Utente cancellato
Buongiorno a tutti, sono nuovo del portale e per questo volevo ringraziarvi prima di tutto per l'aiuto che mi darete.

Ieri ho ricevuto il risultato di una RM (senza mezzo di contrasto) eseguita dopo che il neurologo da cui son stato indirizzato dopo che per un incidente (tamponamento) e urto mi permaneva una cefalea da circa una settimana.

Per fortuna la RM risulta totalmente negativa, cioè non vi è alcun danno neurologico e quindi le cause sono da cercarsi altrove (ci lavoreremo con lo specialista con cui ho appuntamento settimana prossima).
La vera domanda/curiosità che volevo porre all'attenzione però è un'altra. Circa una decina di anni fa avevo urtato con violenza la testa contro il cemento (per terra) dopo una caduta ma all'epoca al PS non mi fu prescritta alcuna analisi e immagini diagnostiche. Mi è sempre rimasto come dubbio se quel trauma avesse procurato qualche danno al cervello.

Dato che la RM odierna è negativa, volevo chiedervi se
- il fatto che la RM sia negativa vuol dire che non ho avuto alcun trauma al cervello in quell'occasione da ragazzino o invece potrebbe aver influenzato a suo tempo il cervello ma si è perfettamente rimesso a posto col tempo?
In altre parole può sucedere che un trauma al cervello si "ripari" col tempo e non venga quindi evidenziato dalla RM effettuata oggi o non succede mai (e il trauma dell'epoca si sarebbe visto anche oggi)?

Gentilissimi per il vostro ascolto e per le vostre risposte.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è possibile che eventuali piccole alterazioni causate da un trauma cranico vengano col tempo riparate ma lasciano dei segni, delle cicatrici, dette gliosi.
E' possibile pure che eventuali piccoli ematomi siano asintomatici e vengano riassorbiti senza lasciare segni.
Concludendo Le posso dire che l'esito negativo della RM encefalica è senz'altro rassicurante non avendo riscontrato nessuna alterazione e Lei non ha avuto in questo arco di tempo nessun problema, almeno così s'intuisce.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
441354

dal 2017
Grazie Dr.Ferraloro.

Scriveva che:
è possibile che eventuali piccole alterazioni causate da un trauma cranico vengano col tempo riparate ma lasciano dei segni, delle cicatrici, dette gliosi.

Ma non ho ben compreso se queste "gliosi", mi passi il termine che se ho ben capito sono "riparazioni del danno al cervello" siano "trasparenti" a RM eseguita dopo anni oppure siano sempre visibile, grazie.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

gli esiti gliotici sono permanenti, spesso si rilevano in età adulta anche gliosi causate da piccole sofferenze cerebrali durante il parto.
Stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
441354

dal 2017
La ringrazio per tutte queste spiegazioni, ora mi è più chiara la situazione.

Mi diceva poi che gli esiti gliotici sono visibili alla RM, che alcuni piccoli ematomi vengano invece riassorbiti nel tempo senza lasciare danni e tracce alla RM.
Mi scuso se sto per dire castronerie date dalla mia ignoranza, ma Le chiedo se secondo lei esistano altri "danni" cerebrali (oltre all'esempio che mi ha portato nella risposta sopra) che non siano rilevabili da RM se eseguita dopo molto tempo, perché magari avviene una riparazione che risulta indistinguibile da RM rispetto al resto del cevello. E' cuirosità più che altro.

Buon lavoro.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Teoricamente potrebbe essere possibile ma se Lei sta bene non ci sono problemi e non ci saranno in futuro.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro