Utente 357XXX
Gentilissimi Dottori,

è da ormai 8-9 mesi che presento i seguenti problemi, in ordine di importanza e di frequenza: tanta aria nella pancia e meteorismo, accompagnati da feci molle (non esattamente diarrea), leggeri problemi di equilibrio che noto camminando, spasmi alle braccia altezza spalla e bicipiti (soprattutto parte destra) con frequenza circa bisettimanale (più o meno), mi sveglio di notte con braccia addormentate, completamente assenti anche qui con frequenza diciamo bisettimanale, lievi mal di testa, bisogno di urinare più frequente, vista leggermente più offuscata occhio destro dal quale vedo anche 2 "mosche volanti".

Posto che il mio medico curante dice sia colon irritabile o intolleranza al glutine [Le analisi sono risultate negative sia per intolleranza al glutine sia per altri alimenti (anticorpi anti transglutamnasi IgA 1 U/ml (inferiore a 9), e non risulta intolleranza per grano, avena, mais, grano saraceno, albume, latte, merluzzo, arachide, semi di soia).],

vorrei sapere se mi consigliate di fare una visita da un gastroenterologo, da un neurologo e/o altro?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ritengo che, considerata la sintomatologia che riferisce, entrambi gli specialisti siano da consultare.
Mi sembra però poco probabile l'ipotesi SM che Lei indica nel titolo del consulto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 357XXX

Grazie per la gentile risposta.
Un'altra cosa che noto sempre da parecchi mesi è la presenza di sangue sulla carta igienica, tipo striato, color rosso. Ma dato che ho un punto vicino l'ano che mi duole un poco quando defeco, penso sia dovuto ad una ragade/emorroide.

Ad ogni modo farò entrambe le visite. I sintomi principali sono legati all'addome ed all'alternanza di periodi di stipsi e di feci sciolte, per cui spero il malessere generale e gli altri sintomi siano legati sempre al colon irritabile.

E' probabile? O devo preoccuparmi? Intanto grazie, le farò sapere.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

occuparsi sì, preoccuparsi no.
Per il sangue ne parli pure col gastroenterologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro