Utente cancellato
Buonasera

Volevo da voi neurologi delucidazioni se possibile.

Sono sano, ma da qualche mese mi fisso sui pensieri. In concomitanza con l aver iniziato a sognare tantissimo, mi capita di frequente di, dopo uno stimolo mnemonico, di fissarmi sul pensiero di aver già pensato quel pensiero.
Ovvero, con un esempio vedo una foto e mi pare.di averla già vista. A volte sforzandomi, anche dopo ore, magari mi viene a mente che effettivamente l avevo già vista, molte volte no. Oppure un animale fa un verso, e magari mi viene.in mente che una situazione in cui forse, forse, l avevo già sentito.
Durante queste cose sto bene, mi viene.molta ansia se non arrivo a conoscenza dell episodio. Oppure se racconto una cosa alla.mia ragazza mi può venire il.dubbio se l ho.già fatto o l'ho sognato (visto che sogno tantissimo).

Volevo chiedervi, secondo voi questi sono deja vu che so essere segno di molte malattie o è una 'fissa' , un'ossessione?
Spero di essere chiaro e di avere un chiarimento a questa fonte d'ansia.

Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente

l'impressione a distanza è che si tratti di un problema di origine psichica, ovviamente da questa postazione non possiamo dare certezze ma il disturbo va approfondito mediante una visita neurologica che, se dovesse escludere problematiche neurologiche potrà indirizzarla verso il versante psichico, in tal senso il passo successivo è la visita psichiatrica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
473977

dal 2018
Grazie mille!

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon anno
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
473977

dal 2018
Buon anno anche a lei!

Approfitto solo un attimo della sua gentilezza per chiederle: avevo pensato riguardo a questi "deja vu" (che in realtà non so nemmeno se siano tali) che se fossero un sintomo di epilessia dovrebbero essere l equivalente di una crisi se ho ben capito, e quindi venire indipendentemente da cosa penso. Invece a me capita a seguito di uno stimolo (es. Mi scrive un mio amico e mi coglie questa sensazione di familiarita/ricordo non completamente chiaro/dubbio se una situazione con quell amico l'ho pensata o fatta davvero o l'ho sognata). Comunque appunto, secondaria a uno stimolo esterno.

Secondo lei è corretto?
Comunque feci un anno fa una visita dal neurologo per dei giramenti di testa e una risonanza venuta negativa.

Grazie in anticipo per la risposta!

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in linea di massima il Suo ragionamento è corretto ma a distanza Le devo confermare quanto detto prima circa l'opportunità della visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro