Utente
Salve, sono un ragazzo di 27 anni vi racconto brevemente la mia storia.. verso fine febbraio dello scorso anno ho accusato per la prima volta questi guizzi muscolari, dapprima erano concentrati nei muscoli del basso ventre..cosi sono andato a cercare su internet ed il primo collegamento che è spuntato fuori era quello di malattie come sla e sclerosi multipla, ..cosi sono andato in panico ( premetto che sono ipocondriaco) ..e dopo poco tempo questi guizzi muscolari si sono diffusi sparsi in tutto il corpo, un colpo qua ed uno là...gia terrorizzato mi sono recato prima da un neuropsichiatra e poi da un neurologo, entrambi visitandomi non hanno ritenuto che facessi ulteriori accertamenti o esami perche non lo ritenevano opportuno sia per la visita negativa che per la mia età..il neuropsichiatra mi ha dato una cura da seguire con la setralina per 8 mesi e mi ha rassicurato dicendomi che avevo solo ansia..adesso ormai da quella volta è passato quasi un anno, con la setralina mi sono un po calmato ridimensionando il problema..ma questi benedetti guizzi ai muscoli non sono mai completamente andati via, il mio neuropsichiatra mi aveva detto di non darci peso..però ci sono giornate in cui ne avverto meno e periodi come questa settimana dove ne avverto continuamente durante il giorno sparsi in svariati e anche opposti punti del corpo..sono ossessionato da quelle malattie come la sla che si leggono su internet... dopo le visite di circa 8 mesi fa posso stare tranquillo? dopo un periodo finestra di piu di un anno avrei avuto altro? ..che ne pensate del mio problema?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi sentirei di tranquillizzarla riguardo la SLA dopo la visita neurologica negativa.
Inoltre dopo più di un anno sarebbero insorti altri sintomi.
Mi risulta strano che molti trovino solo questa associazione considerato che la stragrande maggioranza delle fascicolazioni sono benigne.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Dottor Ferraloro grazie per la risposta..Lo psichiatra e il neurologo mi avevano detto che queste cose non vengono a 27 anni, e che quindi non ho l'età..nonstante non sia ossessionato come prima, grazie alla cura con sertalina..nell ultimo periodo sono ricaduto un po nella paura di questa malattia..e normale che questi guizzi durino per tutto questo tempo? Li avverto per circa 5 secondi e poi migrano in altre parti distanti e opposte del corpo..dovrei stare tranquillo? ...Cosa mi consiglia dottore?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le consiglio di stare tranquillo, continui la terapia e se ha dei dubbi consulti il neurologo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Dottor ferraloro è stato molto gentile..quindi nonostante abbia ancora questi guzzi muscolari difffusi.. pensa che posso escludere la mia ossessione per la sla?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Da quello che riferisce sì, è stata esclusa da un neurologo e da uno psichiatra.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottor Ferraloro, dopo circa 3 anni dall' esordio delle fascicolazioni ormai ci convivo serenamente dopo le visite neurologiche e la cura con sertralina..
Adesso da qualche mese invece ho un altra grossa paura mi capita ogni tanto di incespicarmi con la pronuncia di qualche parola e più ci faccio caso e più mi preoccupo, cercando su internet ho trovato la parola "Disartria' e viene associata anche alla sla..ed ecco qui che torna il mio terrore di quella malattia!
Forse a 27 anni forse mi sto rovinando la mia vita a pensare questa cosa, è normale che ogni tanto mi incespico più volta nella pronuncia di qualche parola?... Volevo farle 2 domande..potrebbe trattarsi di Disartria anche se no ho altri sintomi correlati? ..Le fasciolazioni che ho ormai da tre anni e che il neuropsichiatra ha reputato benigne possono essere un sintomo correlato alla Disartria?

[#7] dopo  
Utente
Dottore ho notato che più mi concentro sul problema facendo autoverifiche sulla lettura più noto che ogni tanto mi capita di cambiare la lettera "R" con la "L" poi rileggendo la seconda volta invece sembra tutto normale, sono tornato molto ansioso e spaventato...che ne pensa del problema esposto nella domanda precedente?
Grazie anticipatamente per la risposta

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da ciò che scrive non è possibile parlare di disartria in quanto il disturbo che riferisce è sporadico, la disartria vera e propria invece è continuativa e consiste in una difficoltà ad articolare le parole.
Correlazione con le fascicolazioni? Solo l'ansia potrebbe essere in comune.
Stia tranquillo, il problema sembra psicologico. Ne parli col neurologo alla prossima visita e stia sereno. Se anche il collega propende per l'ipotesi ansiosa, un supporto di tipo psicologico Le sarà certamente utile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Dottore grazie inanzitutto per la risposta , ho dimenticato a scrivere che ho anche una piccola sublussazione alla mandibola volevo sapere se questo poteva influire sul problema? oppure se lo Stress e l'ansia possono portare questo probelma di linguaggio? Sono molto preoccupato posso escludere la disartia visto che non mi capita continuamente?

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una sublussazione della mandibola non causa problemi di questo tipo mentre ansia e stress sono tra le cause più frequenti.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
Dottor Ferraloro volevo aggiornarla sulla situazione, ho parlato telefonicamente con il mio neuropsichiatra Mi ha tranquillizzato dicendomi di non pensarci perché e soltanto ansia, dicendomi che dopo 3 anni di fasciolazioni avrei ben altre cose, per quanto riguarda la mia nuova preoccupazione della Disartria mi ha continuato a ribadire che si tratta di stati ansiosi, le che ne pensa di quest'ultima mia paura della Disartria? Mi capita che più mi metto alla prova più mio trovo impacciato e sbaglio la pronuncia qualche parola, non so se sia dovuto al motivo che in quel momento sono agitato o ansioso..Dottore so di essere ipocondriaco, ma secondo lei posso smetterla di associare quest'ultimo problema alla mia paura per la sla?

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le confermo quanto scritto nella replica #8 e concordo con quanto detto dal neuropsichiatra.
Si rivolga ad uno psicologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Gentile Dottor Ferraloro, mi spiace disturbarla nuovamente ma ho necessità di un suo supporto se possibile..
Ho risentito l'altro ieri il mio neuropsichiatra che mi aveva seguito fino ad un annetto fa, mi ha ripetuto di stare tranquillo perché ho solo ansia..mi ha anche detto che se continuo così mi rimette in cura con antidepressivi... Io purtroppo non riesco a calmarmi ed a tenere a bada la mia ansia , in questi giorni mi auto osservo e mentre parlò pasticcio sempre piu spesso le parole..ad esempio ho pronunciato invece di "accessoriata" la parola "accessosiata"...non so se sono ormai entrato in un circolo vizioso generato dall'ansia o peggio ancora abbia qualcosa di più grave..
Più mi osservò mentre sbaglio qualche parola e più sale la mia ansia..a 27 anni mi sto rovinando la vita con queste continue ossessioni di avere svariate malattie tipo la sla, e il mio stato l'animo viene sopraffatto da quest'ansia..
Dottore pensa che io non dovrei fare caso a questi diffetti come dice il mio neuropsichiatra?

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

concordo con quanto Le ha detto il neuropsichiatra, anzi ritengo che abbia bisogno della terapia farmacologica così come Le è stato detto.
Non può rovinarsi la vita, affronti adeguatamente il problema.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro