Utente 476XXX
Gentili dottori,
vi scrivo in quanto è da ieri notte che avverto un intorpidimento della coscia sinistra. Premetto che ho ricominciato da poco ad allenare gambe e glutei in palestra e ieri ho passato l'intera giornata fuori casa a camminare per una gita, ma sono molto preoccupata. Nonostante riesca a fare qualsiasi movimento e camminare senza problemi, avverto comunque una sensibilità alterata, stanotte mi sembrava persino di avere la gamba immobilizzata. Adesso non appena provo a contrarre la gamba, il dolore si fa più forte. Inutile dire che su Google ho letto diagnosi gravissime, come sclerosi multipla e altre patologie serie, e so bene che una visita "dal vivo" sarebbe auspicabile, ma nel frattempo vorrei tanto ricevere il vostro parere. Resto in attesa della vostra gentile risposta, ringraziandovi anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

in questo intorpidimento c'è un lato della coscia che è interessato, per es. lato esterno, interno, ecc.?
Ha mai sofferto di mal di schiena?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro