dolore 24h su 24. nervi toracici infiammati?

Gentilissimi Dottori,
ho 28 anni e ho un dolore fisso sotto la scapola dx DA PIU' DI 1 ANNO e 1/2.
sono disperata perchè non riesco più a vivere la mia vita...sembro una donna di 70 anni. tutto il giorno con il dolore fisso, mi addormento con forti dolori e mi sveglio ugualmente con lo stesso dolore. il dolore aumenta quando sto tanto seduta e quando faccio sfori con il braccio destro. il dolore si estende verso il braccio, il quale me lo sento pesante e a volte mi fa male.
sono andata da tutti gli specialisti...dall'ortopedico, al neurologo, al fisiatra. ho fatto più sedute di fisioterapia con laser, tecar, massaggi. 2 osteopata differenti e con ciascuno 5 sedute.
c'è chi mi ha detto che era solo una contrattura, ma dopo tutto ciò che mi ha fatto il fisioterapista si è pensato ad altro.
il neurologo mi ha prescritto la risonanxa, ma non è risultato niente. mi ha comunque prescritto una cura di gabapentin. dopo 3 mesi nessun risultato.
ho fatto tac, alla colonna e scapola, ecografia, scintigrafia ossea ed elettromiografia. in quest'ultima è risultato un pò di radicolopatia, nervi della colonna cervicale c4 c5.
l'ultimo neurologo mi ha prescritto Lyrica 75 mg solo la sera.
sto facendo la cura da soli 3 giorni, ma purtroppo sono pessimista.
tra poco dovrò incominciare a lavorare per più di 8 ore al pc e sono disperata perchè passerò un'altra estate con dolori fortissimi.
sto praticando ginnastica dolce/posturale da 3 mesi.
Cos'altro posso fare?
A chi mi devo rivolgere?
vi ringraxio in anticipo per la Vostra cortese risposta.
Elisa
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,9k 190 52
Sinteticamente:
-neurologo e fisiatra cosa le hanno scritto,
-a quale dosaggio e per quanto tempo ha assunto Gabapentin?
-75 mg di Lyrica al giorno sono assolutamente pochi, dovrebbe parlare con gli specialisti che la seguono per il dolore per un eventuale graduale incremento posologico,
-la RM a quale distretto corporeo?
-la TC mi sembra essere scarsamente indicativa,
-la elettromioneurografia (emg+eng) è stata fattasolo con elettrodo ad ago per studio delle radici spinali della colonna? se il dolore è prevalentemente scapolare non sono stati studiati i nervi periferici: toracico lungo, sovrascapolare, dorsoscapolare e toracodorsale?

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Graxie per la Sua celere risposta.
Il neurologo mi ha detto che secondo lui ho la radicolopatia, il fisiatra mi ha scritto che ho "algie interscapolo-vertebrali a dx da probabile neurite intercostale in screio posturale cervico-dorsale" e mi ha prescritto Targin 5 mg 2 pastiglie al giorno per 10 giorni. I primi 2 giorni sembravo rinata, dal 3° giorno punto e a capo.

La cura di Gabapentin (300 mg, 2 pastiglie al giorno) l'ho fatta per 3 mesi senxa risultato, neanche un piccolo miglioramento.
Giovedì 23 gennaio incontrerò nuovamente lo specialista e le dirò che non ho ancora miglioramenti con Lyrica e sicuramente me lo aumenterà.

IN passato ho fatto punture di muscoril con antidolorifici, poi anche punture di cortisone per più di una settimana...all'inixio con una dose alta, poi a calare. nessun miglioramento purtroppo.

La Rm me l'hanno fatta alla rach.cervicale e dorsale (+ MDC); è stato esplorato il tratto rachide compreso tra la base cranica ed L4, con scansioni assiali mirate sul tratto D3-D6. "Nel tratto rachideo esaminato l'indagine non ha evideniato definite alteraxioni di segnale di significato patologico a carico del midollo spinale e dei metameri. Le strutture discali non presentano definite immagini riferibili a protusioni o ernie. Si segnala un atteggiamento rettilineo del rachide cervicale".

Elettromiografia (needle EMG)
MUSCOLI ESAMINATI: sopraspinato, sottospinato deltoide bicipite e tricipite branchiale, brancoradiale di destra.
CONCLUSIONI: segni elettromiografici di modestissima sofferena muscolare neurogena radicolare C5 e C6.

Cosa devo richiedere per farmi esaminare quei nervi periferici che Lei gentilmente mi ha scritto?

Giovedì 23 Gennaio ritiro l'esito della RM dell'encefalo con MDC, la quale mi è stata prescritta dalla neurologa.

Ho letto su internet che esiste la sindrome dello sclaleno superiore, potrei avere un pressione su quel punto? potrei avere qualche compressione sulle arterie / vene?
che altri esami mi consiglia di fare?

Io sono della Sardegna, mi consiglia di andare da qualche altra parte, magari in un dayhospital per trovare la causa di questo mio dolore persistente?

Non so più che pesci prendere...sto veramente male, il dolore non è mai andato via dal maggio del 2012.

Tantissime graie per il Suo aiuto.

Cordiali saluti

Elisa


Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test