Utente 410XXX
Salve, una notte mi son svegliato sudato debole e con una sensazione di calore dall'interno, mi rimetto a dormire neanche mezz'ora e stessi sintomi svegliandomi con un sogno in cui tentando di alzarmi cado a gattoni dalla stanchezza e dalla confusione, mi agito, al ps mi dicono parasonnie.
Settimana seguente la neurologa mi dà xanax e paroxetina chiedendomi prima se avessi avuto rilascio sfinterico (non so nanco cosa sia) e scosse elettriche, naturalmente no; m'indirizza quindi dalla psichiatra che mi cambia la paroxetina con la sertralina - non le prendo, non le sopporto entrambe, io soffro di mrge con lieve flogosi antrale cronica (1+) in fase di quiescenza con iperplasia foveolare per cui prendo lansoprazolo 15 - e mi dà flurazepam 15 per dormire.
MA, mi chiedo perché non abbiano fatto fare esami invece di affibiarmi farmaci che mi fanno stare molto peggio? Mi rivolgo a voi per sapere quali di questi dovrei fare per capire l'origine di questa insonnia che comporta il fatto di svegliarsi più vv a notte.
Ritorno indietro: a metà agosto e per qualche settimana ho sofferto di una forte forma di pruriti randomici per cui xyzal non fece nulla poi scematisi, da ottobre e fino all'episodio in incipit ogni giorno su tre mi svegliavo una volta o sudato oppure percosso da un brivido di freddo e mi rimettevo a dormire.
Mi hanno affibbiato problematiche di insonnia in disturbi comportamentali, disturbi d'ansia nas; io sono allibito.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è consigliabile recarsi presso un centro di medicina del sonno per avere una valutazione diretta del problema, probabilmente verrà sottoposto ad esame polisonnografico per approfondire il caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Grazie per la risposta; la ricetta che mi farò prescrivere è di visita neurologica o ve n'è una più specifica?
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la dicitura dell'impegnativa varia da una struttura all’altra per cui sarebbe opportuno contattare telefonicamente il Centro a cui si rivolgerà e chiedere la dicitura esatta che accettano per la visita e l'eventuale polisonnografia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro