Utente 219XXX
Egr. Dottore,
mi scusi se la disturbo,sono un ragazzo di 29 anni,peso circa 70 Kg e sono alto 1.80, come professione svolgo l'attività di agente e pratico sport 2 volte a settimana,
Dall'età di 19 anni, sono colpito in periodi da disturbi che mi impediscono a volte di essere sereno e di praticare una vita quasi normale.
Ho delle sensazioni di vertigini, come se dovessi svenire, accompagnati da giramenti di testa e tachicardia.
Durante tutti questi anni ho svolto molte visite senza però riuscire a inquadrare la situazione. Ho effettuato molte analisi del sangue, (quelle generali) dove è sempre emerso come valore alterato solo la bilirubina diretta, indiretta e totale; il mio medico di base mi ha sempre detto che si tratta di una cosa congenita, senza entrare nello specifico.Ho effettuato il test delle allergie, dove è emerso che sono allergico alle graminacee, acari e cipressi.
Ho effettuato per due volte esami cardiologici completi, per questione di spazi elenco l'ultima.Esami holter fatto il 06/08/2013.Ritmo sinusale con frequenza tra 42 e 105 bpm. Frequenti periodi notturni di bradicardia sinusale marcata. Rare (4) extrasistoli sopraventricolari, normalmente condotte lungo l'asse nodo-hissiano, non ripetitive. Singola extrasistole ventricolare. Assenza di turbe della conduzione AV ed intraventricolare dell'impulso. Assenza di alterazioni ischemiche transitorie di ST/T. Non segnalazioni.
La seconda visita cardiologica del toni cardiaci ritmici, soffio sistolico 1/6,non rumori patologici broncoalveolari,non edemi declivi. in compenso. ritmo sinusale a fc di 58', nei limiti della norma. ventricolo sx normale per diametri interni, spessori parietali e cinetica, apparato valvolare mitralico con prolasso del lembo posteriore, atrio sx, sezioni dx normali, bulbo aortico e tratto ascendente di diametro normali. semilunari a morfologia tricuspide mitralico ed aortico, normale la funzione diastolica e sistolica del ventricolo sx. Durante tutti questi esami i dottori mi hanno sempre risposto che si tratta di ansia e stress, e nonostante le numerose cure a base di antidepressivi e calmanti il problema non è stato risolto. Non contento ho effettuato un RMN encefalo e del tronco encefalico con la seguenti conclusione:
Sono presenti artefatti da movimento in alcune sequenze.
Sistema ventricolare in asse, di regolazione e morfo volumetrica. Normali rappresentazione degli spazi liquorali periencefalici. Non significative alterazioni di segnale nel tessuto nervoso cerebrale e cerebellare e sul tronco encefalico. Collateralmente, cisti da ritenzione sul pavimento di entrambi i seni mascellari.
Ad oggi i sintomi riscontrati sono sensazione di vertigine e giramenti di testa come se dovessi svenire; tachicardia (non sempre), formicolio/pressione alla testa (alla nuca, sul cranio e lateralmente, ma di più alla nuca) e dolori articolari in tutto il corpo soprattutto al petto sx e dietro alla scapola sx.Potrebbe essere qualcosa di brutto?cosa mi consiglia La ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ritengo che abbia fatto già una visita neurologica, conferma?
In caso di risposta affermativa, cosa Le ha detto il neurologo?
E' stata indagata la colonna cervicale? Le dico questo perchè una parte della sintomatologia riferita ben si accorda con questa origine.
Quali farmaci ha assunto finora e per quanto tempo?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno Dottore,
non ricordo di aver mai fatto una visita neurologica, anche perché il mio medico di famiglia, secondo lui, non ha mai ritenuto opportuno fare nulla, ma si è semplicemente limitato a dire che sono dolori da stress.
Da circa 8 anni a questa parte ho preso vari farmaci per la problematica legata ai vertigi, giramenti di testa e sono il levopraid, xanax, citalopram e lexotan; mentre, per questi dolori mi sono sempre adattato al voltaren e algerin.
Pensa che possa essere qualcosa di grave? Sm o tumore?
Ad esempio oggi andrò a fare una visita dall'otorino per vedere se le vertigini sono legati a qualche problema all'orecchio.
Attendo suo riscontro in merito.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

vediamo cosa Le dirà l'otorino ed in base a ciò si vedrà come procedere.
Mi faccia sapere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno Dottore,
ieri ho effettuato la visita dall'otorino è mi ha riferito che a livello vestibolare e neurologico va tutto bene, però l'udito è danneggiato, ma il timpano è sano e pulito su entrambi le orecchie.
Ma mi ha prescritto una risonanza magnetica con mdc per vedere se le vertigini (mancamenti) sono dovuti a qualche malattia come la Sm, questo è quello che mi ha detto. La mi domanda può essere possibile? Dalla risonanza che ho fatto il mese scorso non avrebbe evidenziato?
Attendo Suo riscontro in merito

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la RM encefalica è di un mese fa ed effettuata per lo stesso motivo non penso possa aggiungere qualcosa di nuovo. Lei ha riferito di avere già fatto la RM un mese fa con esito negativo?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 219XXX

Sulla RM di un mese fa sono citate le testuali parole:
Sono presenti artefatti da movimento in alcune sequenze.
Sistema ventricolare in asse, di regolazione e morfo volumetrica. Normali rappresentazione degli spazi liquorali periencefalici. Non significative alterazioni di segnale nel tessuto nervoso cerebrale e cerebellare e sul tronco encefalico. Collateralmente, cisti da ritenzione sul pavimento di entrambi i seni mascellari
E' stata fatta senza m.d.c.
Lei crede che possa essere SM?
Cosa potrei fare?
Sto male perché penso che quello che mi abbia detto sia vero.
Attendo Suo riscontro

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza una visita non posso dirle nulla né in un senso né nell'altro, solo basandomi sulla RM encefalica lo escluderei.
Faccia per sicurezza una visita neurologica portando con sé la RM e si toglie il pensiero.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno Dottore,
ho fatto la visita neurologica è il dottore visionando la RMN a video mi ha riferito che esclude la presenza di malattia tumorale e/o altre malattie come la SM.
Mi ha prescritto una cura per la durata di 30gg di compresse Deniban al mattino e gocce En la sera prima di andare a letto.
L'unica cosa che però non mi saputo spiegare come mai mi vengono questi tipi di mancamenti che non sono proprio vertigini o giramenti di testa.
Cosa ne pensa Dottore?
Potrebbero questi sintomi dipendere da altro? Cosa ne pensa del farmaco deniban?
Attendo Suo riscontro
La ringrazio anticipatamente.
Saluti

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il deniban è un antidepressivo con effetti anche sull'ansia e su sintomi somatici.
Evidentemente lo specialista si è orientato sul versante psichico dei Suoi disturbi non avendo riscontrato alterazioni all'esame neurologico.
Faccia la terapia prescritta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 219XXX

buonasera Dottore,
ho fatto la terapia con il danigram per un mese, durante l`assunzione tutto ok, ma da 5 giorni che ho finito sono ricominciati i sintomi........giramenti di testa, senso di svenimento, pesantezza allo stomaco e bruciore, debolezza alle gambe. cosa devo fare? questa situazione non la sopporto piu,mi impedisce di fare alcune cose o di andare alle parti.
attendo suo gradito riscontro.
Saluti

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la sintomatologia è regredita con l'assunzione del deniban e riemersa dopo la sua sospensione è chiaro che siamo di fronte ad un problema di origine psichica, pertanto deve riferire queste notizie allo specialista che ha prescritto la terapia perchè è sua competenza stabilire quale comportamento adottare adesso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 219XXX

In questo momento mi sento nervoso, ho la sensazione di tremolio alla interno del mio corpo,le mani mi sudano. Lei cosa mi consiglia di fare? Quando mi parla di origine psichica cosa vuol dire?

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

intendevo dire un disturbo ansioso, da somatizzazione, per es.

Per quanto riguarda l'attuale sintomatologia, questa potrebbe anche essere causata dalla sospensione del farmaco, in tal caso dovrebbe essere passeggera, di qualche settimana o poco più.
Deve riferire anche questo allo specialista.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro