Emicrania con aura o ansia

Buonasera Egregi Dottori dal 2013 soffro di ansia e sono in cura con entact da circa 7 mesi solamente che alcune cose come sensi di svenimento e i continui sbandamenti mi preoccupano.
non riesco a capire se questi sintomi sono causa dell'ansia o dell'emicrania oftalmica che ho ormai da quando ero piccolo, anche se mi prende sporadicamente 1 volta al mese o anche piu'.
Vorrei un consiglio grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

la sintomatologia che riferisce non è da associare all'emicrania con aura, le cause vanno ricercate altrove, anche sul versante psichico. Ne parli con i colleghi che La stanno seguendo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottor Ferraloro lei melo consiglia un elettroencefalogramma?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

un EEG avrebbe senso se si sospettasse una condizione di tipo epilettico, mi pare che non sia il Suo caso. Quale dosaggio di entact assume?

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
10 gocce tutte le mattine da 7 mesi e la termino tra 5, sono seguito dal mio medico di base poiche' conosce la mia famiglia e me da una vita, e di conseguenza mi sono affidato a lui,
lei che dice va bene la cura che mi ha dato? Entact da 20 mg
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Il farmaco è indicato per la sintomatologia descritta, forse la non completa efficacia potrebbe essere una questione di dosaggio, nel senso di basso dosaggio.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dottor Ferraro, ma l'assunzione di questo medicinale puo' dare effetti quali sbandamento e senso di mancamento o e' da attribuirsi alle somatizzazioni ansiose.
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
In generale il farmaco in questione può causare i sintomi riferiti ma non si può stabilire a distanza se questo sia il Suo caso o se il problema sia su base ansiosa. Ne deve parlare col medico che La segue.

Cordiali saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
il mio medico di base mi ha detto che al contrario dovrebbe tirarmi su e che i sintomi che sento sono dovuti all'ansia ma....io ci credo poco...
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buona sera Dottori, ho notato che questa emicrania mi viene molto piu' frequentemente prima era una volta al mese ora sono diventate 2-3 volte, ho notato che mangiando insaccati e cioccolata tende a venirmi di piu' come mi devo comportare?
[#10]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

quando si riesce ad individuare con una certa ragionevolezza un fattore scatenante una cefalea è buona norma cercare di evitarlo, pertanto provi per un periodo ad eliminare insaccati e cioccolata e veda cosa succede. Le ricordo pure che a volte la cefalea può essere un effetto indesiderato degli SSRI, nel Suo caso dell'entact.

Cordialmente
[#11]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottori continuo ad avere questi sensi di mancamento/svenimento ma invece di essere ansia non potrebbero essere solo improvvisi cali della pressione....quasi svengo.....perche' celi ho troppo spesso.....
[#12]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Ha controllato la pressione arteriosa durante questi episodi?
[#13]
dopo
Utente
Utente
Si, mi sento svenire ma stranamente la pressione è sui 140/150-70....ma lo fatto solamente 2 volte....
[#14]
dopo
Utente
Utente
Misurandola normalmente quindi non nell'attacco diciamo ho 120/65....
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Mi pare, quindi, che un abbassamento della pressione arteriosa si possa escludere, mentre il lieve aumento in fase "acuta" potrebbe essere causato dall'ansia e dalla preoccupazione del disturbo.

Buona giornata
[#16]
dopo
Utente
Utente
Egregi Dottori ho capito che cho che mi faceva sentire fiacco e intorpidito erano questo maledetto psicofarmaco entact perchè ora riducendolo mi sento molto meglio e pieno di vitalità....erano questultimo che facendomi sentire strano mi dava ansia
[#17]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Ok, potrebbe essere un'ipotesi, evidentemente la Sua reazione al farmaco Le causava astenia, in alcuni soggetti può succedere.
[#18]
dopo
Utente
Utente
Dottore ma è normale che soffiando a vuoto per 2 o 3 volte poi mi senta svenire...
[#19]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Sì, in alcuni soggetti può succedere.
[#20]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottori io vorrei capire una cosa, come mai nei soggetti ansiosi si crea quella sensazione di sbandamento o di vertigine soggettiva piu' precisamente cosa avviene a livello fisico o perlomeno capire il meccanismo per cercare di contrastarlo...
[#21]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottori, da circa 2 giorni ho sospeso le gocce di antidepressivo che prendevo piu' precisamente entact, quindi sono passato da 5 gocce a 0, solamente che non so se a causa della sospensione o a causa degli orari poco consoni (3 giorni di fila sono tornato alle 5 di mattina perche' sono andato in discoteca) mi sento una strana sensazione di rallentamento mentale ossia quando giro la testa da sinistra a destra o da su a giu l'immagine ci mette un po ad arrivare alla focalizzazione e' difficile da descrivere come un senso di riflesso rallentato....potrebbe essere un problema di cervicale essendo alto io un metro e novanta?.....
[#22]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

è difficile individuare a distanza la causa precisa, tutte le ipotesi da Lei avanzate possono essere possibili, sia quella cervicale che quella da sospensione del farmaco o quella dello stress da perdita di sonno. Se il problema dovesse persistere consulti il Suo medico curante.

Cordiali saluti
[#23]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Gentili Dottori,
e' possibile capire le cause di questa emicrania con aura, poiche adesso mi prende 2 volte al mese, da cosa e' scaturito l'attacco, ho questi mal di testa talmente forti che poi mi fanno stare bene solamente se do di stomaco.
[#24]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

l'emicrania con aura è classificata tra le cefalee primarie per cui non ha una causa nota anche se a volte si possono identificare alcuni fattori scatenanti. Questi deve essere il paziente a riscontrarli in base a determinate evenienze che si possono presentare costantemente prima degli attacchi ( stress psicofisico, alcuni alimenti, cambiamenti improvvisi di abitudini, ecc..).

Cordialmente
[#25]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottori siccome anche oggi ho avuto un episodio di emicrania con aura( per 30 minuti ho lucette e flash sul campo visivo poi mi scoppia un forte mal di testa che a volte mi porta anche sul punto di vomitare) volevo sapere quale farmaco e' piu indicato io prendo spesso oki perche' il vivin c non mi fa nulla....grazie in anticipo per la risposta
[#26]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

il farmaco non può essere consigliato a distanza, deve farlo il medico che La segue ma se l'oki è efficace non c'è motivo di sostituirlo.
Piuttosto se la frequenza degli attacchi è elevata sarebbe indicata una terapia di prevenzione.
Quanti attacchi ultimamente si presentano mensilmente?

Cordialità
[#27]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
Difficilmente 1 al mese, diciamo 1 attacco ogni 2 mesi piu o meno
[#28]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Un attacco ogni due mesi non giustifica una terapia di prevenzione, è sufficiente l'antidolorifico se la sintomatologia dolorosa è importante.

Cordiali saluti
[#29]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottori, ho un passato di ansia a volte accora riavverto i sintomi, pero' ultimamente ho notato una cosa e cioe' che ho difficolta' di memoria, spiego meglio i fatti accaduti tempi remoti come 5 anni fa li ricordo molto bene invece i fatti successi un giorno fa o alcune ora fa sembrano sfuggirmi come se avessi dei vuoti non so se e' normale dovuto allo stress o no, per esempio ieri avevo confuso i fatti con laltro ieri.
Mi accorgo anche che nei ragionamenti ci metto un po ad arrivarci come se non sono concentrato come se non mi importasse piu' nulla, sono macchinoso nel ragionare....non so se questo sia attribuibile all'ansia.... grazie per la risposta
[#30]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

considerata la giovane età, i disturbi che riferisce possono essere di origine ansiosa, infatti è molto raro che in giovane età il problema riconosca cause organiche ma se dovesse persistere è indicata una visita neurologica.

Cordialmente
[#31]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottori scusatemi il disturbo di nuovo, oggi ho riavuto un attacco di emicrania con aura solamente che ho notato in piu la tachicardia e un tremore forte accompagnato da senso di svenimento, ora non so se è stato dovuto alla tensione o paura sapendo che soffro di ansia e in passato panico, volevo sapere se è normale grazie
[#32]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

un attacco di emicrania con aura in un soggetto ansioso può causare la sintomatologia riferita per la paura dell'attacco stesso.

Cordialità
[#33]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottor Ferrarolo,
Volevo riferirle la frequenza degli attacchi d'emicrania in questo mese:

- 14/03/16 attacco senza aura la mattina, la sera prima cena abbondante

- 26/03/16 la sera a cena avevo bevuto un po troppo vino, la notte prima avevo mangiato un panino sostanzioso e poi mi ero messo a letto


- 02/04/16 la sera ho fatto tardi ( 2e30 di notte), ed ho avuto due attacchi a distanza di ore, quindi doppia aura e doppio mal di testa a distanza di poche ore

Rm cervello e tronco encefalico fatta nel 14/08/2014, vorrei qualche consiglio in merito dato che mi sta venendo molto piu' spesso e dato che soffro di ansia e panico
[#34]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

l'aumento della frequenza degli attacchi è un'indicazione alla terapia di prevenzione, faccia una visita neurologica e ne parli col collega.
Se ha notato che gli attacchi manifestatisi ultimamente sono preceduti da pasti e bevute abbondanti o da privazione di sonno, questi potrebbero essere dei fattori facilitanti l'attacco, non le cause che sono sconosciute, pertanto provi ad evitarli.

Cordiali saluti
[#35]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio molto Dot, Ferrarolo le volevo chiedere un'ultima cosa
Oggi stavo con mia madre dall'oculista,(l'avevo accompagnata) ad un certo punto mentre ero in piedi ho sentito tachicardia e una strana sensazione di formicolio - debolezza alla bocca dello stomaco, ho aspettato che mi passasse e niente, anzi! mi è peggiorato ho avvertito una forte sensazione di mancamento come se dovessi svenire da un momento all'altro ma non e' successo, ho notato anche che la voce delle persone che mi stavano accanto (mamma, Dottore) si allontanavano e avvertivo un senso di incomprensione e sembrava avessi poco udito.
Ho chiesto scusa e sono andato a prendere un bicchiere di acqua e il tutto lentamente è passato.
Vorrei un parere ho fatto tutti i controlli ma non ne vengo a capo, vi prego di non rispondere è ansia perchè sono un tipo molto calmo e difficilmente ansioso o stressato.
Grazie molto in anticipo
[#36]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Un abbassamento di pressione potrebbe giustificare la sintomatologia descritta, altro a distanza non è possibile dire.

Cordialmente
[#37]
dopo
Utente
Utente
Al contrario Dottore,
Quando la misuro e sono agitato va sempre sui 150/85 quindi non puo essere la pressione peró solo agli attacchi celho cosi di norma quando sto tranquillo 120/70
[#38]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Dopo la Sua risposta mi dispiace deluderla ma statisticamente il disturbo d'ansia è molto frequente con la sintomatologia riferita e la maggioranza dei soggetti non ha consapevolezza di questo.

Rimaniamo comunque nell'ambito delle ipotesi a distanza.



[#39]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Egregi Dottori volevo informarvi che ieri per consiglio del mio medico di base e anche perchè ero stremato dall'ansia e le mie paranoie, e dati i numerosi sintomi psicosomatici(spero), ho iniziato la cura con XANAX 0,75 mg/ml gocce orali, ne prendo 10 la mattina, vorrei qualche consiglio in merito grazie.
[#40]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

per affrontare inizialmente un disturbo d'ansia la terapia con ansiolitici, come lo xanax, può essere indicata ma solo per alcune settimane, poi, qualora il problema dovesse persistere i farmaci indicati sono di altre classi e da assumere a lungo termine.

Cordialità
[#41]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Gentilissimi Dottori,
è da un po di tempo a questa parte che avverto dei sbandamenti, mancanze di equilibrio come se camminassi nella metro in corsa, ho un senso di oscillamento come se stessi per cadere ma non cado, ho fatto visita dall'otorino, rm del cervello e cervicale tutto risultato negativo, ho sofferto in passato di attacchi di panico che ora gestisco meglio, anche se mi è rimasta un po di ansia e ipocondria.
Vorrei un parere in merito grazie.
[#42]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

escluse cause otorino e con RM encefalica negativa, si potrebbe ipotizzare anche un'origine psichica del disturbo che riferisce, ovviamente come pura ipotesi a distanza. Ne parli col Suo medico curante.

Cordiali saluti
[#43]
dopo
Utente
Utente
Dottor Ferrarolo,
ultimamente avverto anche delle scosse alla testa prima di coricarmi, come dei campi elettrici all'altezza delle tempie vicino l'orecchio in entrambi i lati sono molto preoccupato...
[#44]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

non mi pare che sia un sintomo preoccupante, ne parli col medico curante.
[#45]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottor Ferrarolo
dato che ci sono
Vollei farle una domanda ,allora a me hanno detto soffrire di ansia 3 anni fa ora sto molto meglio, solamente che mi è rimasto un sintomo quasi tutti i giorni mi sento svenire o comunque una forte debolezza che mi fa diventare leggermente pallido ma sto notando che me lo fa soprattutto quando metto il mio corpo sotto sforzo (esercizi o lavoro da manovale) ho letto su internet che si chiama lipotimia, che cosa mi consiglia consideri che quando avverto questa cosa non ho ne agitazioni ne sintomi dell'ansia.
[#46]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

non occorre avere consapevolezza di essere ansiosi perché si verifichino sintomi psicosomatici.
La lipotimia per essere tale necessità della perdita di coscienza che Lei non ha (il comune svenimento).
Verifichi che in quelle condizioni non si verifichi un'ipoglicemia, ne parli col medico curante.

Cordialmente
[#47]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottor. Ferrarolo,


il Medico curante dice che si tratti di ansia pero' a volte vengono dei dubbi anche a lui per esempio stamattina che l'ho chiamato mi ha detto: " prova a fare gli elettroliti generici...., perche' per il resto sei sano".
Attualmente sono seguito da un CSM, da una psicologa, e una psichiatra, che non vuole in nessun modo darmi ansiolitici o antidepressivi dice che sono giovane, e sto facendo psicoterapia.
Fattosta' che io non riesco a trovare giovamento ma piu' che altro non trovo una strada da seguire.
Il fatto strano e' che io non ho i sintomi dell'ansia non ho tremori sudarella agitazione tachicardia niente di tutto cio' sento solo venire meno le forze e ho questo senso di svenimento dopo i sforzi e anche stando tranquillo senza capire perchè....
la mia glicemia è 100, e' possibile che durante il giorno magari si abbassi?
[#48]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Egregi Dottori,
Mercoledi' 20 Dicembre 2016 ho avuto un attacco di emicrania con aura e credevo che l'evento fosse terminato li come di consueto, il 21 sono stato meglio senza nulla e il 22 Dicembre 2016 mi si e' ripresentata ho dormito tutta la notte del 22 pero' ancora adesso mi sento nausea e debolezza alle gambe ma il mal di testa e' terminato. Solitamente i miei attacchi si presentano con delle lucette agli occhi che poi finiscono facendomi scoppiare il mal di testa che sembra passarmi solamente se vomito.
Volevo sapere se mi devo preoccupare e se questa debolezza e malessere sono dovuti all'emicrania, raramente mi se presentavano attacchi a distanza di un giorno di solito una volta ogni 1 mese piu' o meno.
La cosa che ho notato e' che ho mangiato in maniere smodata cioccolata salsicce e ho fatto miscugli insomma ho mangiato pesante....Grazie.
[#49]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

stanchezza e malessere possono persistere dopo un attacco emicranico, li riterrei normali.
Alcuni alimenti, a volta, possono fungere da fattori scatenanti.
Se gli attacchi si manifestassero più frequentemente del solito sarebbe opportuna una terapia di prevenzione, in tal senso deve rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordialità
[#50]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dottor. Ferrarolo
La ringrazio della risposta, le auguro buone feste e colgo occasione per chiederle un parere.
Secondo Lei dovrei fare una tac o un accertamento per questa emicrania? Considerando che l'RM del cervello lo feci nel 2014
Dovrei prendere della cardioaspirina?
Grazie.
[#51]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

se il motivo della RM effettuata nel 2014 era lo stesso di oggi non penso sia il caso di ripeterla.

Buone feste anche a Lei
[#52]
dopo
Utente
Utente
L' Rm al cervello l'avevo fatta per dei sintomi ansiosi sbandamenti.
Gentile Dottore Lei crede che dovrei prendere la cardioaspirina per la fluidificazione del sangue, ho letto che chi ha questo tipo di mal di testa ha il rischio di avere ischemie...sono un po teso.
[#53]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

la cardioaspirina non è prevista nei protocolli di prevenzione dell'emicrania con aura eccetto alcune situazioni ad alto rischio in cui sono associate alterazioni trombofiliche congenite o acquisite che non mi sembra siano il Suo caso.

Cordiali saluti
[#54]
dopo
Utente
Utente
Grazie tante Dottor. Ferrarolo
Io le auguro buone feste ed un felice anno nuovo!
[#55]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Gentili Dottori,
Ho notato che da quando prendo 5 gocce di xanax al giorno per l'ansia, sono aumentati notevolmente i miei episodi di emicrania con aura, prima avevo un episodio ogni 2 mesi invece ora 3/4 a settimana, a questo punto di logica mi vien da pensare che sia lo xanax a provocarmeli, anche perchè il bugiardino dice che se si avvertissero ricorrenti mal di testa contattare il medico.
[#56]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

un'accentuazione della frequenza della cefalea è possibile come effetto collaterale dello xanax ma tra questi non sono riportate auree visive, al massimo offuscamenti della vista che però sono indipendenti dalle cefalee.
Ne parli col collega che La segue.

Cordialmente
[#57]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Gentili Dottori,
Volevo porre delle domande se possibile,
Volevo sapere se l'emicrania con aura puo' lasciare, anche se non ce' un attacco in corso, sbandamenti e senso di non equilibrio, e volevo sapere se questi attacchi abbiano una correlazione con la pressiore arteriosa.
Il secondo quisito che vorrei porvi e':
Ieri mentre ero al centro commerciale ho avvertito tachicardia sbandamento e senso di svenimento e' da attribbuirsi esclusivamente all'ansia? non ce' magari qualche causa organica che puo' portare a questo ricordandoVi che ho fatto tutti i controlli sul caso.
Grazie delle risposte.

[#58]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

è poco probabile che le vertigini siano un esito di un attacco di emicrania con aura, a meno che la vertigine non sia un equivalente emicranico, cosa che a volte può succedere.
Non c'è una correlazione con la pressione arteriosa.

L'episodio avvenuto al centro commerciale è verosimilmente di origine ansiosa, spesso è proprio un classico in questi ambienti affollati.

Cordialità
[#59]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta Dottore e con l'occasione Le faccio gli auguri per le feste passate, capisco... quindi anche in assenza di emicrania con aura cioè nei giorni normali non cè una correlazione tra sbandamenti e emicrania? Questo volevo capire meglio.
[#60]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

esiste un tipo di vertigine che può essere un equivalente emicranico, cioè "sostituire" un'emicrania, detta "vertigine emicranica", lo sbandamento non è compreso in questa condizione.
Come esito, dopo qualche giorno, di un attacco di emicrania con aura la sintomatologia che riferisce non è compresa.

Cordiali saluti
[#61]
dopo
Utente
Utente
Capisco Dottore ,
Le porgo un'ultima domanda, come mai quando si soffre di ansia ci si sente svenire o comunque sia mandamenti? A volte sento questa sgradevole sensazione senza capire il perché....
[#62]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
È un sintomo che crea il cervello, il meccanismo preciso non è del tutto noto.

Buona serata
[#63]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottor Ferraloro,
Io ho fatto tutti i controlli del caso, mi succede di avere debolezza improvvisa durante la giornata anche quando faccio sport, e non riesco a capire da cosa dipenda, ho fatto anche gli esami del cuore tutto negativo ma questo sintomo persiste, mi hanno detto trattasi di ansia, ma l'ansia non dovrebbe far venire tachicardia affanno e pressione alta? io invece mi sento questa debolezza quasi che mi porta al punto di svenire senza che però succeda e avverto anche confusione non so cosa possa essere....
[#64]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
La sintomatologia ansiosa è molto varia e può manifestarsi anche come accade a Lei.

[#65]
dopo
Utente
Utente
Capisco Gentile Dottore,
Per lo più avevo sempre emicrania con aura 3 volte alla settimana e ho dovuto sospendere lo xanax perchè ero intollerante quindi ora non so come fare dato che ho intolleranza agli ansiolitici, ma non esiste un'altro modo per eliminare questi sintomi? Grazie ancora
[#66]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

l'ansia non si cura solo con ansiolitici (non risolvono il problema) ma anche e soprattutto con altre categorie di farmaci. Si può prendere in considerazione anche la psicoterapia.

Cordialmente
[#67]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottori io vorrei dei chiarimenti riguardanti il mio disturbo.
Ieri ero in viaggio verso casa di mia zia con mio padre e stavo bene, solamente che arrivato davanti la porta di casa di lei, improvvisamente mi e' venuta una forte tachicardia accompagnata da senso imminente di svenimento e black out mentale tutto si e' risolto dopo 30/40 minuti ma la cosa mi fa stare veramente male.
Stessa cosa mi succede quando devo incontrare molta gente o devo andare a delle feste o ai centri commerciali, sento salire questa sensazione di malessere - debolezza, sento disagio agitazione che parte tutto di punto in bianco senza pensieri o cose negative e senza il minimo preavviso, parte e basta e non riesco a trovarne la causa sembra quasi un processo automatico inarrestabile.
ho fatto di tutto psicoterapia, cura con antidepressivo (Entact x 10 mesi), ansiolitici, esami vari ma niente questa manifestazione continua a esserci indisturbata e io non so piu' come fare, trall'altro da poco mi hanno riscontrato un'intolleranza allo xanax poiche' mi porta forti cefalee.
[#68]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

gli episodi descritti sono equiparabili ad attacchi di panico, se le terapie finora effettuate non hanno risolto il problema non vuol dire che non lo possa risolvere con altri farmaci.
Si rivolga ad uno psichiatra ed esponga dettagliatamente il caso.

Buona domenica
[#69]
dopo
Utente
Utente
Dottor Ferraloro la ringrazio per la risposta,
Vede io odio l'idea di dover prendere un antidepressivo a causa della loro nomea negativa, per questo sono segnato al csm e sto facendo psicorepia con una dotteressa ma ho come l'impressione che stia mancando il bersaglio.
Volevo sapere se queste sintomatologie ansiosi si possano risolvere spontaneamente senza l'uso di farmaci o no.
[#70]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
A volte succede ma più spesso necessita una terapia.

"La nomea negativa" degli antidepressivi è solo una questione di pregiudizi, personalmente li utilizzo quotidianamente con ottimi risultati per la maggior parte dei pazienti.
Il Suo caso si sta cronicizzando, lo affronti adeguatamente senza timori e pregiudizi.

Cordialità
[#71]
dopo
Utente
Utente
Gentili Dottori, ieri mentre pulivo la macchina con la pistola ad acqua e quindi facevo il tutto velocemente poiche' il tempo scorreva e quindi mi piegavo per pulirla e correvo, ho avvertito un aumento del battito cardiaco accompagnato da un forte senso di svenimento e debolezza pero' ho continuato e tutto mi è passato, questa cosa mi fa pensare...non e' che il tutto sia da attribuire al mio cuore???.
Grazie
[#72]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Faccia gli accertamenti cardiologici del caso, da qui il problema sembra di tipo ansioso.
[#73]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta Dottore,
Già ho fatto ecocardiogramma, elettrocardiogramma, elettrocardiogramma sotto sforzo tutto negativo apparte che nella
Prova da sforzo ero agitato e avevo la
Pressione un po alta...per il resto nessuna anomali tutto negativo
[#74]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Quindi non pensi nulla di cardiaco.
[#75]
dopo
Utente
Utente
Capisco Dottore, melo fa sempre durante gli sforzi è come se mi staccassero la spina, non saprei forze qualche accertamente piu specifico a livello cardiaco?
[#76]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Ritengo che non debba fare altro, l'avrebbero richiesto i cardiologi se avessero avuto dubbi.
[#77]
dopo
Utente
Utente
Grazie per le risposte Dottor Ferraloro,
Potrebbe essere un discorso di alimentazione mangio molti carboidrati molta pasta, pizza ma anche verdura, ma ultimamente mi accordo che il mio corpo non vuole e non sente il piacere di mangiare carne.
Per esempio a pranzo mangio la pasta condita o con pancetta o con sugo o con pesce e per secondo non mangio nulla, la sera ogni tanto carne e contorno di verdura.
[#78]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Gentili Dottori,
Oggi un'altro attacco!
Mentre camminavo sono diventato pallido, caos mentale, poca sudorazione mi sentivo che stavo li li per svenire...ma puó essere ansia tutto questo??
[#79]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

considerato l'esito negativo di tutti gli esami effettuati, l'origine ansiosa è molto concreta, anche perché mi pare già avanzata dai colleghi che l'hanno seguita.
Curi l'ansia.

Buona giornata
[#80]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dt. Ferrarolo
Non capisco come mai però al momento che il mio cuore fa sforzi quindi in palestra o nelle salite e quindi quando i miei battiti diventano piu numerosi io abbia questo senso di svenimento secondo Lei questa è ansia a me non sembra.
Scusi la franchezza.
[#81]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Gentili Dottori vorrei porvi delle domanda riguardo la mia emicrania con aura.
Soffro di questa forma di emicrania che si presenta i primi 30 minuti con lucette e scotomi che formano una "C" davanti alla mia vista, dopo di che mi scoppia un forte mal di testa che è talmente doloroso da portarmi in alcuni casi a rimettere di stomaco. Non capisco la causa scatenante o dei pensieri riguardo lo stress la cioccolata e gli alcolici ma non so se sono pensieri fondati, le crisi si presentano una volta al mese.
Alcuni mesi fa ho fatto la visita dal neurologo che mi ha consigliato un farmaco il "Relpax" da 40mg ai primi segnali, poi mi ha spiegato che nel caso gli attacchi aumentassero di frequenza di provare a fare una terapia di prevenzione.
Ecco volevo porvi alcune domande sul questo farmaco siccome ho letto tra gli effetti comune tachicardia affanno e giramenti di testa mi è venuta un po di agitazione nel prenderlo è pericoloso? da effetti dannosi sul cervello? Grazie in anticipo per le risposte.
[#82]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

come tutti i farmaci, anche quello che Lei menziona può causare effetti collaterali, questi però sono individuali per cui possono anche non manifestarsi o manifestarsi in maniera diversa da un soggetto all'altro.
Per quanto riguarda eventuali danni al cervello, con le conoscenze del momento, non ne sono riportati.

Cordiali saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio