Utente 461XXX
Salve sono una ragazza di 24 anni, negli ultimi mesi ho sofferto di alcuni disturbi persistenti a cui non so ancora dare una spiegazione. Cefalee molto frequenti per un mese tanto che sono andata ad una visita neurologica e mi è stato detto che era una cefalea tensiva da stress. Dopo ciò per altri mesi ho avuto periodi in cui mi venivano queste cefalee con fitte molto forti e periodi in cui non le avevo. Ultimamente, da circa un mese ho formicolii frequenti prima localizzati in testa per circa 3/4 giorni, dopo allora li sento un po' ovunque. Sono tornata da un altro neurologo che non ha capito cosa fosse e mi ha prescritto un angio risonanza all'encefalo e mi ha consigliato di fare una visita dermatologica. Questo perché ha notato una macchia rossa sul mio braccio sinistro, presente dalla nascita. Quando sono nata e nei controlli successivi hanno sempre detto a miei genitori che fosse un fungo, invece il neurologo ha pensato fosse un'angioma cutaneo. Ho prenotato entrambi quindi sia la risonanza che la visita dermatologica, ma entrambe hanno tempi di attesa abbastanza lunghi. Sia il mio medico di base, che i vari specialisti mi hanno detto di non preoccuparmi perché sono molto ansiosa, e il neurologo mi ha prescritto la risonanza per farmi stare tranquilla, così ha detto e scritto sul referto medico. Io ho, tutti i giorni però, questi formicolii che mi disturbano la giornata. Sono sincera, penso tutti i giorni al peggio, perché ho letto di varie possibili malattie. Cerco di non pensarci, ma sentendoli quotidianamente è un po' difficile. Chiedo questo consulto per avere un altro parere medico.
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
onestamente credo che possa dare credito al Suo Neurologo ad attendere con serenità l'esecuzione della RM che è fatta più per protocollo diagnostico, in caso di cefalee, che per evidente necessità clinica. Purtroppo la seconda opinione che lei chiede non può aver luogo che ad esito di una visita clinica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it