Utente
Salve, vi scrivo per delle delucidazioni, ho quasi 30 anni e da anni mi capita frequentemente di avvertire diversi dolori, a volte alle caviglie, ai piedi, ai polsi, alle ginocchia, alle dita o alla schiena, sono andata dalla reumatologa che mi ha detto che non riscontrava nulla di anomalo (visita fatta sotto suggerimento del gastroenterologo avendo una sospetta malattia intestinale cronica e casi di artrite giovanile in famiglia), successivamente avendo spesso dolori alla parte lombare il medico mi ha consigliato una risonanza in quella specifica parte, anche lì tutto ok, da lì ho lasciato perdere e non ho approfondito, dopo anni si sono aggiunti altri fastidi: mi capita di avere spasmi alle ginocchia, alle dita dei piedi, mi si addormenta la schiena, a volte la parte centrale a volte la parte lombare, tremore alle mani (il tremore è presente spesso, ma come viene se ne va), due volte il formicolio alle gambe mi ha svegliata durante la notte e a volte, oggi mi sono svegliata, senza sentire un piede, non avevo alcun formicolio, era proprio atrofizzato, come se non ci fosse, non potevo muoverlo, massaggiandolo per un po tutto è tornato normale ed è cominciato un formicolio su tutta la gamba che è passato subito, a periodi/giorni ho problemi di linguaggio, preciso, a volte so benissimo nella mia mente cosa voglio dire, ma non riesco a dirlo, come se mi mancassero quelle parole, altre volte, e questo lo trovo non poco fastidioso, mi escono parole invece di altre.
Non mi affatico se cammino, anche se faccio molti km, nonostante io abbia anche un malassorbimento, ma paradossalmente mi è capitato di sentirmi stremata dopo aver fatto solo un piano di scale, tanto da dovermi sedere e riposare.
Il medico mi ha prescritto una rmn senza mezzo di contrasto, all'encefalo e alla colonna vertebrale, per una sospetta malattia demielinizzante.
Volevo sapere: c'è la possibilità che questi sintomi possano essere dovuti ad esempio ad uno schiacciamento vertebrale o se possono essere associati anche alla fibromialgia?
Un'ultima domanda: la rmn da dei risultati certi per quanto riguarda un'ipotetica malattia demielinizzante?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ovviamente le ipotesi diagnostiche sono diverse e non necessariamente limitate ad una malattia demielinizzante. Mi pare però che i sintomi che descrive siano di breve durata, poche ore o minuti, questo elemento di solito non si associa ad una SM, sottolineo "di solito".
Sia una fibromialgia che problematiche della colonna vertebrale possono giustificare una parte dei sintomi descritti.
Una RM encefalica e midollare negativa fa escludere una SM.
Ha mai fatto una visita neurologica?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.
Si, non durano molto, al massimo qualche ora, ad esempio oggi per diverse ore ho avuto le estremità delle mani e i mignoli con un formicolio costante, ma come ho già detto come arrivano vanno via, non mi durano mai giorni.
La visita neurologica la faró dopo aver fatto la rmn, ma non ne ho mai fatta una.
Mi consiglia di fare altri controlli o di aspettare intanto i risultati della risonanza?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

aspetti prima l'esito della RM, poi in base ai riscontri si deciderà come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro