Utente 358XXX
Buonasera. Sono una ragazza di 26 anni. Due mesi fa, una mattina, ho avuto un forte brivido lungo la coscia destra che mi provocava pelle d'oca ad intermittenza ogni 5 minuti circa, localizzata soltanto in una zona. Dallo stesso giorno in poi, qualche ora dopo, ho iniziato a vedere da entrambi gli occhi le cosiddette mosche volanti. Sono stata dall'oculista che mi ha fatto una visita approfondita agli occhi ma non ha trovato nulla, a parte gli occhi fortemente secchi e con una congiuntivite allergica. Ho fatto le analisi del sangue anche per cercare dei reumatismi (da piccola ne soffrivo) ma é risultato tutto perfetto.
Le mosche continuo a vederle tuttora. Il brivido lungo la coscia durò circa per un paio di giorni, man mano che passavano i giorni il tempo tra un brivido e l'altro aumentava fino a scomparire del tutto.
Ieri il brivido, dopo circa due mesi, é tornato ma in modo molto leggero, sempre nello stesso punto dell'ultima volta (parte superiore della coscia destra).
Ho prenotato una visita neurologica tra due settimane, ma nel frattempo vorrei un parere, un consiglio spassionato perché sono disperata. Sono fortemente ipocondriaca ed ansiosa, in modo veramente esagerato. Ho sempre avuto paura della sclerosi multipla più di qualsiasi altra malattia ma ho paura che stavolta non siano soltanto delle mie paranoie. Sto attraversando un periodo difficile e stressante con l'università, e la pelle d'oca ad intermittenza é venuta la prima volta mentre stavo preparando un esame, mi ha scosso così tanto da farmi saltare l'appello, e adesso si sta ripresentando la stessa identica situazione. Aggiungo anche che da sempre ho tremori muscolari e fascicolazioni (come piccole scossette muscolari), ma queste ce le ho da almeno 15 anni.
Vi prego di darmi un parere sincero, se questi possono essere sintomi di sclerosi.
Grazie in anticipo a chi mi risponderá.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita non è tipica di esordio di SM, la coincidenza con lo stress dell'esame potrebbe essere di origine ansiosa, ovviamente è solo un'ipotesi a distanza, la visita neurologica ed eventuali esami diagnostici che il collega potrebbe richiedere, se lo riterrà opportuno, sono certamente indicati.
Si rassereni e non si faccia prendere dall'ansia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 358XXX

Grazie mille Dottore, essendo stato un episodio molto strano in concomitanza con il problema agli occhi e conoscendo questa malattia, mi sono fatta prendere dall'ansia per tutta l'estate. Cercherò di rasserenarmi almeno fino alla visita.
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla

Se vuole può farmi sapere cosa Le dirà il collega.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro