Utente 459XXX
Salve, premetto che non è la prima volta che scrivo qui, sono molto agitato perché da circa 25 giorni soffro di una cefale praticamente costante, non molto forte ma direi che peggiora la mia qualità di vita, soffro da 3 anni di attacchi di panico, ansia e ipocondria, questa cefale risulta come una pressione alla testa, per di più mi porta ad avere ogni tanto dolore agli occhi, e come se vedessi il mondo da dentro una bolla, non so spiegarlo con esattezza, premetto Che non ho mai preso un antidolorifico in questo arco di tempo perché diciamo che sono contro i medicinali, ho solo paura di avere qualche tumore o qualcosa di grave, ho parlato con il mio medico ieri, xhe mi ha diciamo rassicurato sapendo che sono molto ansioso, non capisco però come può una cefalea durare per così tanto senza sosta, ho sofferto nell ultimo mese di insonnia, e solo negli ultimi 2 giorni sono riuscito a dormire la notte, mi sveglio ma è come se non avessi dormito, inoltre questa sensazione strana della vista mi fa preoccupare molto, da stamattina inoltre sento come delle contrazioni involontarie nel petto più sulla destra, durano circa 5 secondi e scompaiono, mi sembra di vivere in incubo, non so cosa fare, vi chiedo aiuto in maniera disperata, la paura di morire mi assale e vado in panico...

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi sentirei di tranquillizzarLa, infatti la sintomatologia che descrive fa pensare ad un'origine psichica del problema.
Anche la cefalea ha le caratteristiche della forma tensiva, quindi non preoccupante. Se fosse confermata questa ipotesi, Le dico subito che la cefalea si cura ma Lei deve affrontare il problema psichico di base.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Ho preso appuntamento presso una psicologa per parlare un po dei miei sintomi e iniziare magari un percorso, il mio dottore mi ha più volte spinto a prendere lexotan ma non ho mai accettato per paura di dipendere poi dal farmaco, quindi secondo il suo consulto a distanza non pensa a gravi patologie? Nemmeno a questo senso di vista strana, che per carità io vedo bene, ma è come se in certi momenti sia li con il corpo ma gli occhi sembrano stanchi e affaticati anche se mi sono appena svegliato, con pressione alcune volte proprio negli occhi, risulta peggiore quando sono alla luce, inoltre aggiungo di avere una sensibilità aumentata ai suoni, non posso ascoltare musica con le cuffie chw il mal di testa aumenta. .. la ringrazio per la sua cordialità. .

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sembrerebbe una sintomatologia psicosomatica.
Assolutamente condivisibile la scelta di rivolgersi ad una psicologa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 459XXX

Grazie mille dottore per la sua tempestività, ho solo 19 anni, non riesco a credere da xhe ci sono mesi che lavoro e sto benissimo a che mi compaiono 100 sintomi tutti in una volta, mia madre mi aiuta molto perché anche lei ha sofferto di ansia e attacchi di panico, ma sempre questo senso di vista strana mi fa preoccupare un po, la cefalea in questo momento è pressoché assente, nonostante stamattina per una mezz oretta è stato abbastanza forte, se fosse stato qualcosa di grave penso che a quest ora si sarebbe già scatenato, invece la cosa non cambia da 25 giorni, sempre identica, certi giorni fi piu, certi giorni di meno, un ultima cosa, essendo lei neurologo, consiglierebbe l uso di lexotan? So che non può prescrivere medicinali a distanza, più che altro vorrei solo una sua considerazione su questo farmaco, se è pesante, se da benefici immediati, insomma qualche informazione in più.. la ringrazio nuovamente, se non sbaglio ha lo studio situato a messina, e pensare che io vivo a pochi km da lei ...

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il lexotan è un ansiolitico, l'effetto lo produce in breve tempo, si sta meglio ma non risolve il problema. Nel caso di cura farmacologica i farmaci da utizzare sono altri, compreso l'ansiolitico ma questo solo per qualche settimana.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 459XXX

Quindi dopo aver letto i miei sintomi e il mio trascorso pensa Ch possa stare tranquillo?

[#7] dopo  
Utente 459XXX

Mi scusi se la disturbo nuovamente ma non so perché ma sembra che succedono tutte a me, da stamattina ho l impressione che ci sia qualcosa nella mia gola, lo avverto quando deglutisco ma non sempre, come se ci fosse qualcosa di solido, non so spiegarmelo ed essendo sempre solo ultimamente non d'avvio altro che alimentare i miei malesseri..

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche questo spesso è un sintomo tipicamente psicosomatico, soprattutto alla Sua giovanissima età.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 459XXX

Mi scusi se la disturbo nuovamente ma non so più dove sbattere la testa, può mai essere che tutti i mali vengono a me??? Oltre a questo nodo alla gola si è presentato uno stato di infiammazione della gola, è come se avessi del muco continuo nella gola, da ieri sera inoltre avverto una sensazione di bruciore e acidita allo stomaco, non di forte entità ma mi da un senso di nausea... ho paura che tutti questi sintomi accompagnati alla cefalea di qui abbiamo precedentemente parlato siano qualcosa di grave e che non gli sto dando particolare importanza, ho paura perché non riesco a capire come può venirmi un malessere in più al giorno... sono molto spaventato, circa 20 minuti fa ho avuto un attacco d ansia perché mi capita a volte di trovare sangue nella saliva, non c'è la faccio più dottore..

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ne parli inizialmente col Suo medico curante, il sangue nella saliva va valutato mediante un'accurata anamnesi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 459XXX

Mi capita spesso di perdere sangue mentre mi lavo i denti, può anche essere un problema delle gengive? O magari dei denti stessi, può inoltre essere questa infiammazione alla gola a causarlo?

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se il sangue lo rileva solo dopo avere lavato i denti non c'è nessun problem importante, può essere solo una gengivite, molto frequente a riscontrarsi.
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 459XXX

Non solo quando mi lavo I denti, ogni tanto quando vedo poco sangue nella saliva vado in panico e comincio a sputare, sforzando molte volte la gola, e li ogni tanto capita di trovare poco sangue, devo correre dal medico? Secondo lei può trattarsi di qualcosa di grave?

[#14] dopo  
Utente 459XXX

Ho provato adesso 5 6 sputi e niente sangue, più che altro mi capita di trovarlo la mattina quando mi sveglio sentendo un gusto amarognolo, ma non è una cosa quotidiana, adesso vado dal dottore per questa infiammazione alla gola e vedrò se con la cura si presenterà di nuovo

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tranquillizzi può essere dovuto anche all'infiammazione della gola o a sforzi per tossire, ne parli col medico curante ma non stia in apprensione.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 459XXX

Grazie dottore, lei mi sta aiutando molto.. col passare dei giorni questa cefalea non passa, e l ansia e il panico ormai sono la mia quotidianità, a giorni inizierò il percorso con lo psicologo e la fisioterapia, spero davvero si palchi... non riesco più a vivere se non vivendo per l ansia.. però resto fermamente convinto di non voler prendere ansiolitici o antidepressivi, quindi spero in un beneficio di questo percorso.. la ringrazio tanto. .

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Grazie a Lei e buon fine settimana.
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 459XXX

Salve dottore, mi scuso subito per i continui messaggi ma sono solo per 2 giorni e non so da solo che rimedi prendere.. circa 2 ore fa la mia solita cefalea è diventata più forte per circa mezz ora, per poi attenuarsi di nuovo, cerco allora di riposare ma quando mi metto a letto e chiudo gli occhi tutto inizia a girare in modo forte fino a dover aprire per forza gli occhi, cambio posizione e nel giro di 5 minuti la cosa si ripresenta, passando le mie giornate prevalentemente a letto non mi era mai successo prima, sono nel panico non capisco tutte queste cose se sono collegate tra loro, se ho qualcosa di grave, non so cosa devo fare dottore..

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

faccia una visita neurologica e si tranquillizzi.
A distanza non si può valutare ogni singolo sintomo, occorre una valutazione clinica.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 459XXX

So che lei è neurologo e che ha sede a messina, potrei per caso farmi visitare da lei? Mi sono svegliato nella notte almeno 5 6 volte, sempre irrigiddito come un legno, qualsiasi movimento faccio mi sento debole, e ho la sensazione di dover stirare sempre i muscoli...

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se vuole può contattarmi al numero di cellulare che trova nella mia pagina personale di questo sito.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 459XXX

Salve dottore, ho preso il numero e la contattero al più presto, mi scuso ancora per i continui messaggi, ma sto notando dei sintomi strani dalla solita cefalea, da un paio di giorni mi sembra di sentire in qualcosa nella gola, e dallo stesso giorno questa sembra irritata, anche se questa cosa nella gola non la sento ogni volta che deglutisco, inoltre quando vado a dormire e chiudo gli occhi la mia cefalea aumenta, e in poco tempo il mio corpo sembra bloccato, e per qualsiasi movimento debba fare è come se tutti i miei muscoli fossero addormentati e mi viene da stirare sempre le gambe, che le sento intorpidite e deboli, io non posso credere xhe ansia e stress possano arrivare a tanto.. sono preoccupato perché ho paura che tutti questi sintomi siano collegati a qualcosa di grave, infine vorrei aggiungere che da un paio d pre mi viene da stringere i denti senza motivo, certe volte anche senza che me ne accorga. .

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sembrerebbe una sintomatologia di tipo ansioso ma prima va fatta una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 459XXX

La ringrazio, ho un dolore alla mandibola adesso forte, e mi è venuto un attacco di cefalea davvero forte, sono spaventatissimo vorrei andare al pronto soccorso ma mia madre desiste