Vertigini soggettive e oggettive

Partecipa al sondaggio
Buonasera,
a GENNAIO ho avuto un episodio di vertigini soggettive. Sono durate circa 15 giorni, a volte solo per alcune ore a volte per tutto il giorno e la notte. Ho effettuato:
- visite ed esami vestibolari che hanno rivelato uno scompenso con nistagmo ma secondo i medici le vertigini non sono da attribuire a un problema dell'orecchio interno. Si rimanda ad altri specialisti (non meglio identificati). Udito perfetto.
- Visita neurologica negativa. Ma purtroppo l'appuntamento mi è stato dato quando la crisi era passata, stavo bene, ero stabile.
- Visita Gnatologica: rilevato piccolo problema, serro eccessivamente i denti di giorno e di notte, ho un apparecchio che porto 22 ore al giorno. Mi hanno detto però che questo problema dovrebbe essere troppo lieve per causare le vertigini.
- Visita endocrinologica: scoperta tiroidite autoimmune. Sono alla ricerca del dosaggio corretto di Eutirox.Ho cominciato ad assumerlo quasi due mesi dopo la fine delle vertigini. Di recente ho dovuto interrompere il farmaco per sovraddosaggio, nell'attesa di ridosare ho dovuto sospenderlo.

APRILE - Le vertigini sono tornate violentemente, accompagnate da nausea costante:
- episodi di vertigini oggettive: un episodio molto forte, in metropolitana, durato pochi secondi, forte senso di nausea e sudorazione. altro episodio il giorno dopo, più lieve, con fischio persistente.
- episodi di vertigini soggettive: a seguire, sono tornate quelle odiose vertigini, testa leggera, senso di ebrezza, difficoltà di concentrazione, sbandamento nell'andatura, debolezza continua.
Le soggettive, al momento, sono durate per 3 giorni. Oggi sto meglio, vediamo domani.

Sono sfiancata, nessuno sa dirmi cosa mi sta succedendo e ovviamente, col ritorno delle vertigini, penso al peggio, a un tumore o alla sclerosi multipla (che in assenza di esami specifici non capisco come fare a escludere). Nessuno che mi abbia prescritto almeno una RM... cosa ne pensate? devo sudare freddo? Il mio medico di base brancola nel buio "magari è stress" (col nistagmo? Magari?)

Comincio davvero a essere spaventata, oltre al fatto che si tratta ormai di una condizione invalidante.

Ho la pressione tendenzialmente bassa 90-100/60-65 con battiti mai oltre 60 per minuto; in seguito a sovraddosaggio di eutirox ho avuto episodi di extrasistole ma ora sono passati.
Potete indirizzarmi? cosa posso fare?
Grazie

[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Gentile Utente,

le cause della sintomatologia descritta potrebbero essere diverse, da quelle pressorie a quelle cervicali senza escludere, almeno in qualche caso, la vertigine parossistica posizionale benigna (esclusa dall'otorino?).
Sentirei un secondo parere ORL e neurologico qualora la sintomatologia dovesse persistere. Nulla vieta, anche per la Sua tranquillità perchè immagino dove va il Suo pensiero, di effettuare una RM encefalica e cervicale se il medico curante è d'accordo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Utente
Utente
Grazie per la gentile risposta. Quello che mi lascia molto perplessa è la mancanza di una guida in questo percorso diagnostico. Nessuno mi indica lo specialista da cui andare, procedo per tentativi e ciascuno mi dice semplicemente "questo non mi riguarda".

le vertigini sono tornate, ieri sono andata al pronto soccorso di Niguarda, mi hanno prescritto una RMN d'urgenza (bollino verde), per poi dirmi che loro non fanno rmn di nessun tipo fino a fine anno.
Non esiste la possibilità di fare tutti gli esami in day hospital? A chi devo chiedere per avere una visione d'insieme? Oltre a star male, ho speso 3mila euro da gennaio fino ad oggi e mi è stato detto che devo rifare tutto dall'inizio...




[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Gentile Utente,

inizialmente il coordinatore deve essere il medico curante che deve indicare almeno la visita specialistica maggiormente indicata.
Perché dovrebbe rifare tutto?

Cordialmente
[#4]
Utente
Utente
Purtroppo la mia medica di base è malata da mesi (credo, non è più in studio da gennaio) e ogni settimana c'è un sostituto diverso.

In pronto soccorso mi han detto di rifare tutti gli esami vestibolari (avevano individuato nistagmo e disturbo dell'equilibrio, ma oltre a dirmi che non era di loro competenza non hanno fatto diagnosi "sarà il collo dai"...lo interpreto come vertigine non periferica? oppure la cosa va rivista alla luce delle nuove vertigini oggettive?) e sicuramente mi aspetta una nuova neurologica, dopo la risonanza.
L'endocrinologica è già fissata per ritarare eutirox, unica cosa chiusa al momento è la questione bite per i denti.

La ringrazio molto per l'attenzione e la gentilezza, purtroppo mi sto scontrando con un elefantesco ingranaggio senza la guida della mia curante.
Grazie per tutto questo lavoro su MediciItalia, che aiuta tanti e anche me in questo caso e in altri passati.





[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Gentile Utente,

dice bene, dopo la RM encefalica è indicata una nuova valutazione neurologica.
Se vuole, potrà farci sapere l'esito della RM.
Comunque capisco il Suo sfogo e le Sue rimostranze.

Cordialità
[#6]
Utente
Utente
Buonasera Dottore,
ecco il referto della risonanza all'encefalo, mi sembra buono:

Sistema ventricolare in asse, di normali dimensioni
Regolarmente visualizzabili gli spazi liquorali periencefalici
Non evidenti alterazioni focali del segnale parenchimale in sede sotto e sovratentoriale.

è tutto qui. Che dice?

Nel frattempo la informo che le vertigini sono sparite da 72 ore, esattamente dal giorno in cui ho iniziato a prendere nuovamente eutirox (sospeso per TSH troppo basso - il valore rimisurato dopo due settimane di interruzione si è dimostrato in netta risalita, passando da 0,04 a 8,86 in soli 14 gg).

La ringrazio per l'attenzione!
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Gentile Utente,

come già anche Lei ha capito, la RM encefalica è perfettamente normale.
Mi fa piacere che la sintomatologia sia del tutto regredita ma da questa postazione devo consigliarLe di fare visionare le immagini ad un neurologo per una valutazione diretta.
Adesso però può tranquillizzarsi.

Cordiali saluti
Sclerosi multipla

Cos'è la sclerosi multipla (SM)? Quali sono le cause della demielinizzazione e i fattori di rischio della malattia? Si possono individuare i sintomi precoci?

Leggi tutto