Sono sensazioni legate all'ansia?

Gentilissimi dottori, cercherò di essere più chiaro possibile in quanto non è spesso facile, per me, raccontare le strane sensazioni che provo. Premetto di essere praticamente da sempre una persona molto ansiosa, sebbene da circa un anno i sintomi legati all'ansia abbiano subito un'impennata non trascurabile. Ho già effettuato una visita neurologica per escludere eventuali cause organiche legate alle spiacevoli sensazioni che provo, ovvero sensazione di testa vuota, stordimento, "vertigini", vista abbagliata, capogiri etc. La visita ha dato esito negativo.
Ora, tra le sensazioni più spiacevoli che provo vi è la molto realistica sensazione di svenimento. Si manifesta con la seguente sintomatologia: mancanza di energia, giramenti di testa a seguito di sforzi anche di modesta entità (ad esempio parlare; sembra come se l'atto fonatorio mi "rubasse" tutto l'ossigeno e, al cervello, non ne arrivasse più facendomi avvertire un forte senso di stordimento con capogiro e fame d'aria. Non so se rendo l'idea.), campo visivo oscurato (sensazione, questa, molto simile a quella che si prova nel passare dalla posizione seduta a quella eretta) e in generale senso di "rammollimento generale". Tutto questo non fa che peggiorare lo stato ansioso, in quanto ho una fortissima paura di svenire realmente e vorrei capire meglio se le sensazioni da me riferite rientrano in una sintomatologia "pre-svenimento" oppure sono tipici effetti dell'ansia.
Questa paura mi sta impedendo anche di allenarmi, un atto che nel passato mi aiutava a scaricare l'ansia: oggi, anche dopo un modesto sforzo, una corsetta leggera o quant'altro, subito dopo l'interruzione dell'attività, irrompono quelle bruttissime sensazioni...facendomi preoccupare moltissimo. Aggiungo che durante queste crisi da "allarme svenimento", la pressione risulta nei valori normali (anzi, forse un po' tendente all'alto..in quanto una volta risultò 140 e 90). Concludo riassumendo quel che gradirei gentilissimamente da parte Vostra fosse esaudito: può l'ansia provocare quanto esposto? Può dare la sensazione di svenire?
Vi ringrazio anticipatamente e ancora complimenti per il servizio offerto.
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Utente,

certamente l'ansia può causare la sintomatologia riferita quando sono escluse cause organiche.
Mi pare che nel Suo caso siano state escluse. Il neurologo cosa Le ha detto?
Si è mai rivolto ad uno psichiatra?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dr. Ferraloro,

anzitutto grazie per la tempestiva ed esaudiente risposta.
Il neurologo, dopo aver eseguito un'anamnesi e aver effettuato la visita vera e propria, ha concluso riferendomi che tutto, dal punto di vista prettamente fisico, è nella norma. In effetti anche Lui mi ha vivamente consigliato una psicoterapia, sebbene in passato sia stato seguito ma per cause diverse dall'ansia (depressione).
Mi "rincuora" però apprendere che tutte le spiacevoli sensazioni provate sono in realtà di origine psicologica e non legate ad una causa organica.
Lei consiglierebbe comunque l'esecuzione di altri accertamenti?

Cordiali saluti
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Utente,

neurologicamente non c'è nulla, può completare le indagini con una visita cardiologica ed Elettrocardiogramma ma solo per maggiore sicurezza.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dott. Ferraloro,

grazie ancora della celere ed esaustiva risposta, credo proprio che seguirò i suoi consigli.
Grazie ancora e complimenti per il servizio offerto!

Cordialità

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio