ai polpacci e a volte alle braccia..??
Le riporto l edito:
"Elettromiografia (esame ad ago)

Muscoli vasto mediale sinistro gemello mediale destro e sinistro, tibiale anteriore destro:
Attività spontanea assente.Pot di U.M. di durata e ampiezza nella norma, reclutati in quadro di interferenza per sforzo massimale.

Conclusioni:
Lieve aumento della latenza distale motoria(v n <4.0 msec) del n mefiano sin.
Rallentamento della velocità di conduzione sensitiva nel tratto polso palmo del nervo mediano bilaterale in maniera discreta a sinistra.
Nella norma i restanti parametri di conduzione nervosa e sensitiva valutati.
Normale l attività elettrica nei muscoli esaminati.

L esane è indicativo di una sofferenza del nervo mediano bilaterale in corrispondenza del canale dek corpo SINDROME DEL TUNNEL CARPALE., discreta ed interessante prevalentemente le fibre sensitive a sinistra e modestissima a destra.

Lista esami:
VCM DESTRO MEDIANO APB velocità 54, 1 ms
VCM DESTRO ULNARE ADM vel 61, 4 ms
VCS DESTRO MEDIANO 2 DITO vel 57, 9 ms palmo 47, 5 ms polso
VCS DESTRO ULNARE 5 DITO vel 53, 6 ms
VCM SINISTRO MEDIANO APB vel 52, 6 ms
VCS SINISTRO MEDIANO 2 DITO vel 52, 6 ms palmo 28, 6 polso
VCS SINISTRO SURALE vel 51, 9 ms
VCS DESTRO SURALE vel 51, 9 ms
VCM DESTRO PERONEO PROFONDO vel 50, 5 ms
VCM SINISTRO PERONEO PROFONDO vel 52, 4 ms

Mi ha detto che è tutto ok e che c è un principio di sindrome di tunnel carpale a sinistra.
Per quanto riguarda fascicolazioni o altro non ha rlevatto nulla.
Secondo l esaminante è uns grossa componente di stress accumulata + CMV e basta che sarebbe confermata in caso di negatività del cpk e disaggio acido lattico e anticorpi GAD.
Per quanto riguarda la positività all esame emg tetania latente mi ha detto che è una sindrome benigna molte volte neanche molto considerata tale e curabile ...rimanda il resto al neurologo.
...Oggettivamente sono piu tranquillo e penso posso levarmi definitivamente di testa BRUTTE CISE TIPO SM O SLA ma non mi spiego perché non ha rilevato le fascicolazioni. .
Chiedo e mi ripeto purtroppo se pur non rilevando le al momento l esame avrebbe comunque rilevato deficit sospetti o sltto dal punto di vista "elettronico".
Uktimo domanda: posso moderatamente fare sport cioè mi farebbe bene e nel caso come gestirmi malgrado i sintomi?
Grazie mille

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sinceramente mi aspettavo un esame negativo per fascicolazioni patologiche ma non mi potevo sbilanciare on line. Adesso si tranquillizzi e non pensi alla SLA.
La tetania comunque si deve provocare con dei test appositi, non è spontanea.
Sulla sua curabilità l'avevo assicurata pure io.
Fare sport? Inizi in maniera blanda cercando di incrementare gradualmente ma senza arrivare a sforzi eccessivi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno gent.mo Dottore.
Ho fatto prelievi cpk, anticorpi CMV, anticorpi anti GAD, , dosaggio acido lattico e attendo esiti..
Inoltre ho fatto elettromiografia arti superiori e inferiori.
Pur vedendo queste contrazioni involontarie o piccole scossette e percependole obiettivamente, in sede di esame come anche da visita neurologica NON mi hanno rilevato FASCICOLAZIONI..
Domando allora cosa sono le fascicolazioni e cone definire i miei scattini e "vermetyi" sottopelle ai polpacci e a volte alle braccia..??
Le riporto l edito:
"Elettromiografia (esame ad ago)

Muscoli vasto mediale sinistro gemello mediale destro e sinistro, tibiale anteriore destro:
Attività spontanea assente.Pot di U.M. di durata e ampiezza nella norma, reclutati in quadro di interferenza per sforzo massimale.

Conclusioni:
Lieve aumento della latenza distale motoria(v n <4.0 msec) del n mefiano sin.
Rallentamento della velocità di conduzione sensitiva nel tratto polso palmo del nervo mediano bilaterale in maniera discreta a sinistra.
Nella norma i restanti parametri di conduzione nervosa e sensitiva valutati.
Normale l attività elettrica nei muscoli esaminati.

L esane è indicativo di una sofferenza del nervo mediano bilaterale in corrispondenza del canale dek corpo SINDROME DEL TUNNEL CARPALE., discreta ed interessante prevalentemente le fibre sensitive a sinistra e modestissima a destra.

Lista esami:
VCM DESTRO MEDIANO APB velocità 54, 1 ms
VCM DESTRO ULNARE ADM vel 61, 4 ms
VCS DESTRO MEDIANO 2 DITO vel 57, 9 ms palmo 47, 5 ms polso
VCS DESTRO ULNARE 5 DITO vel 53, 6 ms
VCM SINISTRO MEDIANO APB vel 52, 6 ms
VCS SINISTRO MEDIANO 2 DITO vel 52, 6 ms palmo 28, 6 polso
VCS SINISTRO SURALE vel 51, 9 ms
VCS DESTRO SURALE vel 51, 9 ms
VCM DESTRO PERONEO PROFONDO vel 50, 5 ms
VCM SINISTRO PERONEO PROFONDO vel 52, 4 ms

Mi ha detto che è tutto ok e che c è un principio di sindrome di tunnel carpale a sinistra.
Per quanto riguarda fascicolazioni o altro non ha rlevatto nulla.
Secondo l esaminante è uns grossa componente di stress accumulata + CMV e basta che sarebbe confermata in caso di negatività del cpk e disaggio acido lattico e anticorpi GAD.
Per quanto riguarda la positività all esame emg tetania latente mi ha detto che è una sindrome benigna molte volte neanche molto considerata tale e curabile ...rimanda il resto al neurologo.
...Oggettivamente sono piu tranquillo e penso posso levarmi definitivamente di testa BRUTTE CISE TIPO SM O SLA ma non mi spiego perché non ha rilevato le fascicolazioni. .
Chiedo e mi ripeto purtroppo se pur non rilevando le al momento l esame avrebbe comunque rilevato deficit sospetti o sltto dal punto di vista "elettronico".
Uktimo domanda: posso moderatamente fare sport cioè mi farebbe bene e nel caso come gestirmi malgrado i sintomi?
Grazie mille

[#41] dopo  
164343

dal 2015
Buonasera.Non mi hanno ancora dato esito prelievi per CPK , dosaggio acido lattico , ANTICORPI ANTI GAD, Citomegalovirus.
Se ne parla dopo le feste.
Intanto assumo due compresse di magnesio, pappa reale, coenzima q10 una compressa e un cucchiaio di olio di fegato di merluzzo ogni giorno con 8/10 gocce di Rivotrol la sera.
Il Gapentin mi rimbambiva a ho dovuto per ora lasciare.
I sintomi sono standard cioè guizzi continui muscolari asdociati a volte a dolore o indolenzimento gambe e senso di stanchezza gambe..
Mi è stato riscontrato sindrome tunnel carpale mano sx di grado discreto von emg negativa ma la tetania latente positiva riscontratami necesdita dell esito esami sangue.
È un periodo di forte stress e sto cercando di recuperare energie e ...sonno..ma due bimbe picvple a 43 anni una di 3 e una di 1/ mezzo anno sono stupende ma...sfiancanti..
Comunque il medico lo vedrò dpo dopo le feste..sull esito in ospedale mi hsnno risposto che se c erano cose gravi mi avrebbero avvisato sicuro già a due settimane che sono passate..msh...dono dtsti un po sbrigativi..
Cosa ne pensa Dottore della yerapia che sto seguendo?
Mi puo dare un consiglio? Sto tranquillo sintomi s parte..? Grazie e Auguri sinceri

[#42] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare che dagli esami effettuati non ci sia nulla di particolarmente importante.
Tutte cose curabili. Se non ha ricevuto comunicazioni dall'ospedale ritengo che possa stare tranquillo dopo le stesse raccomandazioni dei medici.
La terapia mi sembra congrua.
Intanto trascorra delle serene festività in compagnia della Sua famiglia e con le due splendide bimbe.
Poi vedremo cosa Le dirà il neurologo.

Cordiali saluti e auguri di buone feste
Dr. Antonio Ferraloro

[#43] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno.
A distanza di qualche settimana precisanent dai primi giorni di Dicembre non mi hanno ancora datocesito prelievo cpk e acido lattico che hanno analizzato in sede all Ospedale reparto neurologia fove mi hanno diagnostico Tetania latente . Inoltre l esame per anticorpi anti gad sono in attesa da Milano.
Mi hanno risposto che a giorni mi chiameranno per gli esiti perché tra festività ecc il medico che mi ha visitato pteferirebbe avere tutti gli esiti per poi farsi un idea contattandomi per altro incontro. Si parla di qualche giorno..È passato un mese e mezzo!!?
Mi hanno detto in ospedale che se ci fossero stati esiti allarmanti sarei stato subito avvisato. .
Sono basito. ..40 giorni da un prelievo sono tanti...pazzesco.
In ogni caso ho fatto prelievo per Citomegalovirus che finalmente dop 8 mesi è risultato con IGM negative..penso sia un buon segno.
Tuttavia malgrado vitamine magnesio integratori e Rivotril (il Gabepentin l ho dovuto lasciare...) i sintomi proseguono. .DOLORI GAMBE e continue contrazioni brevi e involontarie a polpacci cosce e a volte anche braccia..cosa ho??Sono fascicolazioni o mioclonie. .si sentono e si vedono tranne che da emg fatta!! Cos è di fatto questa TETANIA LATENTE? ? ? dovrò fare altri esami??
Cammino e una volta alla settimana gioco a calcetto con amici. .mi muovo agilmente ma mi sento i muscoli indolenziti. ..
Come devo comportami alla luce di esiti esami ancora non comunicati ?
Chiedo un consiglio.Grazie

[#44] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno.
A distanza di qualche settimana precisanent dai primi giorni di Dicembre non mi hanno ancora datocesito prelievo cpk e acido lattico che hanno analizzato in sede all Ospedale reparto neurologia fove mi hanno diagnostico Tetania latente . Inoltre l esame per anticorpi anti gad sono in attesa da Milano.
Mi hanno risposto che a giorni mi chiameranno per gli esiti perché tra festività ecc il medico che mi ha visitato pteferirebbe avere tutti gli esiti per poi farsi un idea contattandomi per altro incontro. Si parla di qualche giorno..È passato un mese e mezzo!!?
Mi hanno detto in ospedale che se ci fossero stati esiti allarmanti sarei stato subito avvisato. .
Sono basito. ..40 giorni da un prelievo sono tanti...pazzesco.
In ogni caso ho fatto prelievo per Citomegalovirus che finalmente dop 8 mesi è risultato con IGM negative..penso sia un buon segno.
Tuttavia malgrado vitamine magnesio integratori e Rivotril (il Gabepentin l ho dovuto lasciare...) i sintomi proseguono. .DOLORI GAMBE e continue contrazioni brevi e involontarie a polpacci cosce e a volte anche braccia..cosa ho??Sono fascicolazioni o mioclonie. .si sentono e si vedono tranne che da emg fatta!! Cos è di fatto questa TETANIA LATENTE? ? ? dovrò fare altri esami??
Cammino e una volta alla settimana gioco a calcetto con amici. .mi muovo agilmente ma mi sento i muscoli indolenziti. ..
Come devo comportami alla luce di esiti esami ancora non comunicati ?
Chiedo un consiglio.Grazie

[#45] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

più che attendere l'esito degli esami non posso consigliarle altro, poi si vedrà.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
164343

dal 2015
Sono di nuovo a pezzi.
Ritirati gli ultimi referti citomegalovirus il mese scorso mi ero galvanizzato riscontrando finalmente la negatività IGM dopo 9 mesi.
Tuttavia diagnostica tami a fine novembre una tetania latente ho effettuato L 9 dicembre esami CPK e dosaggio acido lattico e anticorpi GAD tuftora non consegna ti!!!!! ! pazzesco! ! coincidenza vuole che domenica purtroppo cadendo mi sono rotto scafoide e stamattina avrei dovuto fare intervento in day hospital con anestesia totale ma gki esami del sabgue di ieri pre operatori hanno rilevato tutto ok compresa elettrocardiogramma tranne i valori CPK ALTISSIMI a 1108!!!l anestesista ha bloccato tutto ..deve farmi visitare oggi o domani dal neurologo pef una diagnosi partendo dal fatto che soffro di tetania latrnte con fascicolazioni (non riscontrate però con emg a Dicembre) ma ben visibili e ipereccitabilita muscolare. Nei miei post precedenti ho già descritto tutto se vuole leggerli compresele visite neuro nnegative, emg negative e RM negativa encefalo rachido cervicake a giugno scorso..
Premetto che assumo solo rivotil qualche giccia la sera e integratori vitanibe e pappa reale. .
Domenica ho hiicato a pallone e subito trauma scafoide. .può avere influito sui valori cpk dek prelievo di ieri? L anestesusta parla di stress anche ma meglio indagare pur non presagendo cose gravi..ma cosa vuol dire??? Negki esami sabgue di aprile e fne agosto non ho mai avuto innalzamento cpk..neanche con i sintomi fi crampi o fascicolazioni ne von CMV attivo....sono preoccupato. .l operazione sllo scafoide va fatta per forza entro 3/4giorni e non si sa cos ho..ho letto che innalzamento fi cpk a 1000 e oltre puo essere Distrofia Muscolare anche con fascicolazioni..ho 43 anni e pratico sport di mantenimento. Un consiglio..grazie

[#47] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a parte eventuali patologie, la CPK può aumentare anche in seguito a sforzo fisico e a traumi, entrambe condizioni presenti nel Suo caso. Le dico questo per ricordarLe che non sempre l'aumento dell'enzima in questione è indice di patologia muscolare.
Ovviamente la visita neurologica è necessaria.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
164343

dal 2015
Ok grazie dela risposta. In effetti io ho un riscontro di tetania latente e avverto sempre piccoli guizzi muscolari involontari soprattutto ai polpacci..cioè dico che visti i mesi precedenti di stress e CMV attivo si è scatenato in me di tutto...mi chiedo se anche a distanza di 4gg circa dall evento traumatico possano essere cosi alti i valori cpk che di solito si normalizzano in 2 gg circa..l anestesista è perplessa ...ma io mi chiedo se la Parola DiSTROFIA è solo un ossessione e dovrei pensare ad altro. Che patologie intende?..nel caso di visita neurologica nella norma come ci si dovrebbe indirizzare secondo lei? L emg di dicembre era begativa e pure la visita neuro tranne il test tetania latente..grazie dottore oer la cortesia

[#49] dopo  
164343

dal 2015
Sono di nuovo a pezzi.
Ritirati gli ultimi referti citomegalovirus il mese scorso mi ero galvanizzato riscontrando finalmente la negatività IGM dopo 9 mesi.
Tuttavia diagnostica tami a fine novembre una tetania latente ho effettuato L 9 dicembre esami CPK e dosaggio acido lattico e anticorpi GAD tuftora non consegna ti!!!!! ! pazzesco! ! coincidenza vuole che domenica purtroppo cadendo mi sono rotto scafoide e stamattina avrei dovuto fare intervento in day hospital con anestesia totale ma gki esami del sabgue di ieri pre operatori hanno rilevato tutto ok compresa elettrocardiogramma tranne i valori CPK ALTISSIMI a 1108!!!l anestesista ha bloccato tutto ..deve farmi visitare oggi o domani dal neurologo pef una diagnosi partendo dal fatto che soffro di tetania latrnte con fascicolazioni (non riscontrate però con emg a Dicembre) ma ben visibili e ipereccitabilita muscolare. Nei miei post precedenti ho già descritto tutto se vuole leggerli compresele visite neuro nnegative, emg negative e RM negativa encefalo rachido cervicake a giugno scorso..
Premetto che assumo solo rivotil qualche giccia la sera e integratori vitanibe e pappa reale. .
Domenica ho hiicato a pallone e subito trauma scafoide. .può avere influito sui valori cpk dek prelievo di ieri? L anestesusta parla di stress anche ma meglio indagare pur non presagendo cose gravi..ma cosa vuol dire??? Negki esami sabgue di aprile e fne agosto non ho mai avuto innalzamento cpk..neanche con i sintomi fi crampi o fascicolazioni ne von CMV attivo....sono preoccupato. .l operazione sllo scafoide va fatta per forza entro 3/4giorni e non si sa cos ho..ho letto che innalzamento fi cpk a 1000 e oltre puo essere Distrofia Muscolare anche con fascicolazioni..ho 43 anni e pratico sport di mantenimento. Un consiglio..grazie

[#50] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, anche a distanza di quattro giorni il valore può essere elevato soprattutto dopo un trauma. Con EMG e visita neurologica negativa escluderei la distrofia muscolare. Ripeta l'esame tra qualche giorno, anche se può essere insufficiente il tempo intercorso ma una tendenza si potrebbe già vedere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#51] dopo  
164343

dal 2015
Buonasera.
Venerdi ripeterò esami CPK e visita neurologica .Se tutto ok mi opereranno allo scafoide settima na prossima.
Intanto ho avuto dopo ben 2 MESI esiti esami cpk del 9/12/2013 e dosaggio acido lattico entrambi nella norma.
I medici pensano a questo punto che l innalzamento sia stato effettivamente dovuto alla partita di calcetto di domenica terminata con caduta e frattura scafoide. .speriamo bene.
Il dilemma è l ok per anestesia locale o totale nel mio caso visto anche la tetania latente riscontratami..
In sintesi non capisco tutto questo trambusto ma ovvio mi attengo alle disposizioni fermo restando che tuttora dopo piu di due mesi non ho ancora l esito anticorpi anti gad...no comment.

[#52] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ipotesi della partita di calcetto con relativo trauma è avvalorata dalla normalità della CPK dosata a dicembre. Probabilmente l'aumento dei valori è solo dovuto a questo, come Le scrivevo nella replica #47.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#53] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno. Settimana prossima sarò operato allo scafoide con ANESTESIA Del PLESSO BRACHIALE stando a quanto riferito mi dall Ospedake.Tuttavia domani attendo esito vusita neurologica e esami cpk.
Domanda:l anestesia prevista ha controindicazioni nel mio caso? Ho letto cose discordanti. ..non sono proprio tranquillo. .viste le mie fascicolazioni piu o meno rilevabili e la tetania latente spero non mi massacrino qualche nervo in maniera irreversibile. ..non so che pensare.
Altrimenti sarebbe meglio l anestesia totale?
Potrebbero decidere per una mia scelta a quanto pare...cisa mi vonsigkiate? Ero tranquillo ma ora ho un po di timore sono sincero..grazie

[#54] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questa è una decisione che deve prendere l'anestesista in base a vari parametri e non può certamente essere consigliata a distanza, pertanto attenda l'esito della visita neurologica e la CPK, poi durante la visita anestesiologica verrà presa la decisione definitiva.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#55] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno. Operato allo scafoide con anestesia plesso brachiale.Tutto ok.Due gg di degenza e tornato ieri a casa.1 mese di gesso.
Ora ovviamente sono ancora un po debole e le mie gambe sono molto molli ma mi sembra cosa normale.
Riguardo ai valori cpk tutto ok cosi come la visita neurologica di settimana scorsa .I valori anticorpi anti gad sono nella norma.
Il neurologo ha detto che a questo punto considera assolutamente benigne le mie fascicolazioni (scattini involontari dei muscoli) e quindi la tetania latente riscontratami.
Mi ha prescritto MAG 2, coenzima q 10, calcium, gocce En 4 mattina e 6 sera, poi tra 4/5 medi controllo valori elettroliti e paratormone.
Si è detto ottimista sulla graduale regressione sintomatologia fascicolazioni ecc.
Speriamo bene.
Parere? Grazie mille.

[#56] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa piacere che la CPK sia rientrata, evidentemente l'aumento era il risultato dello sforzo fisico e del trauma pregresso.
Per il resto concordo perfettamente con quanto Le ha detto il neurologo.
Buona convalescenza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#57] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno Dottore.A distanza di circa un mese e nezzo dall intervento e da due dall inizio terapia sopra riportata (vd interventi precedenti) la situazione in qs momento è pessima. Ho passato alcuni giorni abbastanza bene mentre ora dolori ai polpacci, stanchezza, e poi sempre qyeste fascicolazioni e miochimie ccontinue gamve e anche bracci a...tuttavia seppur con i "ceppi" alle gambe cammino e faccio un po di corsa e NON ho deficit motori..ma cge PESANTEZZA...sono un po scoraggiato dico la verità e a volte i brutti pensueri SLA o SM mi riannebbiano la testa.Lei che ne pensa?

[#58] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ha fatto la visita reumatologica per eventuale fibromialgia?
Dr. Antonio Ferraloro

[#59] dopo  
164343

dal 2015
No ma avevo fatto gli esami del sangue oer i reumatismi a ottobre ed erano negativi.
Devo dire che da un paio fi settimane ho sintsintomi di fisturnicolite..possono incidere dull indebolimento del fisico e sill accentuarsi dei sintomi di disturbi muscolari,?
Comunque dopo circa un anno dall esordio dri sintomi visto che sto ancora in piedi posso essere ottimista?..

[#60] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Una condizione essenziale per fare diagnosi di fibromialgia è che tutti i parametri indicanti malattie reumatiche siano negativi, per cui l'avere riscontrato valori normali potrebbe rappresentare un punto a favore della fibromiaglia. Con questo però non voglio dire che Lei sia affetto da questa condizione ma che non bisogna escluderla soprattutto con gli indici reumatologici nella norma.
Faccia la visita reumatologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#61] dopo  
164343

dal 2015
Ok . Grazie. Sempre cortese. In ogni caso mi pare di capire che tuttora dopo reiterate visite neurologiche ed esami emg rmn ecc con diagnosi di Tetania latente malgrado fascicolazioni o miochimie o doloretti vari si parla di patologie "benigne"...in tal caso cercherò di farmene una ragione curandomi .

[#62] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno Dottore.
Ho consultato uno dei due neurologi che mi avevano visitato prima di natale.
Ho manifestato il fatto che da Agosto ad oggi sono subentrate in maniera costante le fascicolazioni e/o mioclonie cioè questi continui movimenti e scossette sottopelle effetto "carne ballerina" e in molti giorni associate a stanchezza alle gambe e sensazione come di indolenzinento alle cosce e polpacci.
L anno scorso avevo accusato firmivlcolii e crampi tra marzo e giugno e poi iniziali fascicolazioni.
Ho dovuto ribadire lo stress tuttora causato; seppur sia un lieto evento; dalla crescita delle due bimbe di tre anni e mezzo e di un anno e mezzo con nottate anche di sonno interrotto e poco e forte sollecitazioni emotive continue..insomma fare il genitore in toto è un bell impegno...
Mi ha chiesto se avevo avuto miglioramento ma ho detto sostanzialmente poco o nulla salvo "illudermi"alcuni giorni.
Ha detto che mi visiterà tra un mese e valuterà se ripetere EMG di nuovo dopo quella di dicembre che mi ha riscontrato tetania latente.
domanda:ho fatto rmn totale con contrasto a giugno 2013..è il caso di ripeterla secondo lei? Io spero di no ma se è necessaria. .
Comunque lui sostiene che alla base di tutto nel mio caso vede uno scatena mento dei sintomi dovuto ad un forte stress di vita che tuttora permane..l ipereccitabilita muscolare lo associa ad uno squilibrio scatenato innanzitutto da questo.
Sua opinione?
In ultimo approfitto della sua cortesia e le chiedo spassionatamente e con estrema sincerità:
Alla luce di TUTTO come vede lei la situazione? Risolvibile? Cronica? Ci sono spiragli di "normalizzazione" e infine al di là dei sintomi la 'benignita"della patologia che ho veramente può oggettivamente considerarsi tale in base a tutti gli esami effettuati e relative visite?
Un ultimissima domanda tecnica che forse che avrò già fatto ma abbia pazienza..:
Io spesso riscontro pesantezza o meglio una sirta di stanchezza alle gambe(tipo acido lattico post allenamento) ma NON alle braccia e NON ho astenia come circa un anno fa.
Tuttavia non ho "ostacoli"nel camminare o correre.
Quindi cosa sarebbe il famoso DEFICIT MOTORIO OGGETTIVO riscontrabile dal neurologo e QUANDO può allarmare sia questo che la famosa FASCICOLAZIONE O MIOCLONIA?
..È vero che la fascicolazione con dolore o stanchezza muscolare è un BRUTTO SEGNO o sono solo elucubrazioni tipiche lette in internet?
Nel mio caso come le interpreterebbe. .? Ansia stress e virus pregresso ecc..?
Grazie mille gent.mo Dottore
Mi chiarisca queste cose se possibile perché ne vedo e sento troppe ormai e vorrei veramente trovare un po di chiarezza.

[#63] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente, sulla base degli elementi a disposizione e sempre con i famosi limiti del consulto on line, la "benignità" della condizione in atto sembra concreta.
L'evoluzione? Aperta a tutte le soluzioni ma comunque ritengo possa essere risolvibile qualora tutto il quadro clinico sia scatenato dallo stress.
Se non ha problemi nelle varie attività motorie è difficile riscontrare deficit neurologicamente obiettivabili. In presenza di tali deficit associati a fascicolazioni invece il problema andrebbe attenzionato ma ciò ugualmente non vuol dire certezza di patologia importante.
Il dolore non è un sintomo di SLA, almeno in fase iniziale.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#64] dopo  
164343

dal 2015
Grazie Dottore.
Dimenticavo due particolari se possono essere utili.
Mai avuti cali di peso né di tono muscolare gambe e braccia.
Segno positivo penso...

[#65] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente un buon segno.
Dr. Antonio Ferraloro

[#66] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno Dottore. Non so se la cosa sia superflua o meno ma ho rotto hli ondugi.
Settimana prossima mi farò visitare al BESTA DI MILANO da un dottore molto affermato e conosciuto di cui si parla un gran bene.
Con questo non voglio mettere in dubbio la professionalità di chi mi ha già visitato ma ritengo che il Centro Besta sia veramente all'avanguardia per questo tipo di problematiche. Probabilmente mi confermerà quanto detto sin ora oppure mi troverà una soluzione o una cura più specifica o mi farà effettuare esami più specifici e mirati non saprei...per esempio ho sentito parlare un mio conoscente della Sindrome di Isaac che si manifesta abbastanza similmente a ciò che mi sta accadendo.Certo la mia speranza è che non sia nulla di nulla ma che venga confermata l origine benigna e curabile dei miei sintomi.
Tra parentesi a casa ho effettuato ls prova di Mingazzini arti inferiori e superiori diverse volte in ptesenza di un familiare e ad occhi chiusi. Forse è una cosa che farà sorridere ma non si sono notati cali o cedimenti di un arto ma un po di fatica a protrarre la posizione degli arti infetiori.
I muscoli delle gabe polpacci e cosce oltre a guizzare continuamente sono indolenziti e mi srnto le gambe stanche a camminare. ...però cammino.
Sono in una "nebbia".
Spero che ci siano buone notizie.

[#67] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

La ringrazio per l'aggiornamento.
Ritengo utile sentire un altro autorevole parere, anche per una Sua tranquillità.
Vediamo cosa Le dirà il neurologo.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#68] dopo  
164343

dal 2015
Proprio pomeriggio ho ritirato gli esami sangue pervla celiachia fatti perché riscontrata a mia figlia fi un anno e mezzo...negativi.
Mi ha fatto fare anche esami TSH per la tiroide nella norma.
domanda:
Tra un mese dovrò fare esami elettroliti e paratormone...hanno attinenza con la tetania e chiedo se la sensazione di gambe pesante e deboli associate a fascicolazioni continue potrebbe ro rientrare in uno squilibrio elettrolitico ma se tutto fosse ok allora perché si dice che le fascicolazioni continue e miochimie con gambe "deboli" sono indice di Sla e invece se non c è questa debolezza si può stare tranquilli???
Chiacchere o altro?
In pratica mezza popolazione sarebbe spacciata...
C è da restare confusi se si ascolta tutto.
grazie per la risposta gent.mo Dottore

[#69] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
<<chiedo se la sensazione di gambe pesante e deboli associate a fascicolazioni continue potrebbe ro rientrare in uno squilibrio elettrolitico>> è una delle possibili cause.

<< si dice che le fascicolazioni continue e miochimie con gambe "deboli" sono indice di Sla>> le cose non stanno proprio così perchè le "gambe deboli" non equivalgono a deficit di forza obiettivabile alla visita neurologica, diciamo che un deficit di forza associato a fascicolazioni potrebbe fare sospettare anche una malattia del motoneurone ma ovviamente il sospetto non è certezza.
"Gambe deboli" è una sensazione soggettiva che può riconoscere svariate cause, nella maggioranza dei casi benigne.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#70] dopo  
164343

dal 2015
Grazie Dott Ferrarolo per la pazienza e l umanità che dimostra sempre con tutti noi.
Lei è la dimostraziione di come debba essere un vero medico.
Ovvio che non si possono fare miracoli e si spera sempre che tutto possa risolversi per il meglio.
Purtroppo l incognita di sintomi che si provano sulla propria pelle scatena una reazione emotiva veramente tremenda e a volte quasi incontrollabile malgrado visite e accertamenti.
A volte si amplifica il tutto per ipocondria.
Ma in ogni caso è smpre gradito un supporto.
Ciò premesso, doveroso per altro, posso senz altro dire nel mio caso che se per deficit motorio si intende ad esempio non riuscire a sollevare i pesi con le gambe (come ad esempio in palestra) con flessione (non menziono le braccia perché la stanchezza è loacalizzata solo alle gambe) o notare abbassamento netto di un arto nella prova Mingazzini, in tal caso non ritengo di non riuscirvi seppur , ripeto, avvertendo nel camminare o nel correre anche piano questa dolenzia muscolare associata a sensazione di effettiva stanchezza come se avessi percorso 10 km..il tutto accompagnato da VISIBILI e continue fascicolazioni sottopelle diffuse e non concentrate in un solo punto.
Questa è in sintesi la ma situazione ormai da mesi che si è accentuata nelle ultime 2 settimane dopo che per un po di giorni sembrava andasse un po meglio tanto che andavo a correre e riuscivo anche a fare degli scatti.
Perciò se due settimane fa facevo ciò e i sintomi li ho da 8/10 mesi ecco perché vado in agitazione..la mia domanda è:peggioramento e degenerazione verso cose serie o periodi fi alti e bassi compatibili con la mia TETANIA latente che mi diceva essere comunque benignA.
Peccato non essere a Messina. Mi sarei fatto visitare da lei a me o ch non si possa farlo a Milano.
Grazie e attendo una sua ennesima opinione in attesa di Giovedi quando andrò al Besta.




[#71] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
In effetti per deficit di forza s'intende proprio quello che Lei descrive nelle prime righe del post, oltre a questo segno il neurologo ne ricercherà tanti altri per fare "quadrare il cerchio", come sa, un accurata visita neurologica si compone di molteplici prove atte a studiare la forza, i riflessi, l'andatura, l'equilibrio, la coordinazione, la sensibilità, ecc.
Non si allarmi per il lieve peggioramento, vedremo cosa Le diranno giovedì.

Buona serata

Dr. Antonio Ferraloro

[#72] dopo  
164343

dal 2015
Cavolo ...Prendetelo come sfogo senza volere essere patetico.
200 m a piedi al parco e cosce indurite con formicolii e fascicolazioni e miochimie e scossette gambe..sempre sempre...mi siedo su una panchina..no.. .non sto bene!!!!cosce e polpacci indolenziti e muscoli che scattano e ballano...Vorrei correre ...ci provo ma mi tirano i muscoli. ..Ho ansia per la visita di Giovedi al Besta.Che angoscia..vorrei non pensarci e convincermi:haii fatto in un anno 4 visite neuro; 3 emg, una Rmn totale con contrasto,hai una tetania latente considerata benigna dal neurologo 4 mesi fa...ma se poi è peggiorati tutto? E se il medico non vuole spaventarmi e attende evoluzioni?possibile che in 4 visite neurologiche in 10 mesi nessuno abbia avuto un mimimo sospetto di Sm o Sla visto che i sintomi perdurano e da un po di settimane sembrano peggio...??? Quante domande..se se se...un mio amico medico mi ha detto di fregarmene dei sintomi perché sono stato rivoltato vome un guanto e ritiene superflua anche la visita sl Besta di Milano . Spero abbia ragione..
Dopo 10 mesi di sintomi mi reggerei ancora in piedi malgrado tutto?
Ho molta ansia ..scusate lo sfogo..
Vorrei veramente tornare da Milano Giovedi risollevato e disposto a conbattere solo contro una firma fastdiosa si ma benigna.
Non so sinceramente se assecondare i sintomi stando seduto o sforzarmi a camminare ecc malgrado tutto senza peggiorare la situazione.


[#73] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Capisco le Sue preoccupazioni e i Suoi dubbi, sono certamente legittimi considerati i sintomi che la limitano nelle Sue attività, faccia serenamente la visita portando con sé tutta la documentazione diagnostica finora acquisita.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#74] dopo  
164343

dal 2015
Grazie per la risposta gent.mo Dottore.
Considera i miei dubbi legittimi...devo prenderlo come un aspettarsi qualsiasi cosa o tra le righe di quando dice" faccia serenamente la visita"posso scrutare un sano ottimismo che intravede dalla mia storia clinica ed esami precedenti? In sostanza vista la sua imnensa esperienza crede che andrà tutti ok? Si sbilanci no problem. .sia schietto come sempre..qualsiasi cosa mi dicano io le sarò sempre grato per la gentilezza che ha neli rispondere.
un quesito:secondo lei i dottori che mi hanno già visitato se avessero avuto il minimo, ripeto anche il più minimo sospetto di cose gravi quali sla o sm mi avrebbero avvisato o avrebbero atteso l evolversi dei sintomi rinviando una sincera opinione anchd oggetyiva in merito agli esiti di visiteced esami diagnostici. .mi risponda sinceramente perché il tarlo per me è soprattutto questo.
Sarò fuori di testa ma sono scosso davvero.

[#75] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
<<:secondo lei i dottori che mi hanno già visitato se avessero avuto il minimo, ripeto anche il più minimo sospetto di cose gravi....................>> certamente, l'avrebbero messa in allarme dicendo che avevano riscontrato qualcosa di anomalo che andava approfondito. A mio avviso questo dubbio non deve averlo.

Considero i Suoi dubbi legittimi perchè una persona che sta male è ovvio che si preoccupi, altrimenti non sarebbe normale.
Mi sbilancio? E come posso con i dati attuali? Con gli elementi a disposizione posso solo dirLe di stare tranquillo, come Le hanno detto gli altri colleghi che l'hanno visitata.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#76] dopo  
164343

dal 2015
Oggi visita effettuata al Besta di Milano da Dott C.un "luminare"della materia di certo comunque non da meno lo è il nostro carissimo e gent.mo dott.Ferraloro.
Si è dimostrato gentile schietto e disponibile perfino simpatico e senza la spocchia del"professorone"di fama europea anzi tutt altro.
Mi ha visitato circa una mezz oretta facendomi parlare , esaminando i referti emg rmn esami vari ed esiti visite neurologiche per poi visitarmi e dirmi:
"NOn sono Dio ma con assoluta certezza per cio che vedo e constato direttanente la SLA e SM DIMENTICATELE DEFINITIVAMENTE!!!! NON HAI UN.....!!!!!"
O meglio hai una forma di iperececcitabilita muscolare che abbiamo in molti anche asintomatica a volte ma che in te si amplifica anche grazie alla tua ipersensibilità stress e spiccata sensibilita individuale.Il Citomegalovirus può avere influito poco o niente secondo me.Magari piu sull effetto debilitante...
Questa condizione clinicamente potrebbe essere causata da una sicuramente curabile forma di ipocalcemia da valutare con esame paratormone e visita endocrinologo.
PUoi fare tutto ciò che vuoi calcio nuoto corsa camminare e" fregatene"dei sintomi più insistenti di alcuni giorni....dosati nelle energie ma fa sport..fa solo bene in quanto non hai preclusioni o divieti.
..
Referto:"Aspecifica sintomatologia muscolare ipostenica con accertamenti negativi ; obiettività ripetutamente negativa.Al momento sono assenti segni di mslattia del sistema nervoso centrale o periferico; in relazione al dato di Tetania latente (ipereccitabilita della fibra muscolare/spasmofilia) utile completamento esami con paratormone ed eventuale parere endocrinologo per possipili approfondimenti sul metabolismo del calcio.
Visita:obiettività neurologica nella norma , lieve ipererflessia OT artuale Simemtrica, assenti fascicolazioni miochimie o crampi (seppure le fascicolazioni e le miochimie ce le ho.....)

Terapia:nessuna terapia farmacologica
eventualmente magnesio

Faccio presente che la rmn con contrasto è del 26 giugno 2013 e non ha ritenuto ripeterla così come la emg la cui ultima risale al dicembe 2013.
Insomma mi ha tranquillizzato sper definitivamente e mi ha consigkiato di NON fare più esami inutili e di non rimbambirmi in internet con notizie mediche suggestive e rovina psiche....
limitarmi solo alle indicazioni intelligenti...
Alla domanda"Ci risentiamo quando??" Mi ha risposto..."Vivi tranquillo e basta..!!"È tutto ok.
Conclusione mia:ha ragione e spero di usare più la mia testa senza trascurare i sintomi ma razionalmente. ...spero di migliorare e guarire da questa situazione e normalizzare la mia vita.
In ogni caso se avrò dubbi conto sempre nella disponibilità del gentile e competente dott Ferraloro
Una cosa prima di concludere:
Cosa ha voluto intendere con "lieve ipererflessia OT artuale asimmetrica?
Questo è tutto.
vorrei un parere spassionato su tutto se possibile e un chiarimento sul mio quesito.
Grazie mille.

[#77] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Mi fa piacere apprendere il buon esito della consulenza neurologica.
Sinceramente questa possibilità l'ho sempre ritenuta la più probabile e spesso tra le righe cercavo di farlo capire ma, come Lei ben capisce, a distanza non ci si può sbilanciare, né in un senso né nell'altro.
Comunque mi aspettavo questo esito.
Adesso si tranquillizzi e conduca una vita normale.

La lieve iperreflessia, prima ha scritto "simmetrica" ora "asimmetrica", può verificare la forma corretta?
Dr. Antonio Ferraloro

[#78] dopo  
164343

dal 2015
È simmetrica.
Cosa significa in un caso o nell altro?
Grazie

[#79] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Quando è simmetrica è fisiologica, non ci sono problemi. Una lieve iperreflessia agli arti è normale nei soggetti col Suo problema.
Stia tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#80] dopo  
164343

dal 2015
Grazie Dottore.
Giusto per saperlo.Ma cosa sarebbe?Cutiosita..

[#81] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Consiste in un leve aumento dei riflessi osteotendinei (OT) ai quattro arti che quando lieve, simmetrica e isolata può essere anche considerata non patologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#82] dopo  
164343

dal 2015
Ok grazie. Quindi nella norma cioè in relazione ai miei sintomi comunque di natura benigna.Niente di preoccupante insomma . Grazie.
Ci risentiamo per aggiornamenti sul dosaggio paratormone ed elettroliti a breve, gent.mo Dott Ferraloro

[#83] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Niente di importante, tranquillo, ma non perchè lo dica io ma perchè l'ha detto il Prof. visitandoLa direttamente.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#84] dopo  
164343

dal 2015
Egr Dott Ferraloro buonasera..
Solo per informarla.
Oggi ho giocato a calcio un ora e mezzo circa dopo due mesi dall operazione scafoide.
Ebbene pensavo di star male e invece 5gol ,scatti e ritmo regolare..nessun dolore muscolare o fascicolazioni. Nessun problema in campo..fascicolazioni.qualcuna solo stasera ai polpacci...
Probabilmente la visita ha sfogato la mia ansia e mi ha calmato..con effetti benefici..non saprei..
Ovviamente i sintomi si ripresenteranno con alti e bassi sicuramente ma il fatto di avere fatto sport senza problemi mi ha tranquillizzato veramente.con patologie serissime.non credo che ci sarei riuscito dopo quasi un anno di fastidi muscolari...
ho assunto una bustina di potassio e magnesio alla pausa e basta..
Tuttavia, e qui sdrammatizzo, da ieri mattina GAstROENTERITE con diarrea continua. .lo stress o un virus...fa niente...regalo primaverile o dall asilo di mia figlia maggiore...
Sono più sereno e spero in un progressivo miglioramento anche sopportando momenti difficili. .
Comunque buoni segnali mi pare proprio non crede?
Grazie per la consueta attenzione e disponibilità

[#85] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, 5 goal sono un ottimo battesimo dopo un periodo di inattività e indicano l'assenza di problemi importanti.
Continui così e dia la caccia al vertice della classifica dei cannonieri.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#86] dopo  
164343

dal 2015
Ovviamente non potevo pensare divrisolvere con la bacchetta magica i miei problemi che si sono ripresentati dopo qualche giorno. .ieri soliti CEPPI e dolori muscolari alle gambe e ogni giorno soliti scattano e fascicolazioni diffuse.
Tra qualche gg sono previsti esami PARATORMONE e dosaggio elettroliti.
Premesso che in virtù cdella visita di 12 giorni fa sono un po piu tranquillo non nego che ILLUDERSI e RICADERE è un bello stress..
Una cosa mon riesco però a capire in senso tecnico:
Perché dalle visite varie e dall ultima non mi hanno rilevato le fascicolazioni, gli scatti involontari muscolari ecc...eppure ci sono.
Voglio dire..il neurologo sa e crede alla mia versione ma nel referto dice NO CLONO E MON FASCICOLAZIONI.
In ogni caso il neurologo che mi aveva riscontrato la tetania latente a inizio dicembre probabilmente mi farà ripetere una EMG come aveva premesso con gli esami cge ho menzionato sopra. .
Al Besta non mi hanno detto di farla ma chiedo nel caso cosa aggiungerebbe alla mia diagnosi?
Rileverebbe le fascicolazioni o cali di tono muscolare ?All esame obiettivo non riscontrati ma con apparecchio elettronico potrebbero saltare fuori?In sostanza questi ultimi esami previsti sposterebbero "l assetto" del mio quadro clinico?
Ripeto che ne discuto più tranquillamente e malgrado i sintomi cerco di fare un po di tutto dosandomi. .Grazie


[#87] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
<<..il neurologo sa e crede alla mia versione ma nel referto dice NO CLONO E MON FASCICOLAZIONI>> il referto si riferisce all'esame obiettivo rilevato alla visita neurologica, evidentemente in questo lasso di tempo erano assenti.

L'EMG probabilmente è stata richiesta dal precedente neurologo per vedere l'evoluzione del caso, cosa che al Besta non hanno ritenuto necessario.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#88] dopo  
164343

dal 2015
Probabilmente l avrò già chiesto..non ricordo .
Vorrei se possibile un chiarimento in merito alla cosiddetta SINDROME DI ISAACS e/o NEUROMIOTONIA, cioè cosa sono e le differenze con la sintomotologia da ipeteccitabilita muscolare o tetania latente a me riscontrata.
Può esserci una correlazione? Nel mio caso sarebbe stato riscontrato dalle emg fatte nei mesi scorsi e visite incluse ovviamente e come?
Nell ultima emg in merito alla tetania latente sono state rilevate scariche ecc , segno di Trosseau e di conseguenza l ipereccitabilita muscolare mentre nelle altre due emg no.
Evidentemente penso che la ricerca di Tetania latente sia un emg più specifica.
Da ciò che leggo anche in questo sito tantissimi hanno i miei sintomi ma non penso abbiano Sindrome di Isaacs..
Tra una sindrome di fascicolazioni benigne con stanchezza muscolare crampi parestesie o quant altro come si fa allora a distinguerla da una Sindrome di Isaac? Vi sono altre cause o sintomi evidenti correlati?
Dalla visita al Besta non mi è stata accennata minimamente questa ipotesi di Sindrome di Isaac devo dire francamente probabilmente perché non ritenuta necessaria nel mio caso pur sapendo che al Besta questo tipo di esami per il rilevamento lo fanno.
Solo per un ulteriore e serena delucidazione in attesa dei responsi di dosaggio paratormone ced elettroliti che far ò settimana prossima. Grazie.

[#89] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non è questa la sede per disquisire su diagnosi differenziali più o meno fantasiose.
Se al Besta non è stata sospettata nessun altra patologia specifica, come fa Lei a ipotizzare questa o quell'altra malattia? Non vada in Rete alla ricerca di autodiagnosi perchè non è mai successo che un freddo pc possa dare questi risultati.
Non entri nella trappola dell'autodiagnosi in Rete.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#90] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno.
La aggiorno.
Effettuati esami sangue elettroliti e quindi magnesio potassio ecc.
Tutto ok.
Cpk ok.
Attendo esito paratormone a breve.
Assumo magnesio ..un po di calcio. .vitamina D e ora anche B1.
UN PO di Rivotril la sera.
Guizzi fascicolazioni ecc sempre presenti a giorni piu altri un po meno.
Pesantezza gambe e mialgia idem.
la domenica gioco a calcio e oer 2/3 giorni sto meglio. .incredibile. ..è strano o normale?
Comunque ho abolito internet.
Infine a proposito di EMG..per ora non ritenuta necessaria. .ho la visita neurologica tra un mesetto.
Grazie.

[#91] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
La ringrazio per l'aggiornamento e mi fa piacere che gli esami finora effettuati siano nella norma. Ottima l'idea di abolire internet.
Che lo sport migliori le Sue performances è normale, il sistema nervoso trova, in parole semplici, una valvola di sfogo.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#92] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno.
Ho avuto l esito dell PARATORMONE. Valore 17. Nella norma.
Fascicolazioni mialgie ecc sempre presenti.
Tra un po di gg visita di controllo neurologica dove vedrà anche ultimireferti.
A questo punto ho abolito internet da un pezzo per evitare "suggestioni" negative.
Tuttavia I muscoli mi fanno male e i sintomi non passano.
È passato un anno e l infezione da CMV è ormai un ricordo.
Risottopormi a RMN ed EMG?
Altri esami? Biopsia muscolare?
Cosa fare ora?
Malgrado i sintomi la partita di calcio la domenica continuo a farla.
Grazie

[#93] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le consiglio prima di aspettare l'esito della visita neurologica e vedere cosa Le dice lo specialista, poi si deciderà come procedere.

<<Malgrado i sintomi la partita di calcio la domenica continuo a farla.>> e magari segna a raffica..............
Dr. Antonio Ferraloro

[#94] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno gent mo internet oroi ho giocato ma...che male ai muscoli...!!!sono 3/4 settimane che oltre alle consuete fascicolazioni e mioclonie alle gambe e un po braccia ecc si sono associati fissi dolori muscolari cosce polpacci e ginocchia con piu o meno intensità ma fissi.
La visita neurologica la farò forse entro un mese..un po troppo...mi toccherà andare in privato...
Intanto come dicevo dosaggio elettroliti OK e cpk OK
INOLTRE PARATORMONE OK.
Diciamo che la sensazione di legnosita e pesantezza alle gambe c è sempre..effetto stanchezza piombo ma in realtà seppur i muscoli facciano male tra mille fascicolazioni e guizzi continui riesco a correre dribblare tirare ecc...giusto per avere un'idea...però le gambe sono diciamo "alterate" .
A volte sembra che le gambe siano "infiammate" a livello muscolare e al limite del pseudo crampo.
Ora siccome rischio di dovere fare la visita neurologica a ridosso dell estate se non oltre e non vedendo benefici da magnesio potassio calcio ecc....chiedo, seppur nei limiti del comprensibile consulto on line, se tirando le somme a distanza di ormai un anno dallo scatenamento dei sintomi che non migliorano debba continuare ad assumere integratori o altro e se è il caso do rifare un emg vista la situazione.
Come sa ho abolito internet ma avendo la visita a fine giugno/metà luglio vista la sua esperienza potrei reggermi in piedi ancora seppur tra mille sintomi oppure no...
Come vede non voglio nominare le due temutissime brutte malattie degenerative. ..
Mi attengo alla diagnosi di Tetania latente e ipereccitabilita muscolare. ..
Aspetto la visita tranquillamente o devo richiedere nuova emg o rm al medico di base..
solo per un parere personale.
grazie

[#95] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' difficile dare un consiglio a distanza, comunque basandomi sugli elementi a disposizione e cioè sulle visite neurologiche effettuate, compresa quella al Besta, sull'esito dei vari esami diagnostici nonché sulla normale attività calcistica, Le direi di aspettare la prossima visita in quanto non vedo motivo di particolare apprensione ed urgenza.
Ovviamente resta sempre un parere a distanza senza conoscere dettagliatamente il Suo stato clinico.
In merito a provvedimenti terapeutici non è possibile rispondere perchè è vietato dalle linee guida, giustamente aggiungo io.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#96] dopo  
164343

dal 2015
Buongiorno Dott Ferraloro.
Giovedì mi ha visitato un neurologo di esperienza che conosco da tempo e mi aveva gia ricevuto qalche anno fa.
Parlando con i miei familiari e' stato disponibile a darmi una " controllata".
Mi ha fatto esporre tutto ciò che mi è successo dall inizio anno scorso e ha visto tutti i referti.
Poi ni ha visitato per una mezz ora circa rivoltandomi come un calzino...riflessi..marcia sul posto..ecc ecc.
Ha guardato se ho fascicolazioni ecc ma non ne ha riscontrate seppur abbia preso atto drl fatto che io le vedo e le sento associate spesso a dolori muscolari gambe , legnosita parestesie ecc.
Mi ha detto che con la emg oggettivamente si rilevano dati anomali del sistema nervoso e che le fascicolazioni "maligne" diciamo cosi sono associate a a parametri sballati di conduzione nervosa che evidenziano patologie degenerative diverse da tetania latente o fascicolazioni benigne ecc.
Certo Lei ovviamente saprà cosa intende seppur mi esprima in maniera poco "ortodossa"
In sostanza dall esame obiettivo NON rileva anomalie di alcun tipo seppur io abbia i sintomi descritti quasi sempre.
Non mi ha parlato di ripetere EMG per ora né RM salvo quella per il controllo della Cervicale che avevo già fatto.
La Rmn totale risale a giugno 2013 e l EMG ultiima a Dicembre 2013 negativa ma associata a quella positiva per la tetania latente.
Ha poi visto gli esiti esami paratormone cpk elettroliti ecc tutti OK.
Mi ha tranquillizzato ulteriormente e devo dire che negli ultimi mesi lo sono stato ma i sintomi sono pesanti davvero..
Settimana prossima dovrò rivedermi con il neurologo che mi segue in Ospedale a distanza di 4 mesi per il punto della situazione, visita già prestabilita da tempo.
In pratica avrò due consulti in due settimane.
Ho rallentato un po con partita di calcio e corsetta perché le gambe mi fanno male e ne le sento stanche...però non mollo.
Sono in stand by.
Che ne pensa?
Geazie come sempre.

[#97] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Caro Utente,

mi pare che siamo sempre allo stesso punto (per fortuna!), cioè visita neurologica accurata negativa, come le altre volte.
Vediamo cosa Le dice l'altro neurologo ma ritengo che non ci saranno variazioni al tema. Lei però cerchi di condurre una vita normale senza particolari privazioni, sempre però nell'ambito delle Sue possibilità, cioè senza forzature ma fare tutto ciò che viene naturale.
Alla prossima.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro