Utente
Gentile Dottore, le chiedo un parere. Mia madre da 2 anni ha problemi di linguaggio, perdita di equilibrio e rigidità. Alla RMN emerse "segni di atrofia olivo ponto cerebellare"... Il neurologo depose per MSA. È in cura con Sinemet più fisioterapia..ma elemento fondamentale ed ahimè sottovalutato, e' l'uso di Lorans, 2 cp al giorno, che mia madre assume dal 1979. Abbiamo provato anni addietro a farglielo staccare ma avendo vere e proprie crisi di astinenza non ci riusciva e soprattutto si sentiva bene, e così non si preoccupava. La neurologa all'ultima visita ci ha ordinato di eliminarlo e dopo 48 ore in cui è stata malissimo, ora sta meglio... Ma meglio davvero. È migliorata nei riflessi, trema di meno, mio padre dice che anche il camminare va meglio e lei mi dice che di mattina si sente il cervello pulito, sue testuali parole. Dottore ma è sbagliato pensare che l'atassia sia stata provocata da un avvelenamento da benzodiazepine? Purtroppo i neuroni persi non torneranno... E se fosse questa la causa? Lei oltre atassia non ha altri sintomi tipici dell'Msa come ipotensione ortostatica e incontinenza uriaria...non cito la deglutizione perché generalmente si presenta nella parte terminale della malattia.. Spero che possa schiarirmi le idee sugli effetti delle benzodiazepine e sugli effetti che hanno a lungo termine sul sistema cerebellare... Certa di una sua risposta, le porgo i miei migliori saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la o le cause dell'Atrofia multisistemica sono sconosciute per cui non darei, almeno allo stato attuale delle conoscenze, responsabilità alle benzodiazepine.
Conosco pazienti che assumono questa tipologia di farmaci da trenta anni (partica assolutamente sbagliata e da evitare!!!) ma non hanno problematiche di parkinsonismi atipici in generale, né di MSA in particolare.
La forma della Mamma è quella definita MSA-C, cioè di natura prevalentemente cerebellare, per distinguerla dal tipo dove predominano sintomi e segni parkinsoniani (MSA-P).
Un grosso in bocca al lupo!

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore... Speravo di aver trovato una possibile causa , ma da ciò che capisco ha origine ignota! Grazie ancora!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei!

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Gentile Dottore, mi scuso ma avrei bisogno di un consiglio. Come detto, mia madre ha tolto le benzodiazepine e al suo posto sta prendendo un altro antidepressivo. Ha crisi di astinenza con tremore e ansia. Oggi stava meglio ma verso stasera è emerso un nuovo sintomo , dice che deve guardare bene le labbra delle persone quando parlano, capisce ciò che dicono ma fa fatica a capire se parlano con lei... Può essere un sintomo transitorio da antidepressivo, o devo preoccuparmi? Guardi non ci capisco nulla.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Da quanto tempo la Mamma ha sospeso il lorans? Quale antidepressivo assume, da quanto tempo e a quale dosaggio?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
La mamma ha sospeso il Lorans da 7 giorni e da sempre 7 giorni assume stilnox 1 al giorno, mi sembra 10 mg... La sera prende un'altra pillola x conciliare il sonno

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Penso che ci sia un po' di confusione in quanto lo stilnox non è un antidepressivo ma un induttore del sonno e probabilmente viene assunto la sera per questo motivo, l'antidepressivo sarà un altro.
Comunque considerato che la benzodiazepina è stata sospesa da una settimana non è da escludere che il disturbo riferito possa collegarsi alla sospensione del farmaco, è da chiedere allo specialista non potendosi escludere anche altre cause.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore per la sua grande disponibilità ! Oggi sta un po' meglio, ha alti e bassi... È una malattia poco conosciuta per noi e non sappiamo mai quali novità aspettarci! La ringrazio nuovamente e ringrazio il sito per questo eccellente servizio offerto a noi utenti alle prese con malattie purtroppo rare.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, ci mancherebbe, siamo noi che ringraziamo Lei per avere scelto Medicitalia.

Sereno fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro