Utente 424XXX
Salve scrivo qui perchè da un po' di tempo non si capisce se ho sintomi da ernia al disco o nervo pudendo, il neurologo mi ha fatto fare una risonanza magnetica della colonna lombare e lombo sacrale e ora devo attendere i risultati, lui mi ha detto che ci può essere un ernia al disco, o qualcosa nel sacro che comprime un nervo pudendo, secondo voi le due cose sono collegabili? I sintomi sono oltre un po' di dolore all ernia al disco, spilli nelle gambe con perdita di sensibilità, perdita sensibilità nel pene con problemi di erezione, ridotta sensibilità del tratto urinarie, corpo estraneo all ano con pizzicotti spesso continui, attendo risposte

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! E' possibile.
Attenda i risultati della RM e riconsulti il neurologo.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Salve ho fatto la risonanza magnetica dal quale è fuori uscita una protrusione discale dorsale D6-D7 con dolce impronta sul midollo, protrusione L4-L5 e L5-S1, secondo lui non comprime nessun nervo pudendo e per la sensibilità del pene mi ha dato cortisone e bustine di nervax per 15 giorni ma se la cosa persiste devo andare dal neurochirurgo e se non mi dice di fare l intervento devo andare dal neuro-urologo e in caso mi fa fare pure l elettromiografia del pudendo, secondo lei davvero quelle vertebre non comprimono un pudendo redendomi il pene insensibile? E il suo atteggiamento è stato giusto di non portarmi subito a fare l elettromiografia del pudendo?

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La risposta del collega è condivisibile.
Sia fiducioso.
Ci tenga informati.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 424XXX

Sono stato dal neuro-urologo dopo la visita e dai sintomi da me elencati mi ha diagnosticato parestesia del perineo e mi sta facendo fare l elettromiografia del nervo pudendo con potenziali evocati, mi ha comunque detto che quella S1 potrebbe portare quei sintomi che avevo elencato ma mi sembra eccessivo che solo un S1 possa portare a una totale insensibilità del pene, questa totale insensibilità è segno di lesione del nervo?

[#5] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non necessariamente una lesione, anche la sola compressione potrebbe giustificare la sintomatologia.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 424XXX

So che ancora devo fare l elettromiografia per vedere cosa ne esce fuori, ma nel caso ci fosse una lesione questa mi potrebbe portare ala totale impotenza del pene? E qualche rimedio c'è?