Utente 459XXX
Buongiorno, parto col dire che sono da sempre stata una persona amante del sonno e non ho mai avuto problemi a dormire anche molte ore al giorno. È iniziato tutto tre settimane fa quando, casualmente, ho iniziato a faticare ad addormentarmi per qualche giorno di fila ma non ci ho dato peso. Col susseguirsi dei giorni, la difficoltà ad addormentarsi non persiste in quanto assumo Motilex per il reflusso gastrico e provoca molta sonnolenza soprattutto dopo cena, ma ogni notte il sonno rimane leggero e non riesco nemmeno a capire se io stia dormendo o meno e in più mi sveglio ad un determinato orario (tra le 5 e le 6) senza più riuscire ad addormentarmi, spesso sudata. Spesso non riesco ad addormentarmi nemmeno più al pomeriggio e la cosa sta diventando molto invalidante dato che mi provoca ansia e soprattutto stanchezza che non riesco a sanare. Sembra che io non riesca più ad addormentarmi se non dopo aver assunto Motilex che, appunto, mi provoca il sonno. Quale potrebbe essere la causa di tutto questo? Non vorrei dover arrivare a dover utilizzare sedativi o farmaci per dormire quando sono da sempre stata capace di dormire anche 12 ore al giorno. Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Cara ragazza,
Un transitorio disturbo del sonno non deve generalmente preoccupare specialmente se non sussiste una eccessiva sonnolenza diurna legata al debito di sonno. Può adottare una serie di misure correttive per facilitare l’induzione di sonno. Per avere una panoramica sul problema potrebbe leggere il mio articolo “Tutto sui disturbi del sonno “ nella Sezione Speciali Salute” di Medicitalia.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Quindi questo disturbo potrebbe essere transitorio? Nel frattempo ho iniziato ad utilizzare Ansiplus e valeriana. Il problema non è quando devo addormentarmi ma il fatto che io mi svegli dopo 5 o 6 ore e il riaddormentarmi mi risulta poi difficile. Non riesco però a trovare una causa per tutto ciò.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ciò potrebbe anche essere imputabile ad uno stato di ansia nel qual caso è bene che ne parli col suo medico curante
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it