Utente 278XXX
Salve
Sono una ragazza di 23 anni e mezzo che da due mesi soffre di acufene pulsante all"orecchio destro.
Un mattino mi sono alzata dal letto e ho sentito questo rimbombo a ritmo col cuore dentro orecchio, che da quel giorno é rimasto fino a oggi.
Ho fatto due visite Orl (negative), test audiometrico e impedenz (negativi) , visita maxillo facciale (negativa) e ho programmato una visita neurologica la prossima settimana.
Sono molto spaventata: ho paura si tratti di un problema di vene e arterie, perché ultimamente sento anche una forte stretta/pulsare ai lati del collo in prossimità delle carotidi (come se stesse scoppiando il collo) nei momenti di stress.
Bmi 18.5, da anni ipotesa, ultimamente ho avuto un rialzo della pressione spontaneo.
Ho un Prolasso mitralico lieve e soffro di aritmie sinusali, che spesso si tramutano in tachicardia e palpitazioni anche a riposo.
Spesso sento un freddo interno inspiegabile a tutto il corpo, come se si "ghiacciassero" le vene.
Un recente emocromo ha confermato nuovamente che abbia emoglobina lievemente bassa, globuli rossi bassi, ematocrito basso, formula leucocitaria costantemente alterata negli anni (neutrofili in particolare).
20 giorni fa ho avuto un episodio di scialoadenite, che ad oggi mi ha lasciato gonfi i linfonodi sotto le orecchie...
Ho effettuato un"ecografia di capo e collo e la dott ssa mi ha detto che le vene erano libere.
(Io non so se questo episodio di infiammazione sia connesso con il mio acufene pulsante monolaterale; ma per completezza glielo dico).
Può essere che una dieta sbilanciata da me seguita da dicembre a marzo, ricca di grassi saturi( ma a cui non è seguito nessun aumento di peso)mi abbia "occluso" un'arteria della testa causandomi l' acufene costante?

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
...ritengo indicata:
-una visita neurologica, e
-una Aglio-RM Encefalo (campo magnetico 1.5 Tesla).
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 278XXX

Salve il mio neurologo mi ha fatto fare risonanza magnetica, di cui riporto esito.
In stampatello la parte che mi preoccupa.
Si tratta di un conflitto neurovascolare?
È possibile sia un neurinoma acustico in fase iniziale?

Ventricoli e spazi liquorali periencefalici nella norma. Non significative alterazioni del segnale del parenchima encefalico. Linea mediana in asse. BILATERALMENTE SÌ RILEVA ANSA VASCOLARE ALL'INGRESSO DEL CONDOTTO UDITIVO INTERNO CHE IMPRONTA LIEVEMENTE IL PACCHETTO ACUSTICO FACCIALE (DA PICA O AICA). LIEVEMENTE ECTASICO IL SIFONE CAROTIDEO DI SINISTRA: si consiglia studio vascolare mediante angio rm o angio tc

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se non sbaglio già alla prima risposta chi le scrive aveva consigliato la esecuzione di una "...Angio-RM Encefalo (campo magnetico 1.5 Tesla)..." per uno studio sia del parenchima encefalico che dei vasi endocranici nonchè un confronto dei rapporti anatomici tra le due componenti.

Non so perchè il suo "neurologo" le abbia prescritto solo una semplice RM Encefalo senza studio della componente angiografica.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 278XXX

Intanto la ringrazio infinitamente per la celerità e la cortesia di avermi risposto.
Le spiego, è andata così: il neurologo, come mi prescrisse anche Lei, mi aveva indicato anche l' angio rm, ma non sono resistita in sede d'esame, e quindi la rifarò al più presto possibile.

I pochi dati della RMN evidenziano intanto un qualcosa di preoccupante, a suo avviso?
Un aneurisma non c'entra nulla con quanto rilevato?

[#5] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il referto non parla nè di aneurismi nè di neurinomi.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#6] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Aspettiamo la Angio-RM Encefalo (a 1.5 Tesla) per potersi esprimere adeguatamente circa il compartimento vascolare ed eventuali conflitti neuro-vascolari.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#7] dopo  
Utente 278XXX

salve, le allego il referto della mia angio rm (senza mdc) eseguita:

"L' esame è stato eseguito ad integrazione della precedente indagine del 5/5/2017; sono state acquisite sequenze FLAIR sul piano coronale, sequenza pesata in diffusione sul piano assiale e sequenza in tecnica 3D-TOF per lo studio dei principali vasi del circolo arterioso intracranico.
Sono state inoltre acquisite sequenze in tecnica b-FFE mirate alla valutazione delle strutture dell'angolo ponto-cerebellare.
Le sequenze in tecnica FLAIR, b-FFE e le sequenze pesate in diffusione non hanno documentato sostanziali modificazioni nei confronti della precedente indagine.
Nelle immagini acquisite in tecnica 3D-TOF non si riconoscono patologiche alterazioni a carico dei principali vasi del circolo arterioso intracranico; si conferma la lieve estasia del sifone carotideo sinistro. "

Purtroppo io continuo a sentire la pulsazione all'orecchio sempre più forte.
Si è aggiunto inoltre una specie di sfarfallio, o meglio una vibrazione della parte interna dell'orecchio continua, improvvisa e frequente.
Ho anche molti dolori costanti dietro le ossicine delle due orecchie, in prossimità del mastoide e anche più in alto.
Allego per completezza un esame del sangue condotto da me recentemente perché ormai mi sento preoccupata per il mio stato di salute globale.... (ho molti disturbi anche all'apparato intestinale e digerente, e inoltre sono due mesi che assumo integratori di ferro quotidianamente per far salire emoglobina e piastrine, prima bassi )

EMOCROMO: ERITROCITI 4.39 Mcl, EMOGLOBINA 130 g/L, EMATOCRITO 39.9%, MCV 90.9 fL, MCH 29.5 pg, MCHC 325 g/L, RDW 14.1, PIASTRINE 190, LEUCOCITI* 3.89 (!)
FORMULA LEUCOCITARIA: Neutrofili 39.6*, Linfociti* 51.3%, Monociti 4.9 %, Eosinofili 2.9%, Basofili 1.2 %, Neutrofili 1.54* mcL, Linfociti 2.00 mcL, Monociti* 0.19 mcL, Eosinofili 0.11 mcL, Basofili 0.05 mcL.
Ferritina 9.
Calprotectina fecale 58.0 *

[#8] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Iniziamo dalla fine:
-il dosaggio della calprotectina presente nelle feci offre la possibilità di valutare il grado di infiammazione dell'intestino;
-inoltre c'è la nota inversione nella formula leucocitaria: linfociti più alti dei neutrofili...
...Non so se ha disturbi intestinali ma val la pena una visita gastroenterologica ed una ematologica/internistica.

Venendo a quanto di mia competenza... circa la Angio-RM Encefalo valuti l'aspetto positivo, nè aneurismi, nè neurinomi e neanche conflitti neuro-vascolari (il che Le assicuro è una buona notizia).

Ha ancora l'acufene...potrebbe dipendere dalla ectasia del sifone carotideo se non fosse dal lato sbagliato.
Per l'acufene consiglio la consultazione di un "Centro multi-disciplinare Oto-Audio-Neuro-Psicologico", ecc.

Qui a Roma io collaboro con il "Tinnitus Center" oramai luogo di diagnosi, terapia combinata e lavori scientifici a livello internazionale:

http://www.tinnituscenter.it/

(NB: visualizzi a piè di pagina nella homepage per conoscere i principali membri dello staff del Centro).

Comprendo la distanza... eventualmente cerchi nella sua città... ...seppur Le posso dire come qui afferiscano pazienti da tutto il Paese.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it