Utente 484XXX
Buongiorno vi scrivo in quanto è due anni che ho un ipostenia agli arti inferiori con tremore, problemi di coordinazione e di equilibrio,a volte anche di concentrazione e orientamento. L ipostenia migliora con l assunzione di lyrica in compresse e con l attività fisica. Ad oggi mi è apparso un altro problema ovvero un restringimento molto evidente del campo visivo, gli oculisti dicono che non si tratta di un problema oculare ma lo ributtano su un restringimento dovuto da un problema neurologico. Avendo RM e rachicentesi nella norma i neurologi non sanno più che esami farmi fare intanto però il campo visivo continua a restringersi. Ci possono essere altri esami da fare? Centri dove posso rivolgermi per riuscire a capire qualcosa? Mi dicono che ho tutti i sintomi di una persona affetta di sclerosi multipla ma apparte il campo visivo non c'è altro. È possibile che questa malattia si sviluppa dagli occhi e ci vuole del tempo prima che escano alterata rachicentesi e RM? In attesa di un vostro riscontro cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
vorrei innanzitutto tranquillizzarla sul timore di essere affetta da una malattia quale la sclerosi multipla, se -come ha riferito- sia la Risonanza che l'esame del liquor non hanno condotto i Neurologi cui si è rivolta a porre una diagnosi del genere. E' a mio avviso alquanto discutibile anche il reperto di restringimento del campo visivo da lei riferito, che se è realmente documentato dall'esame della campimetria deve trovare un corrispettivo nell'esame RM dell'encefalo. Posso solo suggerirle di consultare un neurologo.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it