Utente 308XXX
Buonasera dottori, purtroppo mi trovo qui a scrivere di nuovo perché sono ancora in una situazione di panico.
Avevo già scritto tempo fa per diversi sintomi che io, ipocondriaca, associavo a sclerosi multipla, ma la situazione sembra persistere e questa ipotesi sembra essere sempre più probabile. Un anno fa ho iniziato ad avvertire mal di schiena, nella zona lombare e poi una serie di sintomi, quali formicolii, dolori ecc. Ho fatto già due visite neurologiche nell'ultimo anno (una a febbraio), ma la situazione ora sembra peggio di prima. E da qualche tempo, infatti che ho dolore nella zona lombare destra, però è un dolore strano, perché c'è l'ho solamente se sto seduta o in determinate posizioni..quando cammino o faccio attività fisica non ho dolore..anche se schiaccio in determinati punti, tipo sopra il gluteo ho dolore. Da due gg però ho un nuovo sintomo che mi preoccupa tantissimo, una sorta di bruciore/dolore nella parte interna del ginocchio destro, appena sotto la coscia..è sempre quella gamba mi sembra più gonfia e soggetta a formicolii. Io non so più cosa fare, non riesco a pensare che questi sintomi siano solo ansia, poi (anche se è uno sbaglio assurdo) su internet esce sempre sclerosi multipla e alcune testimonianze sono simili alla mia. La cosa che mi preoccupa sono anche questi dolori, che vanno e vengono..ho sentito anche parlare di fibromialgia e in cuor mio "spero" sia quella..nonostante il timore della Sm non mi abbandona mai. Vorrei chiedere un vostro parere, è il caso di fare una risonanza? E poi cosa potrebbe essere quel dolore al ginocchio? Ora mentre scrivo mi ha preso anche tt il polpaccio, non capisco perché ci sono momenti in cui sto bene (tranne il mal di schiena, quello c è sempre) e momenti come adesso che mi fanno ripiombare nella paura. Grazie a chi vorrà rispondermi

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

in passato Le avevo consigliato di indagare il tratto lombosacrale della colonna vertebrale, è stato fatto?
Per il resto due visite neurologiche negative per malattie demielinizzanti dovrebbero tranquillizzarLa, o Internet è più bravo dei medici che La visitano?
Ha affrontato il disturbo ansioso?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 308XXX

Purtroppo non ho avuto modo di indagare quella problematica, nel frattempo infatti ho avuto una situazione spiacevole in famiglia, mio papà ha avuto un ictus e quindi ho lasciato questa cosa un po' in secondo piano. Per l'ansia invece il neurologo che mi segue mi aveva detto che poteva darmi dei miorilassanti o degli ansiolitici, ma sentendo la mia storia, complici i periodi di remissione dei sintomi,ha preferito aspettare, considerando anche la mia giovane età. In ogni caso giovedì andrò dal mio medico di base, la mia ansia nasce però dal fatto che ho letto (accidenti a me e al mio cercare in internet) che dolori nella zona lombare o comunque infiammazaione del nervo sciatico posso essere sintomi della malattia. Non capisco però questi dolori che vengono e vanno..

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi dispiace per Suo padre, spero che si sia ripreso.

Riguardo i dolori lombari ed eventuali irradiazioni sciatalgiche, la causa di gran lunga più frequente è proprio quella lombare o lombosacrale.
Finora personalmente non ho visto nessun esordio di SM con questa sintomatologia.
I dolori "che vengono e vanno "? È una delle caratteristiche della lombalgia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 308XXX

Gentile dottore, la ringrazio per l'interessamento anche nei confronti di mio padre che fortunatamente si è ripreso senza portare nessuna conseguenza grave.
Per me invece io non capisco perché per esempio se schiaccio il polpaccio dx dietro (un punto specifico) mi fa malissimo..il ginocchio smebrava passato, ma adesso mi sono seduta con le gambe incrociate e mi brucia tantissimo (questi sintomo mi spaventa moltissimo). Domani riferirò tutto al mio medico. Una cosa però che noto è che da un po' di tempo i polpastrelli della mia mano, appena sono in ansia o appena c'è un po' di freddo diventano bianche e si "raggrinziscono" subito, come fossero stati molto tempo in acqua, cosa che prima non accadeva per nulla..per questo ho pensato alla fibromialgia

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche la fibromialgia potrebbe essere un'ipotesi diagnostica da prendere in considerazione ma per fare diagnosi occorrono dei criteri di valutazione precisi che solo una visita reumatologica o neurologica (qualora il collega s'interessi di questa condizione) può stabilire.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 308XXX

La ringrazio per le informazioni, un'ultima cosa..secondo lei la SM può manifestarsi così? Com questi dolori e bruciori? Dovrei fare nuovamente una visita neurologica?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se Lei rilegge la replica #3 ha la risposta alla Sua domanda, che poi possano esserci casi rarissimi è possibile ma spesso sono solo coincidenze temporali.
Un secondo parere neurologico non fa mai male.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 308XXX

La ringrazio dottore, in realtà in questi ultimi anni ho già eseguito varie visite neurologiche (circa 6)..oggi comunque andrò dal mio medico vediamo cosa mi dirà..mi spaventa il bruciore però, anche se devo dire che a riposo non lo ho mai è solo se metto la gamba in alcune posizioni. Stamattina per esempio mi sono alzata con una fortissima emicrania

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il bruciore varia con la posizione non è di origine demielinizzante, probabilmente lombare.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 308XXX

Dottore un'ultima cosa...la cosa che più mi spaventa è che tutto si concentra nella parte destra..il dolore all schiena, alla gamba, i formicolii di notte che mi venivano al mignolo e all'anulare (poi spariti da soli)..leggendo qua e là ho trovato la definizione di neuropatie e questa cosa mi ha spaventata moltissimo..perché ho letto che l'unica cosa che le può portare in contemporanea è proprio la sclerosi. Anche il bruciore al ginocchio, probabilmente sarà un nervo compresso, ma per cosa? L'unica cosa che mi viene in mente è quella. Ho il terrore di chiedere una risonanza perché ho paura di trovare una brutta sorpresa; probabilmente la mia rovina è internet perché ho letto di persone che avevano problemi simili ai miei..e poi hanno scoperto di soffrire di questa malattia

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un sintomo correlato con la SM deve essere causato necessariamente da una lesione demielinizzante dell'encefalo e/o del midollo spinale, pertanto la posizione non c'entra nulla, cambiando posizione la lesione demielinizzante non scompare ed il sintomo resta invariato.

Ciò che Lei legge di altre persone:
1. Bisogna valutare la veridicità delle "testimonianze"
2. Nulla vieta che su una sintomatologia di una determinata condizione, a distanza di tempo s'instauri un'altra malattia.
Mi spiego meglio, se io oggi avessi un mal di testa e con RM si escludesse qualsiasi patologia organica, tra un mese, un anno o più potrei avere una neoplasia, un'emorragia, ecc. ma il mal di testa della prima volta non c'entrava nulla.

A proposito di neuropatie "ho letto che l'unica cosa che le può portare in contemporanea è proprio la sclerosi", assolutamente no!
Una neuropatia, per es., del tunnel carpale può convivere benissimo con una lombosciatalgia da alterazione del disco intervertebrale.

Quindi usi internet per altri fini e non per autodiagnosi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 308XXX

Dottore la ringrazio veramente di cuore per le sue parole..però il bruciore è costante..cioè alle volte c è, alle volte no..chiedo solo se quwsyo è solo sintomo di quella malattia o potrebbe banalmente essere collegato alla lombalgia per esempio (quando schiaccio quel punto infatti parte un dolore che risale la gamba fino alla schiena e se tocco la schiena mi fa male)

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"però il bruciore è costante..cioè alle volte c è, alle volte no..", quindi non è costante, è discontinuo.

"quando schiaccio quel punto infatti parte un dolore che risale la gamba fino alla schiena e se tocco la schiena mi fa male)" quindi cosa c'entra la lesione demielinizzante?

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 308XXX

Ma quindi se è costante può essere solo per quello? Ossia per la presenza di una lesione nell'encefalo o midollo? Scusi ma sono davvero spaventata ho letto troppe cose

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Nemmeno questo è vero.
Non legga più nulla, curi il disturbo d'ansia ed indaghi la colonna lombosacrale parlando col medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 308XXX

Dottore la ringrazio! Ad gg, a parte diarrea (che ho letto si collega sempre alla fibromialgia) il bruciore sembra essersi attentato, è un bene no? Mercoledì ho una visita con il mio medico vedremo cosa mi dirà!

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Va bene, se vuole potrà farmi sapere cosa Le dirà il medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 308XXX

Certamente, la ringrazio, buon week end! E buon primo maggio

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Grazie, anche a Lei.
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 308XXX

Gentile dottore, mi permetto di aggiornarla sulla mia situazione dopo il consulto medico. Sono stata dal medico l'altro gg e, come aveva detto lei, ha deciso di farmi fare una radiografia lombo-sacrale perché ha riscontrato una forte contrattura; per quanto riguarda il ginocchio invece ha detto che si tratta di una condropatia, infatti il dolore/bruciore si accentua con il riposo, ma per il momento mi ha detto di aspettare a fare qualcosa (vuole vedere prima i risultati della radiografia), tra le altre cose quqndo piego il ginocchio schricchiola. Al momento però ho comunque paura perché questo dolore al ginocchio mi preoccupa (ci può essere una relazione con la malattia?). Inoltre ho un sintomo stranissimo che mi "perseguita" da un anno..sempre sulla parte destra del viso quqndo picchietto (è solo quqndo picchietto) verso zona della mascella, sento un formicolio che arriva fino alla bocca. Io ormai continuo a piangere, sono convinta di avere la sclerosi multipla, continuo a piangere e ormai quwsyo sintomo per me è la conferma. Tra le altre cose ho tutto nella parte destra e anche questa cosa non fa altro che aumentare la mia ansia/rassegnazione. Avevo già parlato con il mio neurologo di questo sintomo e aveva detto che si trattava di ansia di stare tranquilla, quwsyo sintomo c è solo se picchietto è appena lo faccio poi sparisce, ma io ormai sono convinta di essere malata, e continuo a piangere. So che a 23 anni dovrei divertirmi, ma neanche il mio ragazzo riesce a tranquillizzarmi, anche il bruciore mi fa paura...mi scuso per il papiro, ma alle volte ho paura di essere presa "sottogamba" solo perché sono ansiosa (cosa che comunque sto cercando di curare)

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

faccia la radiografia prescritta dal medico curante, poi si potrebbero avere idee più chiare.
Riguardo il disturbo del viso, non essendo continuativo ma stimolato solo dalla percussione del dito non fa pensare un sintomo di SM.
Curi soprattutto l'ansia.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 308XXX

Dottore il punto è che ormai ho letto molte cose su internet e ho letto testimonianze di sclerosi iniziate appunto con dei dolori..io non so più che pensare è da un anno che non vivo più, non è normale avere questi dolori alle gambe, alla schiena, vanno e vengono ma ho sempre qualcosa..qualcosa c'è..è solo quella malattia comprende tutti i miei sintomi (formicolio viso poi mi preoccupa molto). Non riesco più a vivere, sarà da pazzi, ma io ormai vivo con la convinzione di averla..piango tantissimo..vorrei fare una risonanza ma il neurologo non l'ha ritenuta necessaria, i miei dolori continuano a essere più forti (il ginocchio non mi da tregua) cosa posso fare?

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

deve curare il disturbo d'ansia, vivere con questa angoscia alla Sua giovanissima età non deve permetterlo.
Si rivolga ad uno psichiatra e affronti il problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 308XXX

Sicuramente cercherò di farlo, ma secondo lei questo disturbo al viso può essere dato dall'ansia/stress? Tenendo conto che c'è solo se premo? Non è il caso che prima faccia altri esami? Sicuramente sarò ignorante in materia, ma non credo che la schiena c'entri con il viso (magari fosse così!). Ora è da un paio d'ore che mi sento debolissima, con un forte caldo..sembra che debba svenire da un momento all'altro è noto una sorta di agitazione quasi da non riuscire a stare ferma..

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quelli che menziona sono sintomi ansiosi, calore, agitazione, sensazione di svenire, ecc..

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 308XXX

Lo so dottore, infatti ho deciso che da adesso proverò ad andare da un psicologo (per cominciare). La cosa che però mi spaventa è proprio questo formicolio del viso, ho letto talmente tante storie di ragazzi che avevano i miei stessi sintomi, visite su visite nulla, poi a distanza di qualche tempo (o anni) saltava fuori la malattia: molte volte partiva da semplici dolori, come i miei

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Primariamente curi quindi l'ansia, poi se si vuole togliere i dubbi faccia una RM encefalo e midollo e può servire da terapia.
Da qui, più di questo non posso dirLe.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 308XXX

La ringrazio seguirò il suo consiglio