Utente
55 a. donna lamento forti mal di testa nella parte post spossatezza parestesie agli arti inferiori superiori alla testa al viso Dolori alla nuca alle spalle alla colonna, dorsale Pressione sempre stata bassa 90/50
Già visita neurochirurgo che ha prescritto RM enc. cerv. dors. ed una visita neurologica e cardiologica (ecocardiogramma-ecocolordoppler tronchi sopra-aortici- ECG Holter eseguiti ieri)
Ecco le risultanze delle RM
Indagine eseguita in tecnica SE e FAST-SE
Ponderazioni in T1 e T2 assiali,sagittali e coronali
RM ENCEFALO
IV ventricolo eumorfico in sede.
Iniziale ampliamento su base atrofica del sistema ventricolare sopratentoriale.
Spazi liquorali periencefalici sostanzialmente normorappresentati ad eccezione di un iniziale ampliamento esclusivamente dei solchi subaracnoidei parieto-frontali al vertice.
Presenza di millimetriche lesioni iperintense nelle sequenze a lungo TR, compatibili con esiti vascolari alla giunzione cortico-sottocorticale dei lobi frontali e solo qualcuno periventricolare.
Aspetto malacico (sfumata iperintensità in tecnica FLAIR) della sostanza bianca periventricolare posteriore, come da iniziale depauperamento cellulare su base ipossico-cronica
Non si apprezzano alterazioni intensitometriche significative a carico del tronco encefalo e del cervelletto
Aracnoide intrasellare anteriore
Regolare morfovolumetria del corpo calloso ad eccezione di una minima ipoplasia dello splenio
R.A.:lieve deviazione sx-convessa del setto nasale con piccolo sperone osseo aggettante in fossa nasale sx ed associata ipertrofia dei turbinati nasali di dx
Minimi segni di sinusite etmoidale bilaterale.
RM CERVICALE E DORSALE
Perdita della fisiologica lordosi cervicale almeno nelle condizioni di scarico funzionale in cui viene eseguito l'esame.
Regolare calibro dello speco vertebrale.
da C3 a C6: protusioni discali posteriori mediane improntano lo spazio epimidollare anteriore.A C4-C5 la protusione riduce significativamente lo spazio epimidollare anteriore.
A C-6 C-7: minima esuberanza del disco intersomatico in sede mediana, lievemente prevalente a sinistra.
A D-8 D-9:millimetrica erniazione discale posteriore paramediana sinistra cancella quasi completamente lo spazio epimidollare anteriore e lambisce verosimilmente la radice spinale emergente di sx
Assenza di patologie discali erniarie a carico dei restanti dischi intersomatici esaminati
Norm. aspetto della corda e del cono midollare
Note di spondilosi con aree di degenerazione adiposa a carico della spongiosa vertebrale dei metameri esaminati
Qualche angioma vertebrale a carico della spongiosa vertebrale di qualcuno dei metameri dorsali
In corr, della lamina di dx al confine con l'apofisi traversa del soma di D7 è apprezzabile una formazione ovalariforme del diam L-L di mm 12 ed A-P di mm 6, iperintensa con qlc spot ipointenso nel contesto seq. T2w ipointensa in T1 e iperintensa in tecn.STIR;tale reperto di non univoca interpretazione(angioma atipico)appare meritevole di appr. TC mirato.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

il quadro complessivo della RM è abbastanza complesso, questo non significa comunque essere grave. Sono state riscontrate diverse alterazioni sia all'encefalo che ai tratti della colonna vertebrale esaminati, sia quello cervicale che dorsale.
All'encefalo il problema è duplice, vascolare di tipo ipossico (scarsa ossigenazione) e cellulare di tipo atrofico, cioè con sofferenza di alcune popolazioni cellulari.
Nei tratti vertebrali esaminati sono state riscontrate delle sporgenze multiple di alcuni dischi intervertebrali. Inoltre si nota un'immagine a livello della settima vertebra dorsale di non certa interpretazione per la quale il radiologo consiglia un TC mirata a questa sede.

Faccia la visita neurologica consigliata portando al collega tutti gli esami effettuati.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore Antonio Ferraloro,
La ringrazio moltissimo per la celerità della Sua risposta, completa, competente e discreta allo stesso tempo.
Abbiamo, sono il marito che le scrive, una visita già fissata per mercoledì a Roma presso il reparto di Neurologia dell'ospedale Fatebenefratelli.
Le chiedo, se al ritorno, è possibile effettuare una consulenza presso il Suo studio di Messina, per un consulto complessivo.
Nel frattempo abbiamo effettuato la visita cardiologica, ecocardiogramma,ECG Holter, ecocolordoppler tronchi sopra-aortici;oggi faremo un ecodoppler trancranico.
La ringraziamo nuovamente.


[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, è possibile una consulenza diretta, sempre che coincidano i tempi del vostro passaggio qui con le mie frequenti assenze per lavoro.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro