Utente 459XXX
Dottore le scrivo per dei fastidi negli ultimi due mesi...che ho letto su internet possono essere legati al tumore al cervello...vedo a volte offuscato,specialmente all occhio sinistro,e mi da fastidio la luce a tal punto da dover disotgliere lo sguardo anche solo da banalissime fonti di luce...e se può essere d'aiuto mi si attappano e stappano le orecchie molto di frequente. Il mio dottore non sa di tutto ciò perché dimentico di farglielo presente nelle frequenti visite che faccio perchè mi ci sono abituato(anche se queste sensazioni sono comunque molto fastidiose).
Comunque lui dice che sono sano(ma non gli ho fatto presente di questi miei disturbi. Secondo lei potrebbe essere qualcosa di grave?cosa faccio?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

con i famosi limiti del consulto a distanza, la sintomatologia da Lei riferita non sembrerebbe causata da importanti problematiche cerebrali, tuttavia, essendo questo un consulto telematico, è opportuno effettuare delle visite specialistiche, in particolare neurologica ed oculistica.
Poi saranno gli specialisti stessi, in base ai riscontri della visita, ad indicarLe come procedere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Mi scusi se la disturbo ulteriormente...ho effettuato una visita oculistica 6 mesi fa per via della mia miopia...ma in quell occasione(apparte la summensionata miopia non è stato segnalato nessun disturbo) puó essere che in così poco tempo si sia sviluppato un disturbo che causi questa mia situazione?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il disturbo visivo che riferisce non era presente all'epoca della visita oculistica, un controllo attuale è certamente indicato.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro