Utente 198XXX
Buongiorno scrivo per mia figlia 25 anni.
Sono molto preoccupata.
Premetto che la ragazza soffre di sinusite e reflusso Gastroesofageo ed è un soggetto molto,ansioso.
Da circa un mese , dopo un intervento sul dente del giudizio un po' complicato gli si è scatenata tutta una sintomatologia che mi preoccupa.
Lamenta formicolii al lato sinistro del volto , ogni tanto dice che le sembra di vedere appannato dall occhio,sx, e come dei filamenti sempre dentro L occhioni. Praticamente tutto sulla sx.
Ha formicolio,al braccio sx fino alle dita del mignolo, senso di sbandamento, nausea, gambe pesanti, e Mancanza di appetito , ( era molto vorace) ed è dimagrita in un mese 7 kg!!
Ovviamente tutti questi sintomi le hanno provocato una forte depressione per cui non le viene prestata molta attenzione.
Io invece sono impensierita considerato anche il dimagramento,eccessivo.
Chiedo un consiglio a voi su quale indagini diagnostiche vadano effettuate, e se secondo voi considerata l'età possa trattarsi di sclerosi multipla.
Ringrazio anticipatamente per i vostri consigli.
Ho postato in medicina generale considerato la molteplicità dei sintomi!
In attesa di un cortese riscontro saluto e auguro una buona giornata.
Una mamma preoccupata.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

mi limito a rispondere soltanto alla parte neurologica.
La sintomatologia sul lato sinistro va approfondita mediante visita neurologica ed eventuale RM encefalo e midollo o altri esami qualora il collega lo ritenga opportuno.
In generale l'età della ragazza è compatibile con la SM ma da questo a dire che possa essere questa malattia ne corre.
Utili i dosaggi ormonali per studiare la funzionalità tiroidea (FT3, FT4, TSH), considerato il dimagrimento.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 198XXX

Grazie mille dottore della tempestiva risposta, per la risonanza abbiamo appuntamento tra due mesi esatti!!
La porterò privatamente perché poverina ha troppa ansia, speriamo gliela possano fare perché nel 1993 all età di 19 mesi è stata operata di DIA e hanno effettuato sternoctomia con sutura tramite clip metalliche senza però specificare se erano magnetocompatibili. Ho provato a chiamare L ospedale di Bergamo dove era stata operata ma tutti i medici dell epoca ora sono in pensione.......Leggendo un po' su internet ho letto che anche qualora fossero in materiale metallico non ci dovrebbero essere problemi essendo lì da 20 anni, e non all interno di vasi, ma il condizionale e d'obbligo.
Lei mi conferma che a parte il prelievo del liquor dal midollo ( che è troppo invasivo) solo con la risonanza è possibile diagnosticare un eventuale Sm.
E che alla risonanza del encefalo vada per forza abbinata anche quella del midollo?

Ringrazio ancora della risposta , della pazienza che traspare in tutti i suoi consulti , da cui si evince una passione e dedizione per la propria professione, al giorno d'oggi tutt'altro che scontata!

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

sì, per avere il sospetto di SM è sufficiente la RM encefalica e midollare, poi si procede con ulteriori approfondimenti diagnostici qualora alla RM venissero riscontrate alterazioni sospette per la malattia in questione.
Se può effettuare la risonanza deve chiedere al neuroradiologo del centro dove si rivolgerà.
Consideri che anche l'ansia e la depressione possono causare dimagrimento.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 198XXX

Grazie dottore quindi mi conferma che la Risonanza deve investigare anche il midollo? Perché il neurologo,a cui si è rivolta mia figlia ha prescritto solo quella all encefalo, potrebbe non essere sufficiente?

[#5] dopo  
Utente 198XXX

......dimenticavo di dirle che otre a non aver menzionato il midollo l'ha pure prescritta senza contrasto, sarà sufficiente o ritiene opportuno , che venga fatta con il contrasto e anche al midollo?
Cordialmente

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

come primo esame la RM può essere effettuata anche senza mezzo di contrasto ma va fatta anche al midollo spinale.
L'eventuale esame con contrasto si farà se si riscontrassero alterazioni sospette ma in questo caso sarà il neuroradiologo a consigliarlo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 198XXX

Grazie dottore ho chiamato ora il centro privato che effettua la risonanza , la signorina delle prenotazioni mi chiedeva oltre l encefalo , quale tratto del midollo se tutto o una parte.
Va fatto tutto oppure è sufficiente un tratto? E se si quale?
Le auguro una buona serata

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la RM, per completezza, va fatta a tutto il midollo.

Grazie, buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 198XXX

Fatta RM purtroppo solo encefalo , trascrivo a completamento del post il referto:
Mediante sequenze d'acquisizione spin-Echo, fast-spin-Echo, FLAIRe spin-Echo anche con tecnica fat-soppressione sono state ottenute immagini sui tre piani ortogonali senza somministrazione di mdc.
L'indagine non evidenzia aree intraparenchimali d'alterato segnale sia in sede sotto che sopratentoriale.
PICCOLA CISTI NEUROENTERICA CORTICALE FRONTO-TEMPORALE DX DI MM 3
Normali le dimensioni e la morfologia del,sistema ventricolare, cisternale e sulcale.
Formazioni mediane in asse.
Regolare aspetto delle cisterne dell'angolo ponto-cerebellare nel cui contesto sono rappresentati e simmetrici i tratti intracisternali dei pacchetti acustici -facciali.

Dottore che cos'è la cisti rilevata? Può essere la responsabile della sintomatologia di mia figlia?
Purtroppo ho, l'appuntamento con il neurologo per la visione del CD alla fine di agosto !!!!!
Saluto e ringrazio anticipatamente di ciò che potrà dirmi data la sua provata esperienza.

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la cisti riscontrata è una formazione benigna congenita che date le piccole dimensioni, 3 mm, dovrebbe essere asintomatica.
Questo in generale, poi è da verificare l'esatta localizzazione in quanto "frontotemporale" è un po' vaga come localizzazione, cioè rende l'idea ma non il punto esatto.
Questo lo stabilirà il neurologo o il neurochirurgo al quale si rivolgerà. Per il resto non è stato riscontrato nulla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 198XXX

Ma queste cisti presenti dalla nascita , possono ingrossare nel tempo e vanno quindi monitorate, oppure no?
Le chiedo questo perché il neuroradiologo,che ha fatto,il referto non ha nemmeno scritto " si consigliano controlli "
Non so se per estrema certezza della situazione o dimenticanza.
Approfitto ancora della sua estrema cortesia ed esperienza
Consiglia un neurologo o un neurochirurgo?
Auguro una buona giornata e saluto

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

dei controlli periodici è opportuno effettuarli.

Consiglierei il parere di entrambi gli specialisti in quanto la sintomatologia può essere indipendente dalla cisti e in questo caso è il neurologo la figura professionale di riferimento, mentre il neurochirurgo può valutare meglio le immagini della RM relativamente alla cisti stessa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro