Utente
buongiorno dottore premettendo che soffro di cefalee ed emicranie da tantissimo tempo ad agosto ho avuto un episodio di mal di testa diverso dai miei soliti dolori e un altra crisi l'ho avuta il 6 ottobre un mal di testa tremendo e ho perso anche i sensi sono arrivata in ospedale con un dolore fortissimo alla tempia e un ingrossamento della vena alla tempia sembrava come se stesse scoppiando li mi hanno fatto delle flebo con doradol ma niente il dolore non passava alla fine mi hanno fatto un altra flebo con contromal e solo dopo 3 flebo il dolore si è allieviato sono stata 3 giorni con un indolenzimento al capo e facevo fatica a ricordare quei momenti di dolori detto questo il neurologo mi ha fatto fare una rmn cervello e tronco encefalico angio rm del distretto vascolare intracanico che dice:PICCOLA CISTI IN EVOLUZIONE CALCIFICA IN SEDE EXTRA CRANICA PARIETALE POSTERIORE DESTRA.SISTEMA VENTRICOLARE E SPAZI LIQUORALI PERI-ENCEFALICI NORMALI.NORMALE LA CORTECCIA CEREBRALE NORMALE BILATERLMENTE IL SEGNALE DELLA SOSTANZA BIANCASOPRA E SOTTO TENTORIALE.NORMALI I NUCLEI NERVOSI ,I NERVI CRANICI E LE GHIANDOLE ANNESSE ALL'ENCEFALO.
IPO-AGENESIA DI A1 DI SINISTRA.ORIGINE FETALE DELLA CEREBRALE POSTERIORE DI SINISTRA.NORMALE I RESTANTI VASI ARTERIOSI DEL POLIGONO DI WILLIS. FLUSSI ORTODROMICI.NON APPREZZABILI AREEVASCOLARI VASI NEOFORMATI NE ANEURISMI NORMALE IL COMPARTO VENOSO.
QUESTO E' L'ESITO DELLA RISONANZA SEMBRA TUTTO NORMALE O ALMENO CREDO MA CONTINUO CON L'AVER QUESTA TESTA CON SCOSSA E ADDORMENTATA ORA SONO SOTTO CURA CON CORTISONE FORTE AL MOMENTO MAL DI TESTA NON C'è L'HO VOLEVO UN CONSULTO DA LEI SE è POSSIBILE GRAZIE

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

come ha già compreso, l'esito della RM e delle sequenze angio è fondamentalmente nella norma, infatti le anomalie di sviluppo riscontrate sono considerate varianti anatomiche e pertanto non patologiche.
Faccia visionare le immagini al neurologo che La segue.
Ha gia una diagnosi di tipo? Sta praticando una terapia di prevenzione?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
grazie dottore per la risposta no non ho una diagnosi ne sto facendo terapia di prevenzione perché devo effettuare degli esami del sangue e dopo potro' recarmi di nuovo dal neurologo per ora mi ha solo prescritto deltacortene 25 mg e prontalgin 50 mg per i mal di testa

[#3] dopo  
Utente
volevo solo sapere perché e che cosa sono questi forti mal di testa che mi affliggono in un mese 20 giorni con i mal di testa e 10 no e perché non riesco a farli andare via con una cura non ne posso piu' di averli

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ovviamente non è possibile fare diagnosi a distanza senza conoscere il paziente.
<<perché non riesco a farli andare via con una cura non ne posso piu' di averli>> se mi dice che non fa farmaci di prevenzione è difficile che il mal di testa si risolva spontaneamente.
La stragrande maggioranza delle cefalee sono primarie (emicrania, cefalea di tipo tensivo, cefalea a grappolo ed altre più rare), cioè senza una causa nota, poi ci sono le cefalee secondarie ad altri problemi che rappresentano una minoranza. Sta al neurologo individuare la forma precisa ed instaurare poi un'idonea terapia.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
grazie dottore molto gentile faro' i prelievi e portero' tutto al neurologo con la speranza che prima o poi qualcuno riuscira' a guarirmi da questi atroci mal di testa cordiali saluti

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, ci mancherebbe.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro